La FIP entra nell’Osservatorio Italiano Esports

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La massima istituzione cestistica italiana sposa il progetto dell’OIES: cogliere le opportunità che il mercato videoludico può portare agli sport maker tradizionali, ed introduce anche il basket tra le discipline che vogliono essere protagoniste nel settore Esports!

La Federazione Italiana Pallacanestro accetta la sfida dei virtual sport lanciata quest’anno dal CIO e diventa membro dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking e formazione per gli operatori del settore esportivo.

Con la FIP, guidata dal presidente Giovanni Petrucci, salgono a otto le istituzioni sportive tradizionali che hanno scelto di approfittare dei servizi e della rete di contatti messa a disposizione dell’OIES.

E’ partito da poco tempo, ma è già intenso il cammino della FIP nel mondo degli e-sports – afferma il presidente Petrucci -. Dopo tre partecipazioni di successo, in due anni, ai FIBA Esports Open, i tornei pilota della Federazione Internazionale, la FIP sta lavorando per ampliare il proprio raggio di azione.

Coinvolgere i giovani è uno dei punti cardine delle attività federali. Abbiamo scelto di essere presenti anche negli e-sports per offrire ed organizzare nuovi ed interessanti momenti di incontro anche a chi non pratica la pallacanestro sui campi da gioco, ma ama sfidarsi a basket su una console, nel rispetto delle regole e dei nostri valori. In tal senso abbiamo scelto di aderire all’Osservatorio Italiano Esports per conoscere ancora meglio questo mondo con la collaborazione di professionisti validi ed esperti“.

L’ingresso della Federbasket segna un altro traguardo per l’OIES. Avere tra i membri l’ente che rappresenta una delle discipline più amate e praticate dagli Italiani conferma l’ambizione del nostro progetto – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’OIES – Come dimostra una recente ricerca del nostro Monitoring Partner YouGov, NBA2k (il titolo di riferimento della pallacanestro) in Italia è al sesto posto per pratica tra quelli di simulazione sportiva, dietro solo ai videogiochi calcistici e quelli dedicati al motorsport. Segno che c’è un ottimo mercato tutto da esplorare“.

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore sportivo che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di campioni dello sport e rappresentanti del mondo Esports.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701