Guida alla Fortezza dell’Ala Nera (Normale ed Eroico)

Guida alla Fortezza dell’Ala Nera (Normale ed Eroico)

Profilo di Aerial
 WhatsApp

Ecco a voi una guida per abbattere i quattro boss della nuova ala “la Fortezza dell’ Ala Nera”. In questo articolo troverete i migliori mazzi, con relativa videoguida, per abbattere i boss di questa ala. Tutti i mazzi da noi presentati sono estremamente economici, per permettere a tutti di completare la sfida anche a livello di difficoltà Eroico. Per approfondimenti su alcuni aspetti del gameplay vi ricordiamo di consultare la “guida al gameplay” all’interno del link al mazzo stesso!
Ci teniamo inoltre a ricordare che trattando il livello di difficoltà Eroico, tutti i consigli ed i mazzi che troverete in questa guida funzioneranno anche per la versione Normal.

La Fortezza dell’Ala Nera è il centro di comando di Victor Nefarius all’interno del Massiccio Roccianera. Qui si diletta a fare esperimenti con il sangue dei draghi di tutti gli stormi, nel tentativo di creare la sua perfetta e inarrestabile armata draconica. Non è una scienza esatta, ma almeno è SCIENZA! Victor è affiancato da alcune terrificanti canaglie che non vedono l’ora di azzannarvi conoscervi!

Alafurion

Lore

Sorvegliare le uova è un lavoro a tempo pieno. Alafurion non ha più molto tempo per dedicarsi alle cose importanti, come prendersi cura di se stesso, socializzare o divertirsi a distruggere tutto, come fanno i draghi per bene. Questa spiacevole situazione non ha fatto altro che peggiorare il suo già pessimo carattere. È un bene che siate passati di qui per aiutarlo a svagarsi un po’! Se riuscirete a fare un’omelette di uova di Alafurion, otterrete due copie della carta per il Guerriero Rivincita da inserire nella vostra collezione!

1 Razorgore_the_UntamedGameplay

Questo Dragoide non è affatto facile da battere: in eroico avremo solo 2 turni prima che le sue uova si schiudano evocando dei temibili 7/7, e saremo chiamati a lavorare con attenzione per far si che questo avvenga solo quando abbiamo le giuste contromisure (BGH, Eguaglianza). Gestiamo il board con attenzione, dando priorità ai minion e alle uova, cercando di non rimanere mai senza servitori. Utilizziamo le armi per ripulire le uova, se necessario, e teniamo la combo Piromante+Equality solo per situazioni di emergenza. Anche giocando bene potrebbero essere necessari alcuni tentativi, ma il boss è sicuramente superabile con questo mazzo.

Alafurion con Paladino

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALADINO USATO!

Video

Altri Mazzi Usati 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO SACERDOTE!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL SECONDO MAZZO SACERDOTE!

 

Vaelastrasz

Lore

Abbiamo già accennato al fatto che Victor Nefarius non sia una brava persona, ed eccone la prova. Vaelastrasz un tempo era uno dei buoni, un drago rosso felice e spensierato. Corrompendo la sua essenza con la magia nera, Victor Nefarius ha costretto questo feroce drago rosso a servire il signore della Fortezza dell’Ala Nera contro la sua volontà. Ponete fine al tormento di Vaelastrasz e due copie del servitore per il Mago Destafiamme entreranno a far parte della vostra collezione.

2 Vaelastrasz_the_CorruptGameplay

Per sconfiggere Vaelastrasz abbiamo utilizzato un Druido in modalità aggro, dotato di moltissime carte a basso costo, che ci consento di svuotare velocemente la nostra mano e, al contempo, di attaccare gli HP dell’avversario. Sarà di fondamentale importanza avere sin da subito Naturalizzazione, per rimuovere i servitori più importanti e guadagnare il board, facendo bruciare carte all’avversario. Utilizzate il Condorriero Murloc o Ruggito Selvaggio come chiusura.

Vaelastrasz con Druido Murloc

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO DRUIDO MURLOC USATO!

Video

Altri Mazzi Usati 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALA BUDGET!

 

Cromaggus

Lore

Cosa c’è di peggio di un’orribile mutazione draconica che usa la magia? Un’orribile mutazione draconica che usa cinque tipi di magia, ovviamente! Cromaggus scatena poteri strappati dalla carne dei cinque stormi di draghi. Non domandatevi come abbia acquisito questi poteri. C’entrano le interiora. Ve l’avevamo detto di non chiedere! Dovrete affrontare questo orrore cromatico prima di vedervela con Victor Nefarius: consideratelo un riscaldamento. Abbattete Cromaggus per ottenere due copie della carta Drago Affamato.

