Il governo cinese bandirà diversi Battle Royale come PUBG e Fortnite

Profilo di theGabro
 WhatsApp

Puniti invece altri titoli con una “azione correttiva” per violazione delle norme etiche e morali

All’inizio del mese il governo cinese aveva annunciato la formazione di un Comitato per la Revisione Etica Online con lo scopo di controllare il mondo virtuale. Cosa significa “revisione etica”? In sostanza questo comitato deve valutare se i titoli sottoposti ad esame siano “conformi alle norme etiche e morali” della Cina.

Un post sul forum cinese NGA, uscito poche ore fa e tradotto immediatamente da un utente di Reddit, sembra contenere dei leak su quali saranno i titoli colpiti dalle misure restrittive. Con grande sorpresa, molti dei titoli che sembra verranno ritirati dal mercato nel paese asiatico sono del genere, recentemente diventato diffusissimo, Battle Royale.

PUBG, H1Z1, Fortnite, ed altri titoli pressochè sconosciuti in Europa ma seguitissimi nello stato asiatico sembra verranno proibiti nel prossimo futuro, ma anche Paladins sembra che avrà vita breve. Altri sono i titoli internazionali che invece riceveranno un semplice ammonimento, anche se non si conoscono ancora i tempi e le modalità con le quali questi titoli dovranno subire delle modifiche per essere considerati adatti per il mercato cinese.

Tra i giochi interessati dall’azione correttiva troviamo Overwatch, Diablo e World of Warcraft della Blizzard e il famosissimo MOBA League of Legends di Riot Games. Anche questo titolo ha attirato molta attenzione: la Riot, infatti, è di proprietà del gigante cinese Tencent (che vede colpito da un’altra azione anche il proprio titolo mobile Arena of Valor), ma anche le motivazioni di questa decisione hanno lasciato molti fan perplessi. Si può capire che la presenza di donne poco vestite possa dare fastidio, o che il titolo possa dare un “concetto distorto di storia e cultura”, ma tra i difetti da correggere si trova anche il fatto che il titolo dia “ricompense basate sul rango”, cosa normalissima in qualsiasi gioco online competitivo.

Anche i motivi dei ban per i titoli Battle Royale sono molto vari: si passa dal classico “gore e violenza” al “contenuto volgare”, fino ad arrivare al classico problema che affligge i videogame da anni, ovvero le signorine solo parzialmente vestite. Non si capisce però come mai solamente alcuni titoli siano stati puniti severamente con il ban: dall’analisi della tabella, infatti, sembra chiaro che i giochi contenenti proprio violenza e “gore” siano stati quelli puniti dalla misura più estrema, ma sebbene alcuni titoli come Fortnite siano stati inclusi in questa categoria, altri giochi come LoL o Overwatch, che non hanno carenza di violenza, ne sono stati esclusi.

Questa mossa, se si dovesse confermare in futuro, sarebbe un duro colpo per l’industria videoludica mondiale e, in particolare, per la sopracitata Tencent. Questa azienda, infatti, oltre a possedere Arena of Valor, detiene anche i diritti per la pubblicazione di PUBG Mobile e quote societarie importanti di Bluehole e Epic Games, le case produttrici di PUBG e Fortnite.

Ora si attende la conferma (o la smentita) da parte del governo cinese. Molti giocatori, però, danno già per scontato che le misure restrittive siano già praticamente decise, e in molti temono che molte case di produzione possano abbandonare il mercato cinese in favore di altri lidi.

Game Cause Recommended Action
Arena of Valor (Tencent) Overly revealing female characters, rewards given based on rank, distorted concepts of history and culture. Corrective action
League of Legends (Riot) Overly revealing female characters, rewards given based on rank, inharmonious chatroom. Corrective action
Blade & Soul (NCSOFT) Overly revealing female characters, inharmonious chatroom. Corrective action
Chu Liu Xiang (NetEase) Overly revealing female characters, inharmonious chatroom, game missions include fraud. Corrective action
Overwatch (Blizzard) Game visuals promote incorrect values, inharmonious chatroom. Corrective action
Diablo (Blizzard) Inharmonious chat, game missions include fraud. Corrective action
World of Warcraft (Blizzard) Overly revealing female characters, inharmonious chatroom. Corrective action
Westward Journey (NetEase) Overly revealing female characters, inharmonious chatroom, distorted concepts of history and culture. Corrective action
Code: Eva (Tencent) Rewards given based on rank, distorted concepts of history and culture. Corrective action
The Legent of Mir 3 (WeMade) Inharmonious chatroom. Corrective action
Swords of Legends Online (Aurogon) Inharmonious chatroom. Corrective action
PlayerUnknown’s Battleground (Bluehole) Blood and gore. Prohibited/Withdraw
Fortnite (Epic) Blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
H1Z1 (Daybreak) Blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Alliance of Valiant Arms (Red Duck) Blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Ring of Elysium (Tencent) Blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Paladins (Hi-Rez) Overly revealing female characters, blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Free Fire Battlegrounds (Garena) Overly revealing female characters, blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Knives Out (NetEase) Overly revealing female characters, blood and gore, vulgar content. Prohibited/Withdraw
Quantum Matrix (NetEase) Blood and gore, vulgar content, inharmonious chat Prohibited/Withdraw

 

Fonte tabella: Reddit

Escape from Tarkov, guida per novizi: Attrix ci parla di Dormitori sulla mappa Customs

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Continuano i nostri contenuti giornalieri sull’FPS del momento, Escape from Tarkov, ed oggi vorremmo portarvi un contenuto per i giocatori novizi, anche se i pure i giocatori più esperti potrebbero trovare qualche informazione interessante.

