Gran Turismo, Italia contro Spagna: vincono gli azzurri nella magnifica Interlagos

Gran Turismo, Italia contro Spagna: vincono gli azzurri nella magnifica Interlagos

Profilo di Stak
 WhatsApp

Questo articolo è stato realizzato dallo staff di GTSport TV Italia, organizzazione impegnata nel titolo di Gran Turismo con cui la nostra struttura ha stretto e avviato un solido ed entusiasmante rapporto di collaborazione.

Ieri si è tenuta un’importante sfida che ha visto scendere in campo la Nazionale Italiana di Gran Turismo contro Il Team ufficiale Spagnolo degli ART.
I piloti sono scesi in pista consapevoli del fatto che il regolamento per la prova sarebbe stato lo stesso di quello adottato nel Campionato FIA, ovvero assetto bloccato, Bdp e gomme Da Corsa Dure. La macchina era uguale per tutti (nello specifico si trattava di una Porsche 911) mentre il circuito scelto per questa gara è stato quello di Interlagos in Brasile.
Per quanto riguarda le tempistiche di questo evento, è bene ricordare che per le qualifiche i piloti avevano 15 minuti per riuscire a portare a termine il loro miglior giro cronometrato mentre la gara vera e propria sarebbe stata completata dopo il 20° giro.

Clicca qui per entrare nella community italiana di Gran Turismo

Qualifiche

I Piloti entrano in pista ed è subito Giorgio Mangano, il nostro campione nel recente europeo, a prendersi la pole position ed a dettare il ritmo per tutti. Dietro di lui si piazzerà SteelThunder98 a sua volta seguito dalla coppia spagnola composta da ART_Masrodal e da ART_LIBO182CV. In affanno ma non troppo Turbobenzina e OvrD_Lightning che seguono a un decimo i piloti spagnoli.
La qualifica si concluderà con la conferma della pole di Giorgio Mangano, i due piloti spagnoli dietro di lui, e thunder, turbo e Lightning in successione. Via via gli altri piloti.

Gara

Dopo il primo giro la gara si accende subito con degli scambi di posizione. ART_LIBO182CV commette un errore e finisce nelle retrovie e dopo il primo giro Giorgio e Turbo guidano la classifica seguiti da Masrodal, Thunder e Lightning.
Nel secondo giro Lightning sbaglia il sorpasso su Thunder facendo passare lo spagnolo ROMEGT che mette nel sacco entrambi i piloti: ora i due italiani sono costretti a inseguire.