3 Chromaggus_(boss)Gameplay

Come per Drakkisath nella precedente ala, ci siamo avvalsi della combo Provocazione+Kel’Thuzad per mandare in pappa l’IA del boss. A differenza del precedente però, sarà necessaria molta più attenzione in questo contro, poichè Cromaggus ha molte più risorse per abbattere velocemente le nostre provocazioni, e ha anche la possibilità di eliminare KT con spell molto potenti e a basso costo. Durante lo scontro ignorate le carte Afflizione Verdi e Rosse, ma cercate di liberarvi quanto prima di tutte le altre, specialmente Bronzo e Blu. Anche le Nere devono essere rimosse quanto prima, ma solo dopo Blu e Bronzo. Usate la combo Taut+Spirito divino solo nel turno immediatamente precedente all’ingresso di KT, e cercate di proteggere quest’ultimo con cure e buff nei primi turni. Una volta che l’avversario avrà esaurito le rimozioni concentratevi nello svuotare la vostra mano dalle sue spell, e con tutta la calma del mondo, andate ad abbattere questo grosso drago bicefalo.

Cromaggus con Sacerdote Cheater

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO SACERDOTE CHEATER!

Video

Altri Mazzi Usati 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO SACERDOTE!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO DRUIDO!

 

Lord Nefarius

Lore

Victor Nefarius è molto colpito dal fatto che siate arrivati fin qui, anche se ciò non faceva parte del suo piano. Ciò nonostante, ha deciso di farla finita con voi. Niente di personale: è solo che vi ritiene degli insolenti, arroganti, intrusi mortali. Non fatevi ingannare dalle apparenze quando si tratta del Signore della Fortezza dell’Ala Nera. Detronizzate il padrone di casa per ottenere due copie della carta per lo Sciamano Distruttore del Fuoco da aggiungere alla vostra collezione.

4 Lord_Victor_NefariusGameplay

Dopo innumerevoli mazzi provati senza neanche sfiorare possibilità di successo, abbiamo ottenuto lo score con questo mazzo Sacerdote al primo tentativo. Questo deck infatti garantisce ottime chance, in quanto è dotato di molteplici possibilità per contrastare questo specifico encounter, anche senza ricorrere al bug di KT. Se riusciamo a gestire il board nei primi turni, infatti, abbiamo tutte le risorse per un late-game di forte impatto, grazie alle combo per rendere i taunt dei muri invalicabili, al sustain di Kel’Thuzad e a Cromaggus che duplicherà le nostre efficacissime risorse.

Cromaggus con Sacerdote Budget

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO SACERDOTE BUDGET!

Video

Altri Mazzi Usati 

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO DRUIDO MILL!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL MAZZO PALADINO!

 

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Ufficiale l’ADDIO di Huni, il competitivo di LoL saluta un grandissimo campione

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

LoL – Nella notte tra ieri ed oggi, il noto player Heo ‘Huni’ Seung-hoon, leggenda finora in forze al team TSM, ha ufficializzato il suo ritiro dal competitivo di League of Legends, lasciando fan ed ammiratori estremamente sconfortati.

Leggendario Toplaner sudcoreano, Huni era ormai divenuto un vero e proprio simbolo per i connazionali e per i fan del gioco. Un risultato abbastanza prevedibile per un professionista che ha operato nella scena del videogioco più competitivo al mondo per 8 anni.

Dopo l’infortunio al polso che lo aveva costretto a fare un passo indietro rispetto al suo posto da titolare, Huni si è dedicato all’allenamento del proprio sostituto Toplaner, in attesa di rimettersi completamente dai danni subiti.

Addio ad HUNI, gli indimenticabili ricordi del competitivo di LoL commuovono qualche fan

L’attesa della riammissione al team ed il tempo passato in inattività, hanno evidentemente avuto un certo effetto sul giocatore, che tuttavia all’interno del comunicato, non ha accennato a nessun dissapore con TSM:

”È stato un piacere essere un giocatore professionista all’interno dell’esport di League of Legends.” – ha dichiarato commosso il giocatore – ”Credo che la gente mi ricorderà come un toplaner divertente, immagino… anche se forse potrei far parte della top 10. Forse.”

Huni è stato ai campionati mondiali di League of Legends tre volte, nel 2015, 2017 e 2019 ed altre due volte è apparso su un terreno internazionale durante il Mid Season Invitational. Nelle tre apparizioni ai mondiali, è arrivato due volte tra i primi quattro con Fnatic e SKT.

