The best decks to rank with in the second week of the season

The best decks to rank with in the second week of the season

Profilo di Victor
 WhatsApp

Many might wonder what are the best decks to rank with at this time of the season on Legends of Runeterra. With this article, we would like to recommend some decks that you can use to get into the highest leagues, if not even into masters.

All decks you will see below are taken from our Meta Tier list, which you can find by clicking here. Until now it has been updated daily, from next week we will only update it once. Obviously only until the new balancing patch comes out.

Before we continue I want to remind you that if you want to keep up to date with my articles, you can follow me on facebook or instagram.

If you want to play some games you will surely find someone on the discord server, while, if you want to make posts, there is the facebook group.

The best decks to rank with in the second week of the season

Miss Fortune Twisted Fate

The TierS of these 2 weeks. It is an aggro deck that aims to wear down its opponents by attacking with as many allies as possible, then destroying the nexus with gunfire.

Ezreal Kennen

Until yesterday this was the deck with the highest win rate, and even today it has a very high win rate. The deck relies on Kennen’s leveling up to control the board and make it easy for Ezreal, who then closes the game on his own.

Evelyn Viego

An excellent deck that focuses on controlling the board, it is then Viego, Evelyn, the Mairadura Collector or the Haunting Hydracer that will close the game.

Heimerdinger Norra

Norra finally made it. Finally she too has her deck, which seems to work very well. The objective? Place portals, control the board and summon Heimerdinger turrets. You’re basically putting down 6 pieces having played maybe 2.

Nami Twisted Fate

There are two versions of this deck: one with Shadow Islands and the other with Ionia. In my opinion, the second one is much stronger, albeit extremely complex to play. The deck aims to beat the opponent with elusive giants, buffed by Nami and Admiral Shelly.

Elise Gwen Katarina

Very popular deck, but one that works very well in my opinion. The goal is to exhaust the opponent by removing blockers thanks to our allies (by stunning them or preventing them from blocking). In the end game The Reaping will allow us to close the game.

Miss Fortune Quinn

Does Scout really need an introduction? The deck counters several decks in the meta very well as they have difficulty dealing with its aggression and, above all, killing Miss Fortune.

Gwen Sejuani

Last deck we present today, but, in my opinion, a great deck to rank. The deck is a midrange deck that focuses on defending its allies with Frejlord spells and then shutting down with allies (or champions) that are too big to handle.

Modern Warfare 2, cresce il numero dei detrattori dello SBMM

Modern Warfare 2, cresce il numero dei detrattori dello SBMM

Profilo di Stak
 WhatsApp

Dopo i primi giorni di prova sulla beta di Modern Warfare 2, sono cresciuti a dismisura i commenti negativi relativi allo SBMM, il matchmaking di Call of Duty che divide i giocatori delle lobby per “abilità”.

Grazie allo SBMM, ogni volta che entreremo in una partita nel nuovo multiplayer verremo inseriti in un gruppo di giocatori del nostro stesso livello di abilità. Questa cosa serve per evitare che i giocatori più inesperti finiscano in lobby infernali in cui non riuscirebbero nemmeno ad uscire dallo spawn point.

La stragrande maggioranza dei giocatori medio bravi, diciamo quelli che godono di un K/D uguale o maggiore a 1, trova però che lo SBMM estremizzi troppo il concetto di competitività nelle partite, che risultano cosi tutte “difficili” e “sudate”.

La soluzione secondo molti esperti (tra cui DrDisRespect e Courage, tra gli altri), sarebbe ovviamente quella di “dividere” le partite del multiplayer in due tipologie. Ancora una volta torniamo a parlare di classificate, nelle quali certamente lo SBMM sarebbe “essenziale” oltre che obbligatorio, con le partite “unranked” che dovrebbero invece essere destinate ad un pool misto di giocatori, a prescindere dal loro livello di abilità.

In svariati titoli è presente la possibilità di poter giocare una semplice partita “rapida” contro uno o più avversari totalmente casuali, cosi come è anche possibile avviare delle partite ranked con avversari del proprio livello.

Falsare lo SBMM per abusare del matchmaking

Pur essendo disponibile ancora da una manciata di giorni, nella beta di Modern Warfare 2 sono già stati segnalati numerosi giocatori beccati ad “alterare” il proprio rating cosi da finire in lobby più semplici.

Come? Questi giocatori semplicemente si limitano a “perdere” ed a giocare male, cosi da confondere lo SBMM che li andrà a matchare con giocatori più scarsi.

Tutto questo si potrebbe risolvere rapidissimamente con l’aggiunta delle ranked, secondo il nostro punto di vista.

