L’UNIVERSITÀ DI MACERATA È IL PRIMO ATENEO AL MONDO A SBARCARE IN UN VIDEOGIOCO

L’UNIVERSITÀ DI MACERATA È IL PRIMO ATENEO AL MONDO A SBARCARE IN UN VIDEOGIOCO

Profilo di Stak
 WhatsApp

L’Università di Macerata è il primo Ateneo al mondo a sbarcare all’interno di Animal Crossing: New Horizons, il videogioco targato Nintendo diventato un vero e proprio fenomeno di costume conosciuto in tutto il mondo.

Il videogioco Animal Crossing: New Horizons, dalla sua uscita nel mese di marzo a oggi, è stato oggetto delle più disparate iniziative e attività che hanno coinvolto ambiti anche molto differenti tra loro: musicashowbizalta modaartemusei e addirittura politica, infatti, sono stati conquistati dalle potenzialità di questo particolarissimo simulatore di vita.

Da semplice videogame si è trasformato in una vera e propria piattaforma virtuale altamente versatile, andando oltre il concetto di medium videoludico e conquistando il mondo intero. È però tutta italiana, e in particolare marchigiana, la prima realtà accademica che sbarca all’interno di Animal Crossing: New Horizons, stabilendo di fatto un primato mondiale. Si tratta dell’Università di Macerata, che ha deciso di creare la propria isola digitale all’interno del videogioco, fornendo a tutti i suoi studenti un ulteriore strumento per rapportarsi con il proprio Ateneo in una maniera assolutamente all’avanguardia e in linea con le passioni ed esigenze delle nuove generazioni.

Il lockdown ha richiesto di ripensare agli spazi di incontro, di scambio e di condivisione tra le persone. Così, all’interno del Progetto Inclusione 3.0 dell’Università degli Studi di Macerata, un gruppo di studenti universitari, con e senza disabilità, ha deciso di incontrarsi e interagire nell’isola di Animal Crossing: New Horizons. Una bella e interessante iniziativa frutto della sinergia tra l’Università di Macerata nella persona della professoressa Catia Giaconi, studenti esperti del mondo Nintendo, e l’agenzia di comunicazione Promise Group di Vania Bontempi con sede ad Ancona. Animal Crossing: New Horizons, è un gioco life simulator dove i giocatori hanno la possibilità di creare il proprio avatar e costruire ambienti personalizzati in una isola deserta.

“Noi – ha detto la professoressa Giaconi – siamo partiti dall’ipotesi di progettare e costruire una “isola” UniMc, dove gli studenti si potevano (e si possono) incontrare e interagire grazie a modelli personalizzati. Dalla costruzione dell’isola, alla condivisione di argomenti importanti per il periodo che stavano vivendo, l’isola ha permesso di dar voce ai diversi potenziali espressivi, sfruttando le modalità preferite di interazione di ciascun studente. Il progetto ha permesso di valorizzare gli svariati stili comunicativi e creare diversi percorsi di personalizzazione per continuare a incontrarsi, in un periodo così delicato come quello che gli studenti, soprattutto con disabilità, stavano attraversando.”

Il progetto ha avuto il suo fulcro nel periodo del lockdown ed ora sta prendendo altre forme come ad esempio, offrire la possibilità di incontri virtuali con docenti e studenti di altre nazioni per compensare l’impossibilità di viaggiare e dialogare con i colleghi di altre realtà internazionali.

“La parola chiave – ha precisato la professoressa Giaconi – è stata sinergia, un bell’esempio di rete per una filosofia dell’inclusione. Noi abbiamo messo le competenze scientifiche e una comunità che aveva voglia di creare, di fare qualcosa di nuovo e Promise Group ci ha permesso di realizzare tutto questo grazie al gioco Animal Crossing: New Horizons. Chiaramente, l’isola virtuale non toglie nulla all’incontrarsi in presenza ma è un valore aggiunto per avere più luoghi per fare comunità.”

