Cyberpunk 2077 merita ancora la vostra fiducia?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’uscita di Cyberpunk 2077 è stata, a dir poco, turbolenta. Il titolo ha mostrato evidenti limiti ed una poca ottimizzazione generale sulle console della scorsa generazione, gettando CD Projekt RED nell’occhio di un ciclone.

Le community sono insorte in maniera veemente, accusando di truffa gli sviluppatori polacchi. Questi ultimi sono stati costretti a scusarsi pubblicamente, promettendo update costanti chiedendo fiducia ai propri clienti (ancora una volta).

Cyberpunk 2077 merita un’altra possibilità

La situazione su console

Come già detto in precedenza, il gioco ha tanti problemi nelle sue versioni PS4 ed Xbox One standard. L’esperienza che si può avere su queste piattaforme è nettamente inferiore a quella vista su PC, cosa che ha fatto infuriare gran parte dell’utenza. Le versioni standard delle macchine SonyMicrosoft sono le console più diffuse al mondo, con PS5 ed Xbox Series X/S che ancora devono farsi strada nei salotti delle persone. La maggior parte dei clienti di CD Projekt RED non dispone di un computer di alta fascia o di un hardware next-gen, perciò proprio da qui parte la polemica.

Gli sviluppatori hanno riconosciuto la situazione critica, ammettendo anche tutti gli errori di comunicazione fatti in questi lunghi mesi precedenti all’uscita. Proprio per questo, il team, si è scusato con tutti i fan sparsi per il mondo, promettendo update continui fino a febbraio ed aprendo anche alla possibilità di un rimborso. Attualmente la patch 1.04 ha risolto qualche problemino emerso, ma non ha causato nulla di sostanziale. Il gioco rimane ben lontano dagli standard previsti e causa ancora frustrazione per i suoi crash, i suoi freeze ed il framerate non stabile.

Rimborso o non rimborso? Questo è il dilemma.

Dopo un disastro del genere molti utenti si sono sentiti, giustamente, presi in giro. Alcune persone hanno preordinato il titolo a scatola chiusa, dando fiducia ad una softwarehouse che ha costruito una certa reputazione negli anni. Poche volte abbiamo assistito ad un lancio del genere nella storia dei videogiochi, e non è andata bene alle altre case sviluppatrici. Ricordiamo, ad esempio, il caos generato da EA con Mass Effect Andromeda oppure ciò che succede ad Ubisoft ciclicamente. Il caso di Cyberpunk 2077 impressiona perché coinvolge CD Projekt, un team di sviluppatori amato dalla community e che negli anni ha costruito una certa reputazione.

Nonostante il team abbia aperto la possibilità di un rimborso, noi vi consigliamo di aspettare. Noi stiamo giocando il titolo su Xbox One standard (non SX), e ci stiamo godendo la sua storia, i suoi personaggi e la sua ambientazione futuristica. Il mondo costruito da CD Projekt è un turbinio di emozioni continue, capace di farci affezionare ad ogni singolo personaggio (principale e non). A nostro parere vale la pena aspettare, vale la pena dare un’altra chance ad un’opera capace che ha tutte le potenzialità per farvi innamorare. Cercate di andare oltre gli evidenti limiti tecnici, ed immergetevi in un mondo che, una volta capito, difficilmente lascerete andare.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701