dreamhaven

Mike Morhaime di nuovo a lavoro con la compagnia Dreamhaven

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mike Morhaime, ex fondatore e CEO di Blizzard, ha da poco reso noti i primi dettagli della sua nuova “creatura”, la gaming company chiamata Dreamhaven.

Dreamhaven ha infatti ufficialmente aperto i battenti presentando sul sito ufficiale anche i suoi due primi studios di realizzazione e sviluppo: Moonshot e Secret Door, su cui lavoreranno degli altri volti noti di Blizzard e che serviranno a concretizzare i futuri progetti Dreamhaven.

All’interno di Moonshot vi saranno i celebri ex dipendenti Blizzard Jason Chayes (già Executive Producer di Blizzard Entertainment dove ha anche guidato il team di Hearthstone), Dustin Browder, e Ben Thompson, mentre in Secret Door il buon Morhaime ritroverà gli amici ed ex colleghi in Blizz Chris Sigaty, Alan Dabiri ed Eric Dodds.

Tra gli altri ex dipendenti di Blizzard, entreranno a far parte di questo progetto anche Derek Sakamoto (Design, lavorava per User Interface Designer su Hearthstone) e Hadidjah Chamberlain (Senior VFX Artist di Hearthstone), cosi come anche l’HS concept Artist Jason Kim…un vero e proprio trasferimento in massa di personale estremamente esperto, che dovrebbe garantire, fin già dai primi titoli della nuova compagnia, un livello ed una qualità dei contenuti assolutamente elevate.

Al centro (il secondo da sinistra) Dustin Browder, ai tempi del team di Heroes of the Storm

Non ci resta quindi che attendere le prime informazioni ufficiali su quello che sarà anche il primo titolo sviluppato da Dreamhaven, con la speranza che questo possa meritare ed occupare un posto all’interno del settore esport.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701