Microsoft finalizza l’acquisizione di Zenimax: ecco tutti i dettagli

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La notizia che ha scosso l’intero mondo videoludico è diventata realtà. Microsoft ha ufficializzato l’acquisizione del colosso Zenimax, che entra a far parte della grande famiglia Xbox. Da questo momento in poi cambieranno molte cose, specialmente per chi possiede un abbonamento ad Xbox Game Pass.

Zenimax diventa parte di Microsoft

Chi è Zenimax?

Se siete amanti dei videogiochi, sicuramente il nome di Zenimax non vi sarà nuovo. Il colosso racchiude, al suo interno, celebri softwarehouses del calibro di Bethesda, id Software, ZeniMax Online Studios, Arkane, MachineGames, Tango Gameworks, Alpha Dog e Roundhouse Studios.

Queste case di produzioni hanno fatto la storia del videogioco, con titoli come The Elder ScrollsFallout e così via. Potete ben capire quanto questa mossa sia importante, ed andrà a costituire un radioso futuro per Xbox e tutta Microsoft.

Fronte esclusive

Chiaramente, questa vicenda, mette un po’ di preoccupazione a tutti quei giocatori amanti dei titoli Zenimax, ma che magari non possiedono una console Xbox o un PC adatto per giocare. Come affermato dallo stesso Phil Spencer in un post su Xbox Wire, alcuni titoli di Zenimax saranno sviluppati in esclusiva per l’ecosistema di Microsoft.

Ancora non si sa nulla sulle tempistiche e su quali giochi saranno effettivamente esclusive. Sta di fatto che titoli come il prossimo di The Elder Scrolls potrebbero non arrivare mai sulle altre console, andando a favorire le vendite delle console di casa Microsoft.

Xbox Game Pass

Ma le novità non sono finite qui. Infatti, tutti i futuri titoli sviluppati da Zenimax saranno accessibili, senza costi aggiuntivi, all’interno del catalogo del Xbox Game Pass. Infine, per celebrare questo lieto evento, durante questa settimana arriveranno alcuni titoli Bethesda nel Pass. Ancora non sappiamo quali saranno, ma siamo sicuri che Microsoft abbia voglia di stupire i suoi abbonati per l’ennesima volta. Xbox Game Pass conferma di essere un servizio attualmente senza rivali, pronto a cambiare il mercato del gaming.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701