Insomma, cosa ne pensate commnity? Era finalmente arrivata l’ora di appendere il mouse al chiodo? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

One Piece: Red è primo al box office giapponese

One Piece: Red è primo al box office giapponese

Profilo di PizzaAllaDiavola
 WhatsApp

Il film One Piece: Red è appena uscito nelle sale giapponesi ed è già primo al box office.

One Piece è sempre stato un anime popolare sia in Giappone che nel resto del mondo, l’opera di Eiichiro Oda segue le avventure del pirata Monkey D. Rufy che ha come obiettivo diventare il Re dei pirati.

Il manga è in corso dal 1997, attualmente è formato da 103 volumi ed è entrato nel Guinness dei primati per il maggior numero di copie vendute, ovvero 320 milioni.

Anche l’anime non è da meno, iniziato nel 1999, è divenuto incredibilmente popolare ed ora consta di 1000 e passa episodi. Inoltre, sappiamo che un adattamento live-action dell’opera è in arrivo su Netflix.

La serie è composta anche dai film, con il più recente, One Piece: Red uscito questa settimana che ha già registrato incassi considerevoli.

One Piece: Red è un grande successo

Il film è uscito nelle sale IMAX del Giappone e nel weekend si è classificato al primo posto, con la vendita di 1,58 milioni di biglietti, con un guadagno di 2,254 miliardi di yen nei primi due giorni.

La pellicola rappresenta un netto miglioramento in termini di guadagno del precedente film One Piece: Stampede, guadagnando il 78% in più solo nei primi due giorni.

Trama

Di cosa parla One Piece: Red? Il nome “Red” nel titolo ci fa capire su cosa verte la trama, ovvero sul pirata Shanks “Il Rosso”, colui che ha ispirato Rufy ad inseguire il sogno, il film ai si concentrerà maggiormente su Uta, la figlia di Shanks.

Il film è diretto da Goro Taniguchi e Tsutomu Kuroiwa che ha scritto anche altri film di One Piece e la sceneggiatura di questa pellicola. Eiichiro Oda, lo stesso creatore del manga, è stato il produttore esecutivo.

Attualmente One Piece: Red non ha ancora una finestra di rilascio per l’Italia, come è accaduto per i precedenti film, aspetteremo annunci ufficiali.

Non vedi l’ora che il film esca anche in Italia? Faccelo sapere nei commenti!

Articoli correlati:

Nickmercs torna al vertice degli streamer di Warzone su Twitch!

Nickmercs torna al vertice degli streamer di Warzone su Twitch!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nickmercs #1 – Finalmente pubblici anche i dati relativi agli streamer più visti di Warzone su Twitch nel corso di Luglio 2022!

Come per Giugno, anche a Luglio si registra una leggera flessione delle visualizzazioni, a causa del minore interesse generato dal BR Activision su Twitch. La classifica viene comunque stravolta dall’esplosivo ingresso di Nickmercs in classifica…

Come noto infatti, lo streamer del FaZe Clan ha da poco deciso di impegnarsi nuovamente in delle stream su Warzone, dopo svariati mesi di lontananza dal BR. Anche le ore di stream che lo statunitense ha dedicato a Warzone a Luglio non sono moltissime, ma sono comunque bastate per garantire a Nickmercs quasi 1.400.000 ore visualizzate su Twitch.

Pensate che nonostante le sole “59 ore di stream”, quello di Nickmercs è il risultato migliore del 2022 per uno streamer di Warzone.

Dietro di lui il francese Chowh1, che riesce nell’impresa di accumulare più ore visualizzate di Swagg, terzo seppur con quasi la metà delle dirette di Chowh1.

Nei dati pubblicati da SullyGnome compare anche l’italiano Moonryde, saldamente in Top10 davanti a Jukeyz. Il dato più positivo per il cecchino di San Cesareo è che rispetto ai suoi diretti “concorrenti”, Fifakill e Jukeyz, ha molte meno ore di stream ed un peak di viewers secondo solamente ai primissimi della classifica. 

Top streamer Warzone – Luglio 2022

Streamer Ore visualizzate
NICKMERCS 1,399,243
Chowh1 947,076
Swagg 892,987
HusKerrs 683,588
Aydan 640,746
Symfuhny 635,714
TeePee 613,374
Fifakill 529,372
Moonryde 526,926
Jukeyz 458,883

Cosa ne pensate di questi numeri community? Fatecelo sapere nei commenti in community! La discussione, come sempre, è aperta!

 

 

Articoli correlati: