Red Bull Racing Esports e G2 uniti in una clamorosa partnership!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il team Red Bull Racing Esports fa la sua inaspettata mossa. Essi sono attualmente a Melbourne questa settimana per il primo round della stagione di Formula Uno del 2019, ma questo non ha impedito al team di concludere un incredibile accordo.

Leggiamo dunque il comunicato ufficiale, per capire al meglio tutti i dettagli di questa sponsorizzazione:

Red Bull Racing Esport Sponsorship G2 Esports
Il logo della Red Bull Racing Esports.
Fonte: Red Bull

Siamo lieti di annunciare l’espansione del nostro team Esports attraverso una partnership con G2 Esports, che fornirà supporto operativo e gestione dei talenti, al fine di creare una squadra di corse simulative ultra-competitive.

I confini che delimitano le corse reali e quelle virtuali si stanno assottigliando sempre di più, con le simulazioni che si avvicinano sempre di più alla fedeltà di risposta e sensazione di un’auto fisica, motivo per cui è un qualcosa di così popolare tra i nostri piloti di F1. I piloti confermati per il team 2019 Red Bull Racing Esports sono: Robin Betka (Germania); Cem Bolukbasi (Turchia); Graham Carroll (Regno Unito); Nestor Garcia (Spagna); Patrik Holzmann (Germania); Sebastian Job (Regno Unito); Aurélien Mallet (Francia); Frederik Rasmussen (Danimarca), Joni Törmälä (Finlandia) e Zach Taylor (Stati Uniti).

Cinque dei sim racer della squadra saranno già familiari ai fan della F1, avendo rappresentato la Red Bull Racing e la Toro Rosso nella serie Esports Pro 2018 F1. Il 2018 è stato l’anno della nostra prima incursione nel mondo delle sim racing e, vista la popolarità dell’evento, abbiamo deciso di ampliare la nostra impronta, al fine di competere non solo nella F1 Esports Pro Series, ma anche nei iRacing World Championships (iRacing) , Campionato GT Sport FIA (Gran Turismo), Forza Racing (Forza) e LeMans Esports (Forza) solo per citarne alcuni. Prevediamo inoltre di partecipare ad ulteriori tornei basati su Project Cars 2, rFactor 2, Assetto Corsa e RaceRoom.

È tremendamente eccitante vedere questa nuova direzione presa dal Team”, afferma il direttore del team Aston Martin Red Bull Racing, Christian Horner. “Abbiamo partecipato a F1 Esports lo scorso anno e la risposta è stata incredibilmente positiva. Siamo una squadra che ha sempre sostenuto i giovani e questa opportunità ci offre il potenziale per coinvolgere un pubblico più ampio e giovane, mentre siamo competitivi in ​​una nuova disciplina in rapida espansione ed eccitante. Non posso dire di essere un esperto nel campo, ma non vedo l’ora di vedere come la nostra squadra si adatterà ai migliori sim racer al mondo.

Red Bull Racing Esport Sponsorship G2 Esports
Accordo importante per i G2 Esport, che portano a casa una fruttuosa ed interessante sponsorizzazione

Fonte copertina: Tuttosport Esports

ALTRI ARTICOLI:


Red Bull Racing Esports e G2 uniti in una clamorosa partnership!
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701