Vorremmo portare alla vostra attenzione la prima guida creata dal giocatore e content creator italiano Mattia “Attrix” Attrice, noto giocatore di Hearthstone, e grande appassionato del gioco di Battlestate Games.

Nella nuova serie di guide, di cui questa rappresenta la storica numero 1, Attrix cercherà di parlarci di alcune zone importanti sparse per le varie mappe di Tarkov, analizzando i suoi stessi VOD e clip alla ricerca di giocate da fare e spot utili per i fight o per i loot.

Nel video di oggi ci parla di Dormitori, una piccola zona all’interno della mappa Customs, regione industrializzata di Tarkov. Customs è ricco di zone e spot delicati e tra questi c’è sicuramente la zona di Dormitori. Questa è formata da due palazzine, una su tre piani e l’altra su due, ed un piccolo piazzale tra le due, dove, fino a poco tempo fa, si ergeva un albero di Natale (per l’evento natalizio).

Nel video Attrix ci consiglierà come affrontare i combattimenti in questa zona, sia nei dintorni del primo che del secondo palazzo e come aguzzare i sensi (vista ed udito) per raccogliere quante più informazioni possibili sugli eventuali giocatori presenti nella zona (molto ambita perché ricca di loot).

Ovviamente non vi spoileriamo nulla e vi lasciamo al video del caro Attrix che con minuzia di particolari proverà ad illustrarvi nel miglior modo possibile la zona indicata…

Il video

Che ne pensate di questa guida su Escape from Tarkov? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

escape from tarkov

Milioni di Scav eliminati e Drop ricevuti: ecco tutti i dati degli eventi festivi di Escape from Tarkov

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Escape from Tarkov ha sicuramente ricevuto un boost di popolarità durante l’ultimo mese, anche grazie alle festività in cui Battlestate Games ha deciso di organizzare eventi a tema sul gioco, oltre che a condividere Drop durante le live su Twitch.

Ma come sono andati questi numeri? Battlestate ha condiviso molti dati interessanti per il periodo che va dal 24 Dicembre al 9 Gennaio, mostrando l’elevato successo del gioco nell’ultimo mese. Milioni i giocatori coinvolti!

Per la precisione circa 56 milioni di giocatori sono riusciti a sopravvivere a Tarkov, mentre 57 milioni non sono riusciti ad evadere dalla città assediata. Male il destino degli Scav: più di 100 milioni sono stati eliminati durante i vari raid.

Benissimo, non solo a livello di gameplay, ma anche a livello di intrattenimento: più di 80 milioni di ore spese dai fan a vedere live su Escape from Tarkov e 15 milioni di Drop ricevuti durante questo tempo di visione, arrivando ad un picco di quasi 500 mila viewers per la categoria di EFT.

Ovviamente il boost c’è stato anche per gli eventi natalizi che hanno invaso il gioco: tantissimi gli alberi piantati dai giocatori e le decorazioni raccolte. Un vero successo per i ragazzi di Battlestate Games nell’ultimo mese. Ma vediamo l’infografica ufficiale…

Che ne pensate di questi numeri? Fateci sapere, come al solito, al vostra…

Domenica mattina a GamerTide Cafè si parla di cheater

Profilo di Stak
 WhatsApp

Domani mattina sarò ospite nella puntata settimanale di “GamerTide Cafè” sul nuovo ed omonimo canale streaming GamerTide, fondato da Eduardo “Sidius“, Peppe “Poldo“, Andrea “Mozzo_Zozzo“, Christian “Mirlu, Roberto “Carpenelli” e Aldo “Loyd“.

Questo progetto, nato solamente una manciata di settimane fa, vede protagonista un gruppo di amici fieramente nerd intenti a divertirsi ed a creare intrattenimento valorizzando l’esperienza di gioco garantita da alcuni storici titoli del passato, e da titoli più di nicchia che spesso i media mainstream non trattano con la dovuta attenzione.

All’interno di questo contesto, Domenica mattina ci sarà un podcast con protagonista Carpenelli, in cui si parlerà di gaming in generale, di film/serie tv e di svariati argomenti che riguardano il mondo nerd che speriamo possano essere per voi interessanti.

Questa Domenica ci sarò appunto anche io a presenziare in trasmissione, e visto che tra gli argomenti che verranno trattati vi saranno anche i cheat, e lo generale stato di salute attuale di giochi come Warzone e Battlefield, ho pensato che la diretta potesse interessarvi.

Se vi dovesse andare di fare un salto in canale (che troverete allegato qui in basso), la diretta inizierà alle 11 di domani mattina, e proseguirà per circa 2 ore fino alle 13 con vari altri ospiti e molteplici argomenti da trattare.

Ci vediamo su Twitch!

Diretta GamerTide Cafè – Ore 11.00