atleti esports

La IeSF presenta il suo nuovo COMMITTEE a protezione degli interessi per gli atleti esports!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

All’inizio dello scorso Febbraio la IeSF ha reso nota la creazione di un nuovo Comitato che si dovrà interessare di proteggere e tutelare i diritti degli atleti esports.

Il Comitato nasce infatti con lo scopo di fungere da “voce” di rappresentanza per i giocatori, e sarà ovviamente legata a doppio filo con l’organizzazione internazionale della IeSF, che attraverso questo nuovo “strumento” vuole garantire un costante e perenne aggiornamento e scambio reciproco di informazioni tra la Federazione e tutti i suoi atleti.

A comporre il primo direttivo saranno Tiffani “Oling” Lim giocatrice della Malesia di Dota 2, e già Presidente dell’Associazione Malese dei giocatori esports (nonché Head of Marketing & PR per Battle Arena Malaysia), Pedro “barboza” Barbosa, giocatore portoghese di PES e coordinatore della Commissione Atleti della Federazione esportiva portoghese, e poi anche la psicologa ed amante degli FPS macedone Simona “Monny” Ivanovska ed infine Freddy “Zubscop” Mazila, giocatore della Namibia e campione di Tekken per 3 anni consecutivi.

La commissione si andrà certamente presto ad espandere, ospitando all’interno della sua struttura anche dei nuovi nomi che dovranno rappresentare tutte le realtà nazionali legate ed affiliate con la IeSF.
Di questo specifico aggiornamento però, parleremo più approfonditamente non appena saranno disponibili dei comunicati ufficiali firmati da FIDE.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701