Animal Crossing: New Horizons segna il debutto della serie Animal Crossing sulla console Nintendo Switch. Tutti quanti, almeno una volta nella vita, hanno sognato di mollare tutto e cominciare una nuova vita su un’isola lontana da tutto e da tutti: con Animal Crossing questo sogno diventa realtà grazie allo speciale Pacchetto isola deserta di Nook Inc. Giunti su un’isola deserta, i giocatori potranno rimboccarsi le maniche per iniziare una nuova vita, rendendola, con il passare del tempo, esattamente come desiderano: che sia decorando la propria casa, realizzando nuovi oggetti o personalizzandone l’aspetto oppure condividendo le proprie esperienze con gli amici. In questo angolo pacifico potranno rilassarsi senza pensieri, trovando un accogliente rifugio virtuale per tutti i momenti in cui si sentiranno giù di corda o schiacciati dalle preoccupazioni quotidiane. Con più di 22 milioni di copie vendute il tutto il mondo e un’enorme community di appassionati, Animal Crossing: New Horizons è senza dubbio il videogame dell’anno e uno dei fenomeni videoludici più iconici del decennio.

Gaming online: i titoli più belli del momento da non perdere assolutamente

Gaming online: i titoli più belli del momento da non perdere assolutamente

Profilo di Stak
 WhatsApp

Da Dota 2 passando per League of Legends fino a…

Avere del tempo libero a disposizione da dedicare a sé stessi oggi come oggi è un lusso, visto che tra impegni di lavoro e impegni extra lavorativi c’è sempre da correre. Per quei fortunati che hanno la possibilità almeno nel weekend di isolarsi da tutto e da tutti, non c’è niente di più rilassante che darsi al gaming online, approfittando dei titoli più belli del momento messi in commercio dall’industria ludica.

Se stilare un elenco esaustivo è impossibile, considerando che ce ne sono talmente tanti che meriterebbero di essere provati almeno una volta, cercheremo comunque di fornirvi qualche utile indicazione. A nostro parere un videogioco che regala soddisfazioni, grazie a un gameplay studiato nel dettaglio e a un motore grafico all’avanguardia, Source Engine, è Dota 2.

Questo MOBA free to play sviluppato da Valve vede il player di turno impersonare un eroe che farà parte di una delle fazioni in lotta e avrà come obiettivo quello di aiutare i compagni a impossessarsi della fortezza avversaria. Le battaglie, senza esclusioni di colpi, avverranno prevalentemente all’interno di una serie di sentieri.

Dota 2 ovviamente ha anche altre feature che vi invitiamo a scoprire. Molto interessante è Fortnite, un capolavoro dove a sfidarsi ci sono nazioni di tutto il mondo. In questo caso si sta parlando di uno sparatutto in terza persona del 2017 che si caratterizza per tre modalità distinte: Salva il mondo, Modalità creativa e Battaglia reale.

League of Legends, invece, è il classico RPG esplorativo dove si controlla un personaggio che possiede delle abilità speciali che può e deve “expare”, ossia salire di livello, diversamente non potrà mai sopravvivere all’interno di un universo pieno di pericoli.

Un passatempo meno avventuroso ma dalle dinamiche di gioco più semplici

Oltre a Dota 2, a Fortnite e a League of Legends, titoli longevi che ancora oggi vanno per la maggiore, c’è Crazy Time, che riprende, innovandoli, alcuni dei meccanismi più famosi del popolare quiz che ha per protagonista la ruota della fortuna.

Chi in questi anni ha provato a giocare a Crazy Time sa bene come tale passatempo sia più che una semplice ruota verticale composta da 54 segmenti azionata dal presentatore del gioco rigorosamente in real time; in aggiunta ci sono 4 tipologie di bonus che una volta attivate propongono mini giochi in grado di moltiplicare la puntata effettuata.

Carte collezionabili fin dal 2014

Decisamente diverso rispetto a Crazy Time è Hearthstone, videogioco di carte collezionabili, del 2014, sviluppato e pubblicato dalla Blizzard Entertainment.

