Druido Restoration 6.1 – Soul of The Forest Build


Introduzione

Warlords of Draenor ha rivoluzionato il modo di concepire le classi spogliando di molte abilità sia attive che passive ogni classe. Inoltre, è stato rimosso anche il sistema di reforging e ridimensionato fortemente quello di personalizzazione (enchant/gemming). Il risultato, che può non piacere a tutti, è l’essere tornati ad un gioco fondamentalmente piu’ essenziale ma allo stesso tempo divertente. Per ciò che concerne il Druido Rigenerazione, la scelta dei talenti influenza largamente il modo di giocare e le stat che si devono cercare sul proprio gear.

Stat priority

Intellect > Spirit >Haste> Mastery > Multistrike > Crit > Versatility

Descrizione Stats

  • Celerità: Riduce il cast time delle spell, aumenta l’healing generale degli HoTs e ha un’ottima sinergia con Crescita Rigogliosa
  • Maestria: Aumenta la potenza di ogni cura single target, e potenzia anche “Harmony”, il buff che acquisiamo e che potenzia le nostre cure nel tempo (HoTs)
  • Replicazione : Provvede a dare una chance di danneggiare/curare altre due volte per il 30% del valore della cura/danno originario.
  • Critico: Aumenta la chance critica delle cure. Le cure dirette del Druido (compresa Ricrescita) applicano Living Seed. Versatilità: Stat jolly, aumenta cure e danni fatti e riduce danni presi.
  • Spirito: E’ la stat di rigenerazione mana da healer; da avere fino al punto “giusto” che è diverso per ognuno di noi. Il Druido al momento è l’healer a necessitarne il maggior quantitativo.

Gemme ed Enchant

In Warlords, gemme ed enchant sono stati ridotti all’osso con poche opzioni per gli incanti, che sono fattibili solo su anelli, collane, mantelli ed armi e con le gemme che sono utilizzabili solo se si possiede un pezzo con l’incavo. Ciò rende molto meno complicato il modo di equipaggiarsi rispetto a prima e possiamo riassumere che si dovrà gemmare/enchantare la stat che si predilige; nel nostro caso Maestria Anelli : Enchant Ring – Gift of Mastery Collana:Enchant Neck – Gift of Mastery Mantello:Enchant Cloak – Gift of Mastery Per l’arma, sceglierete l’incanto che piu’ è adatto alle vostre esigenze: finite il mana? Enchant Weapon – Mark of Shadowmoon! Siete bravissimi a gestirlo? Allora usate l’enchant Maestria – Enchant Weapon – Mark of Bleeding Hollow La Gemma di riferimento è invece : Greater Mastery Taladite

Glifi

Come glifo minore l’unico obbligatorio è Glyph of the Sprouting Mushroom.

Rotazione Single Target

  • Lifebloom:Tenetela sempre up su qualcuno, principalmente i Tank. Rispetto a MoP non ha piu’ tre stack quindi è semplice da trackare. Garantisce proc di Clearcasting che ci permettono di tirare un Regrowth “gratis”.
  • Swiftmend: Una istant abbastanza potente che va in sinergia con gli hot presenti (Regrowth o Reju). Ancora piu’ importante nelle Build SotF.
  • Healing Touch: Da usare come filler in questa Build, principalmente sul tank grazie alla perk, Enhanced Lifebloom.
  • Regrowth: La “flash” del Druido. Costa tanto, cura abbastanza ma spesso è gratis grazie a Omen of Clarity. Da utilizzare con cautela quando la si casta “a pagamento”

Rotazione Multi Target

  • Rejuvenation: Il Nostro HoT principale. Da applicare senza remore su tutti i target danneggiati. Esagerare può comunque portare all’OoM quindi bisogna stare molto attenti.
  • Wild Growth: E’ probabilmente la nostra cura piu’ burst e potente ma va usata con giudizio dato il costo ingente di mana.
  • Wild Mushroom: Rispetto a MoP è una Ground Heal senza altri effetti (non può essere fatta piu’ bloomare!) ma è molto comoda quando il raid è fermo in un punto e perfino solo per curare i tank/melee.
  • Genesis:Questa abilità è particolare; costa molto mana e fondamentalmente non fà nulla se non far scadere i Rejuvenation presenti in 3 secondi. Es: Reju di 18 secondi diventa un HoT potente da 3, Reju da 4 secondi si trasforma praticamente nello stesso HoT.

Cooldown

  • Nature’s Swiftness:  Piccolo CD che permette di lanciare una spell di cura diretta istantaneamente e a costo zero. Col t17 le spell che permette di usare gratuitamente sono 3.
  • Ironbark: External da usare su pg in pericolo (di solito tank). La Perk sbloccata con WoD aumenta le cure ricevute dagli HoT sui target beneficiari di questa spell
  • Tranquility: Il nostro GRANDE cd. 3 Minuti di recupero per qualcosa di portentoso. L’unico limite è il dover stare immobili che ci rende vulnerabili; usare un fox o un bop per evitare di essere obbligati a spostarsi.
  • Incarnation : Questo CD ci trasforma in Alberi della Vita; potenzia tutte le nostre abilità e riduce il costo di mana di Rejuvenation del 30%. E’ quindi un cd di througput ma anche di mana-saving
  • Nature’s Vigil : Piccolo cd che cleavva le cure ricevute verso i target vicini. Molto potente in combinazione con Incarnation
  • Heart of the Wild : Questo CD ci permette di fare per 45 secondi la metà del danno di un Dps; inoltre aumenta le cure fatte in questo lasso di tempo del 35% per cui è anche un discreto cd di healing combinato con Tranquillity.
  • Dream of Cenarius: Questo talento, in passato non usato moltissimo, è stato potenziato nella 6.1 e per questo motivo potrebbe tornare alla ribalta nelle build SotF. Permette di curare “smart” tramite lo spam di Wrath.

Altro

In questa Build, il Druido farà meno uso di “Rejuvenation” che userà solo in caso di necessità mentre farà maggiormente uso sulla combinazione “Swiftmend+Wild Growth”. Questa combo, molto potente, permette di coprire danni ingenti sul raid al netto di un costo mana abbastanza elevato. Come si fà a counterare questo problema?Utilizzeremo il Talento Dream of Cenarius, recentemente anche buffato del 15%, per curare a costo zero il raid durante le fasi in cui non c’è necessità di usare la combo SM/WG (che defineremo da ora SotF). Questa build, quindi, permette una copertura maggiore ai danni sul raid rispetto alla build ToL sacrificando però quest’ultimo come CD  di riduzione costo mana e di througput. A Blackrock Foundry, dato il tipo di danno che il raid riceve, la Build Sotf inizia a brillare e si preferisca la ToL sono in casi limitati. In definitiva il Druido che usa questa build dovrà spammare sempre Wrath durante le fasi di basso danno (Wrath è a costo zero!) e tirare uno Swiftmend prima di grandi danni sul raid per lanciare un Wild Growth potenziato tramite SotF.