Igor Fraga è il nuovo campione del mondo di Gran Turismo Sport

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il brasiliano arriva in prima posizione, l’italiano Giorgio Mangano arriva decimo

Si è conclusa la prima Coppa delle Nazioni del Fia GT Cup, torneo del popolarissimo simulatore di guida Gran Turismo Sport. A conquistare la vetta è Igor Fraga, ventenne brasiliano che guadagna la prima posizione dopo una intensa competizione con il rivale Mikail Hizal, tedesco che prima di questa gara era in testa nella classifica generale.

Si gioca tutto in meno di un giro: nonostante la perdita di punti nell’ultima manche del torneo Fraga dimostra lucidità e prontezza eccezionali, risalendo di ben cinque posizioni. Terzo posto per l’australiano Nikola Latkovsky, che però non riesce a reggere il passo imposto dal campione sudamericano.

Decima posizione per Giorgio Mangano che, nonostante la qualificazione per la top 16 nella rosa della Williams eSport, capitombola dopo un infelice cambio gomme che arriva nel momento sbagliato. Nonostante ciò grande soddisfazione per il siciliano, che si porta comunque nella top 10 dei piloti mondiali di Gran Turismo.

Grande soddisfazione per l’evento è arrivata da tutti i lati del mondo dei motorsport: con tre milioni di spettatori, questa gara ha avuto più persone collegate durante la finale che molti altri tornei fisici. Anche Lewis Hamilton, che è arrivato a Montecarlo prima della finale per salutare i piloti, ha affermato di amare moltissimo i simulatori di guida, ed in particolar modo GTS. Prima edizione da record per questa competizione, partnerizzata con Sony e Red Bull tra le altre, che dimostra come il futuro di questo titolo esport può senza ombra di dubbio essere molto roseo.


Igor Fraga è il nuovo campione del mondo di Gran Turismo Sport
Gabriele "theGabro" Colombi

Nerd. Amante di giochi e videogiochi, Gabriele spende la sua infanzia tra un monitor e una console, e all'università scopre il fantastico mondo degli eSport. @theGabro_ su Twitter.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701