Ogni giocatore ha a disposizione un proprio mazzo, che può essere migliorato ottenendo carte più o meno rare che si dividono in 4 categorie: servitore, magia, arma ed eroe, con cui affrontare l’avversario. Portando a termine missioni di varia natura, alcune a tempo, altre “fisse”, altre ancora create ad hoc dagli sviluppatori, se ne possono acquisire di interessanti.

Non solo: ottenendo monete d’oro come ricompensa per i progressi fatti c’è la possibilità di acquistare bustine all’interno delle quali potrebbe celarsi un eroe leggendario che vanta abilità speciali.

In arrivo una nuova competizione su Yu-Gi-Oh! Master Duel

In arrivo una nuova competizione su Yu-Gi-Oh! Master Duel

Profilo di Stak
 WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo – La PSC Gaming eSports ASD, in collaborazione con il team Proteus e Rambo543, annunciano la competizione italiana più grande sul titolo Yu-Gi-Oh! Master Duel.

Tanti i nomi importanti del titolo tcg che partecipano. Il campionato prevede un 3vs3 con regole competitive come la side deck, non inclusa all’interno del gioco. Ogni settimana i team si sfideranno per cercare di aggiudicarsi il montepremi da 1000€!

Player di livello nazionale, europeo e mondiale si ritroveranno online dopo essersi sfidati meno di un mese fa agli europei di Yu-Gi-Oh! TCG.

Molte partite del campionato saranno trasmesse live su Twitch, sui canali di YGOProteus e Rambo543_ con molte iniziative, ospiti, e con la garanzia di un commento tecnico e preparato. Ricordate, il vero competitive di Master Duel, potete trovarlo unicamente qui.

La PSC Gaming eSports si dimostra ancora una volta una realtà che lavora per creare esports in Italia, affiancando e appoggiando sempre le migliori community su ogni titolo.

La mission è quella di portare competizioni durature nel tempo, cimentandosi nell’organizzazione di veri e propri campionati. Potrete seguire tutte le notizie oltre che sul nostro sito sui social della competizione. Per trovarla su instagram vi basterà cercare mditalianleague e potrete rimanere aggiornati su tutte le iniziative.

Anche DrDisRespect protagonista su NBA 2K23!

Anche DrDisRespect protagonista su NBA 2K23!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Oggi è il giorno del rilascio ufficiale di NBA 2K23, nuovissimo titolo di 2K che vuole portare su nuove vette l’esperienza di gioco sul simulatore di basket numero uno al mondo.

Tra i tanti protagonisti e volti celebri coinvolti nella fase di promozione del gioco, oggi scopriamo anche quello del Two Times, il celebre “DrDisRespect“!

Tra gli streamer di FPS più seguiti al mondo ed imprenditore di successo, lo statunitense si è sempre contraddistinto per uno stile unico ed assolutamente impossibile da copiare.

Grandissimo appassionato della NBA, il DOC si prepara quindi a scendere in campo anche sul nuovo 2K23, dove sarà disponibile sotto forma di accessori per personalizzare il proprio account. La cosa è stata prima “teaserata” dallo stesso DrDisRespect, che su Twitter ha scritto “ci vediamo in gioco domani…letteralmente”, e poi finalmente ufficializzata dai primi screen dei giocatori.

Per le informazioni disponibili al momento, sappiamo che gli oggetti dedicati al Two Times saranno il “Dr Disrespect Black Steel Mullet + Headphones” nella modalità carriera. Per sbloccarli, basterà raggiungere il livello 8 del profilo.

Anteprima Black Steel Mullet + Headphones

Questi non saranno gli unici item, visto che sia al livello 20 che al livello 32 i giocatori potranno ottenere altri due oggetti esclusivi.

Proprio al livello 32, riusciremo a sbloccare il celebre giubbottino tattico rosso del DOC, sicuramente l’oggetto più iconico legato a questo streamer.

Articoli correlati: