twitch soldi

Twitch offre MENO SOLDI ai BIG dello streaming – La scottante verità scoperta dal Washington Post!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo l’allontanamento dalla piattaforma di streaming leader del settore da parte di streamer del calibro di Dr Lupo e TimTheTatman, molti hanno cominciato a questionarsi sui motivi che possano spingere questi big creator di ocntenuti a rinunciare alla carriera su Twitch per cercare fortuna altrove, spesso su Youtube.

Secondo uno degli ultimi report condivisi online nientepopodimeno che dal Washington Post, la colpa potrebbe essere dei contratti offerti ai BIG dello streaming, che secondo fonti anonime sarebbero generalmente più bassi (in quanto a guadagno dello streamer) rispetto a quanto non lo fossero in passato.

Intervistati dal Post, diversi impiegati della piattaforma (sempre stando a quanto riportato) avrebbero dichiarato che Twitch starebbe offrendo ”meno soldi per la stessa quantità di lavoro”, fattore chiave che spiegherebbe la precoce ”dipartita” di grossi nomi in favore di altre piattaforme.

Twitch offre meno soldi ai BIG – Che succede in casa Amazon?

Ninja in blue shirt

Sempre secondo questi ex-impiegati (che hanno preferito rimanere anonimi per non incorrere in sanzioni e/o ”persecuzioni” da parte della piattaforma) la chiave di volta per spiegare questi contratti al ribasso, sarebbe stato il fallimento di Mixer, la famosa piattaforma di streaming che qualche tempo fa aveva attirato l’attenzione dopo essere riuscita nell’ingaggio di Ninja e Shroud, due dei nomi più altisonanti all’interno del settore FPS e Battle Royale.

Queste ”voci” sono state confermate tra gli altri, anche da Ryan Morrison, nome che potrebbe non sembrarvi familiare, ma che dirige la Evolved Talent Agency, rappresentante a livello mediatico di stelle del calibro di Felix ‘xQc’ Lengyel, che ha aggiunto che non solo la piattaforma starebbe offrendo contratti al ribasso, ma anche in generale meno contratti in termini di streamer ingaggiati.

Insomma, la situazione in casa Twitch é ancora un po’ fumosa, ma ora che anche le testate classiche si stanno interessando alla faccedna, é possibile che si smuova qualcosa e chissà che non ne esca anche una dichiarazione ufficiale. Cosa ne pensate? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento!

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701