  • Arriva l’attacco di Turbo ai danni di Giorgio che gli lascia la testa della gara, ma Giorgio sta già risparmiando.
  • Da dietro il Leader spagnolo Adrian21 risale in 5° posizione passando Thunder che è in difficoltà.
  • Thunder si riprende subito la 5 posizione ma davanti i primi 4 sono chiusi in un fazzoletto di 2 secondi.
  • Siamo solo nel 5 giro di gara ed i piloti davanti sono attaccati, Turbo Giorgio Masrodal e Lightning.
  • Lightning di cattiveria attacca subito Masrodal a seguito di una sbavatura dello spagnolo e si prende la terza posizione.
  • Temporaneamente il podio è tutto italiano. I piloti continuano con le loro strategie ma arriva una notizia che potrebbe rivelarsi cruciale: sembra che Lightning stia consumando troppo….
  • Per Ligh i problemi continuano però perché al 7° giro commette un errore in staccata facendo quasi toccare la sua 911 con quelle di Giorgio Mangano e Turbo (con cui si tocca in modo lieve) arrivando quasi perdere la macchina e costringendo anche Giorgio a scendere fino in 6° posizione mentre Masrodal passa proprio Lightning.
  • Lo stesso giro Lightning va nuovamente lungo ad un’altra staccata e viene sorpassato questa volta superato da Thunder e Adrian, il romano è in difficoltà.
  • All’8° giro i primi 5 sono tutti chiusi nell’attimo di un solo secondo. In uscita dalla curva 4 Adrian perde la macchina e finisce 8°.
  • E’ arrivato il momento dei Pit Stop, siamo al giro di boa della gara.
  • Il primo a rientrare sarà Lightning che opterà per una sola sosta, rientrano insieme a lui Romegt e Adrian21.
  • Dopo le soste ai Box Giorgio passa primo, LIBO 2° e Manrodal 3°. Sfilano via via tutti i piloti che sono ancora molto vicini tra loro: ormai è guerra totale in pista. Lightning attacca Masrodal che però resiste alla grande. Ora protagonista è invece un due contro due, con Manrodal e ROMEGT da una parte e Lightning e Thunder dall’altra.
  • Al 16° giro Lightning attacca Manrodal e si prende la 2° posizione virtuale. Seguono ROMEGT, Turbobenzina e Thunder. Mancano soltanto 4 giri alla fine.
  • Incredibilmente al 18° giro Manrodal va lungo alla prima curva e si gira!!! Passano ROMEGT, Thunder e Turbo.
  • In staccata alla 4° curva Thunder passa ROME con un sorpasso grandioso, ed è di nuovo podio tutto italiano.
  • Lightning fa passare Thunder che ha un altro passo e con una manovra perfetta sul dritto tiene dietro ROMEGT facendo passare Turbobenzina, anche se lui scala 5.
  • FINISH!! Vince Giorgio_57 , 2° Thunder e 3° Turbobenzina! PODIO ITALIANO. Chiude invece in 5° posizione Lightning. Gli altri 2 italiani sono rimasti bloccati per un bug che li ha colpiti. Gli spagnoli chiudono al 4°, 6°, 7°, 8° e 9° posto.

Replica

DRIVE TO DREAM: luce sul nuovo contest a caccia dei migliori driver europei!

DRIVE TO DREAM: luce sul nuovo contest a caccia dei migliori driver europei!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Lanciato ieri, 16 Maggio 2022 da Identity Event srl, agenzia di comunicazione legata al mondo del motorsport il contest DRIVE TO DREAM alla sua prima edizione.

Un’idea innovativa nata con lo scopo di fare scouting tra i tantissimi talenti dell’Esports Europeo, il miglior driver potrà essere selezionato per correre un’intera stagione nella Porsche Carrera Cup Italia nel 2023.

Una sinergia nata qualche mese fa tra Identity Event ed Ak Esports con i suoi partner tecnologici. Ad accompagnare la comunicazione dell’evento ci sono content creators del calibro di Alberto Naska ed Andrea Pirillo.

L’auto di riferimento per la competizione è la fantastica Porsche 911(992) GT3 Cup, sia in Assetto Corsa Competizione, dove hanno luogo le competizioni virtuali, che per la selezione e test con vetture reali in pista. L’obiettivo di questo contest è dare una possibilità anche ai sim drivers che per ragioni di budget non possono entrare nel mondo delle corse partendo da Kart o formule minori come accade di consueto.

Come detto la piattaforma della competizione virtuale è Assetto Corsa Competizione, il simulatore di guida prodotto da Kunos Simulazioni, la cui fedeltà nella riproduzione dell’esperienza in pista è tale da diventare il riferimento obbligato per una iniziativa che si basa sul trasferimento delle abilità del pilota tra il Sim Racing e la guida sulle piste reali.

Drive to Dream punta a coinvolgere migliaia di appassionati con l’obiettivo di divenire il nuovo talent scout del motorsport a ruote coperte.

Il format

Accedono al campionato tutti i maggiori di 16 anni residenti in Europa che avranno acquistato sul sito ufficiale https://drivetodream.eu il video corso della Porsche GT3 Cup, prodotto da Identity Event grazie ad alcuni famosi coach drivers per 99€.

Drive to dream si svolgerà in due fasi, la prima online con il simulatore Assetto Corsa Competizione e la nuova Porsche 911 GT3 Cup dove tutti i partecipanti dovranno sfidarsi in 2 gare, una ad Imola ed una a Misano per poter accedere alla fase finale virtuale. I migliori 96 driver accederanno all’ultima competizione presso il  circuito di Monza divisi in due batterie da 48 driver.

I migliori 10 sim driver di ogni batteria, per un totale di 20, passeranno alla seconda fase di Drive to Dream che si svolgerà presso il Porsche Experience Center di Franciacorta dove con l’ausilio di due driver professionisti come Matteo Cairoli e Riccardo Pera oltre che con il supporto di ingegneri e meccanici del team Ombra Racing si svolgeranno i test e le selezioni in pista. Da questi test il migliore verrà selezionato per correre tutta la stagione 2023 sulla Porsche 911 GT3 Cup di Ombra Racing sponsorizzata da Identity Event nel campionato Porsche Carrera Cup Italia 2023.

CALENDARIO DRIVE TO DREAM

  • Iscrizioni: dal 16 Maggio al 12 Giugno
  • Online Qualifications: Dal 22 Giugno al 22 Luglio (1° qualification Misano – 2° qualification Imola)
  • Online Finals: 23 Settembre (Monza)
  • Track Test: TBC
  • 2023: Porsche Carrera Cup Italia

CANALI DRIVE TO DREAM

L’italiano Valerio Gallo diventa CAMPIONE DEL MONDO di Gran Turismo!

L’italiano Valerio Gallo diventa CAMPIONE DEL MONDO di Gran Turismo!

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Avete letto bene, il tricolore finisce in bellezza la fantastica serie di vittorie in ambito sportivo con un’incredibile colpo di reni dell’ormai celebre pilota esportivo Valerio Gallo, che con una prestazione meravigliosa si aggiudica il titolo di campione del mondo di Gran Turismo.

Una prestazione da annali di storia sportiva da parte del giovanissimo pilota originario di Roma, che non solo ha saputo tenere testa ai migliori da tutto il mondo sia durante la prestazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, vincendo con netta superiorità, ma riesce anche nell’impresa di conquistare il titolo di campione della  FIA GT Championships 2021 Nations Cup.

Partito da un iniziale svantaggio nelle fasi finali di ben 6 punti su Serrano, Gallo ha dimostrato abilità e sangue freddo ed é riuscito ad aggiudicarsi la gara, con un vero e proprio finale al photofinish che lo ha visto uscire vittorioso per, pensate, solo 33 millesimi di secondo sul secondo classificato.

valerio gallo gran turismo

Nonostante gli inevitabili inciampi di percorso, il pilota azzurro ha di fatto dominato con astuzia ed intelligenza la vera e propria finale, che lo ha visto impegnato in maniera più ”seria” solo in uno scontro all’ultima curva col francese Beauvois, che, abilmente ingannato da Gallo non ha potuto fare altro che subire il sorpasso decisivo.

Poche speranze invece per il già citato José Serrano, che dopo una sosta al pit stop non riesce a riprendere le redini della gara e scivola sorprendentemente (e per nostra fortuna, ci viene da dire) nelle ultime posizioni, nonostante le buone prestazioni dimostrate fino a questo punto.

Una chicca finale é che quello che si é appena svolto é l’ultimo Fia Gran Turismo Championships che si svolgerà su Gran Turismo Sport, il che significa che il nostro Valerio gallo rimarrà a tutti gli effetti l’ultimo campione del mondo in carica su questo titolo. Un vero e proprio orgoglio per la nostra nazione nella sua interezza.

Cosa ne pensate di questo incredibile successo? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community, alla quale potrete accedere usando i pulsanti che troverete qui in basso.

Articoli Correlati:

AL VIA IL TORNEO ECO-GREEN CON GRAN TURISMO SPORT, APEX LEGENDS ed NBA 2K22!

AL VIA IL TORNEO ECO-GREEN CON GRAN TURISMO SPORT, APEX LEGENDS ed NBA 2K22!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo – Riparte la Winter Season di ESL Flowe Championship, primo campionato esport eco-green al mondo su PS4™ supportato e organizzato da ProGaming Italia, ESL Italia e Flowe.

Mondo gaming e sostenibilità diventano sempre più uno strumento potente per incentivare e supportare l’attenzione verso le tematiche ecologiche. Ogni attività, infatti, ha un impatto enorme sul livello di emissioni di anidride carbonica generate nell’arco della giornata, ed è per questo motivo che Flowe ed ESL Italia, attente alle tematiche ambientali e sociali, annunciano la nuova stagione della più grande iniziativa eco-green nel mondo degli esport, la ESL Flowe Championship.

A caratterizzare la stagione invernale sarà la piantumazione di alberi sul territorio italiano, in collaborazione con cooperative sociali impegnate a livello locale, per compensare tutti i kg di CO2eq emessi nell’arco del campionato. Ad affiancare Flowe ed ESL nel corso della manifestazione ci saranno anche quest’anno LCA-lab srl, che realizzerà una simulazione rappresentativa della stima delle emissioni di CO2 generate durante il torneo e ZeroCO2, che compenserà la quantità di emissioni calcolate tramite la piantumazione di alberi.

Saranno tre i titoli per competere e conquistare il podio a livello nazionale: Gran Turismo™ Sport per tutti gli appassionati di racing, Apex Legends per tutti gli amanti dei Battle Royale ed NBA 2k22 per coloro che prediligono i titoli sportivi. A supporto della comunicazione e dello streaming delle competizioni, collaboreranno attivamente le principali community italiane: RacingTeamItalia per Gran Turismo™ Sport, EGA_TVs per Apex Legends ed NBA 2K supportato da streamer e creator della community italiana NBA 2K.

Il campionato ESL Flowe Championship avrà inizio il 14 novembre (sul sito ufficiale tutte le informazioni per l’iscrizione), con fasi di Open Cup e Group Stage che vedranno il coinvolgimento di player da tutta Italia, per terminare il 6 febbraio con la finale che decreterà il campione nazionale del primo torneo eco-green al mondo, che sarà visibile sul canale Twitch di ESL Italia, oltre che sui canali Facebook e Twitch di Sony PlayStation Italia, per seguire e commentare ogni istante della competizione.

La finale di Gran Turismo™ Sport si svolgerà il 3 febbraio – in diretta streaming dagli studi di Bolzano di ProGaming Italia – con Andrea Facchinetti ed Emilio Cozzi, due volti noti a tutti gli appassionati del mondo racing e voci ufficiali del campionato mondiale di Gran Turismo della FIA, che tradurranno in parole le emozioni che si vivranno nei circuiti virtuali.

Il 5 febbraio, invece, si svolgerà la finale di Apex Legends commentata da Edoardo “Eddie” Cianciosi, volto noto nel mondo FPS, e dalla community EGA_TVs.

Il 6 febbraio, infine, si terrà l’attesa finale di NBA 2k22, in cui i player si contenderanno l’anello virtuale del più popolare campionato di basket del mondo, con il pathos e l’adrenalina garantiti dallo spettacolo messo in scena dalle squadre a suon di canestri, schiacciate e stoppate.

“Il divertimento si fa sempre più sostenibile e viceversa. Siamo felici di dare continuità anche quest’anno al campionato ESL Flowe Championship, attività che sposa perfettamente la nostra mission e vision aziendale portando avanti un progetto unico a livello internazionale” – Nicoletta Schenk – Brand Communications Director di ProGaming Italia.

Abbiamo dimostrato che la sostenibilità ambientale è un modello applicabile anche al mondo del gaming e vogliamo continuare a stimolare il settore, con un nuovo torneo eco-green che collega il gioco ad azioni reali per la compensazione della CO2 prodotta. In questo modo speriamo di far crescere la consapevolezza degli appassionati di gaming, in modo che possano unirsi a noi nella costruzione di un futuro migliore e più verde”, commenta Ivan Mazzoleni, CEO di Flowe.