I post “critici” sullo SBMM

Voi cosa ne pensate community? Lo SBMM è secondo voi un punto cruciale di discussione relativamente a Modern Warfare 2? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Articoli correlati: 

Una marea di nuovi Mercenari in arrivo su Hearthstone

Una marea di nuovi Mercenari in arrivo su Hearthstone

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Hearthstone Mercenari – Manca meno di un giorno all’arrivo del nuovo miniset di Hearthstone, La Fauce è Uguale per Tutti, ma non sarà l’unica novità di domani. E per questo motivo Blizzard ha presentato una miriade di novità per Mercenari.

Al momento nessun cambiamento alla modalità, ma sono in arrivo più di una decina di nuovi personaggi presi da qualsiasi punto delle varie storie che abbiamo incrociato su Hearthstone. La Patch Note completa arriverà tra qualche ora, ma ecco al lista dei Mercenari che arriveranno sul gioco:

Reveal di ZombiesGoNomNom

  • Genn (Umano/Worgen) – Protettore
  • Murloc Holmes (Murloc) – Protettore
  • Ysera (Drago) – Combattente
  • Bwonsamdi (Troll) – Combattente

Reveal di Grumpi

  • Archimonde (Demone) – Incantatore
  • Korrak (Troll) – Incantatore
  • Medivh (Umano) – Protettore
  • Khadgar (Umano) – Protettore

Reveal Discord

  • Neeru (Orco) – Incantatore
  • Nemsy – Incantatore
  • Garona (Mezz’orca) – Combattente
  • Aranna Cercastelle (Elfo della Notte) – Incantatore
  • Principe Malchezaar (Demone) – Protettore
  • Tess (Umano) – Protettore

 

Come avrete potuto leggere sopra, sono stati 3 i “canali” che hanno rivelato questa miriade di personaggi: Grumpi, ZombiesGoNomNom ed il canale discord ufficiale di Hearthstone Mercenari.

Che ne pensate di questa grossa futura aggiunta? Non ci resta che attendere le Patch Note per scoprire tutti i dettagli precisi di queste novità.

Articoli correlati: 

Activision vuole che COD venga giocato da Joystick: anche su Modern Warfare 2 l’AIM Assist è “overpowered”

Activision vuole che COD venga giocato da Joystick: anche su Modern Warfare 2 l’AIM Assist è “overpowered”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Modern Warfare – L’Aim Assist è stata argomento di discussione per tanti mesi su Warzone, e pare proprio che continuerà a generare flame sui social ancora per un po’…

Dalla beta di Modern Warfare 2 giungono infatti delle clip che mostrano tutta la potenza garantita dall’assistenza alla mira anche nel nuovo titolo. La cosa ha lasciato straniti molti giocatori di Call of Duty… Andiamo a vedere il perchè…

Per chi non lo ricordasse, l’AIM Assist è un aiuto che il gioco fornisce a tutti i player armati di joystick. Questo aiuto altro non fa che “incollare” il mirino della nostra arma al bersaglio cosi da tenere il punto di fuoco nonostante le “sbavature” e gli scossoni tipici in fase di combattimento. L’Aim Assist va quindi a “compensare” tutte quelle lievissime “smirate” che farebbero altrimenti “sfarfallare” la nostra mira.

Di fatto, l’Aim Assist è un “aimbot” molto leggero, e negli scontri a fuoco ravvicinati rappresenta un vantaggio devastante per i giocatori da PAD rispetto a quelli con Mouse.

La maggior parte degli esperti ha in più occasioni fatto notare che l’aim assist era troppo “pesante” su Warzone, e si sperava quindi che i devs cambiassero (almeno in parte) rotta in vista del nuovo Modern Warfare 2. Al momento però, sembra che l’Aim Assist sia decisamente sgrava anche su MW2.

Maxiq sull’Aim Assist di Modern Warfare 2: 

A riportare questo feedback è il content creator Maxiq, che su Twitter ha affermato: “davvero mi spiace per i giocatori di COD da mouse, mi spiace per loro”. Subito sotto a questo post, Maxiq ha poi pubblicato una clip spiegando: “contesto del video: per passare da un bersaglio all’altro non ho letteralmente toccato la levetta… Era tutta Aim Assist…“.

Alla cosa ha risposto anche il celebre Huskerrs, che con non poca delusione ha avvisato il collega: “È una causa persa fratello. Il 99,9% della base dei giocatori non comprende nemmeno quale sia la complessità del problema, e pensa che stiamo solo cercando di convincere i devs a rimuovere la mira assistita“…

Voi cosa ne pensate community? Siete d’accordo con la decisione di Activision di confermare un aim Assist molto potente anche su Modern Warfare 2? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Articoli correlati: