Twitch - Hot Tub Stream

Twitch: Una nuova categoria per contrastare l’aumento delle Hot Tub Stream!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella nottata tra ieri ed oggi Twitch ha deciso di prendere posizione nei confronti del trend del momento, le Hot Tub Stream, che in seguito alla demonetizzazione del canale della celebre Amouranth, ha creato una discussione arrivata un po’ in tutti gli angoli della piattaforma, coinvolgendo anche personalità del calibro di xQc ed Asmongold.

Il sito di streaming di proprietà di Amazon ha affidato ad un blog post le sue decisioni in materia di Hot Tub Stream, ed ha annunciato l’imminente arrivo di una nuova categoria: ”Pools, Hot Tub and Beaches”, letteralmente ”Piscine, Vasche Idromassaggio e Spiaggia”.

 

Di seguito riportiamo una traduzione dei principali punti toccati dalla piattaforma nella sua dichiarazione ufficiale:

”Prima di tutto, nessuno si merita di essere attaccato per il contenuto che sceglie di streammare, per il proprio aspetto, o per chi é, e prenderemo seri provvedimenti contro chiunque perpetri questo tipo di azioni tossiche sul nostro servizio. Secondo poi, sebbene abbiamo già delle linee guida riguardo contenuti sessualmente allusivi, essere trovati attraenti da qualcuno non va contro le nostre regole e perciò non prenderemo provvedimenti aggiuntivi contro le donne, o chiunque sulla piattaforma, per la loro presunta attrattività.”

Riguardo la delicata situazione di Amouranth il sito ha poi chiarito che: ”Su Twitch, le aziende scelgono dove e quando far apparire le loro pubblicità. Possono scegliere anche di evitare alcune categorie o contenuti e segnalare canali che non rientrano nei loro standard. Questo significa che Twitch, in casi rari, sospenderà la pubblicità su un canale a seconda delle richieste delle aziende. Recentemente abbiamo sospeso la monetizzazione su alcuni di questi canali segnalati dalla maggioranza delle aziende e purtroppo non siamo riusciti a comunicarlo in anticipo.”

 

In conclusione la piattaforma ha spiegato che introdurranno la nuova categoria sopra citata, a causa della poca specificità della categoria ”Just Chatting”, che proprio a causa del suo larghissimo spettro d’azione non permetterebbe allo spettatore di poter segnalare efficacemente alcuni contenuti da lui ritenuti inappropriati o poco interessanti.

”In questo modo’‘ – ha concluso Twitch – ”sebbene non sia la nostra soluzione a lungo termine, gli streamer potranno continuare a streammare in questa nuova categoria (sempre rispettando le linee guida), gli spettatori avranno più possibilità di evitare certi tipi di contenuto e le aziende potranno scegliere con più precisione se apparire o meno in questa nuova categoria.

Insomma, la polemica per ora sempre aver un po’ allentato la presa che negli ultimi giorni aveva stretto intorno alla community internazionale, ma le cose sono ancora ben lontane dal potersi considerare concluse. Voi cosa ne pensate? Come al solito fatecelo sapere con un commento!

Articoli Correlati:

 

 

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701