La creazione di Muradin! La Parola agli Sviluppatori!

La creazione di Muradin! La Parola agli Sviluppatori!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Proponiamo a tutti gli amanti di Heroes of the Storm, un interessante rubrica pubblicata questa mattina sul sito della Blizzard. Matthew Cooper e Richard Khoo ci raccontano come nasce un personaggio del Moba targato Blizzard; in questa puntata, lente d’ingrandimento puntata su Muradin, la cui anteprima potrete trovarla al seguente link: Muradin Spotlight!
Ringraziamo i ragazzi del team Blizzard per questo interessantissimo spunto, e chiediamo a voi cosa ne pensate di Heroes of the Storm, gioco che giorno dopo giorno acquisisce consenso e popolarità! Riuscirà a spodestare l’altro celebre moba League of Legends? Riuscirà quindi la Blizzard a segnare un nuovo “punto di non ritorno” conquistando un altro settore (il mondo dei moba) del mondo dei video giochi? A voi l’ardua sentenza… sicuramente, il poter giocare con personaggi celebri, in alcuni casi delle vere e proprie divinità video ludiche come Diablo o Arthas, sarà un indiscusso punto a favore del futuro prodotto Blizzard.
Per il momento vi auguriamo una buona lettura ed un buon game! 

In questa edizione vi spieghiamo come si creano un eroe e le rispettive meccaniche. Questa settimana abbiamo moltissime informazioni da darvi! Il progettista di gioco Matthew Cooper e il progettista di gioco senior Richard Khoo ci raccontano come nasce Muradin!

Muradin_avatar_W_ Thunderclap (1).jpg

Trikslyr: Muradin è un nano che non te le manda a dire. Il suo animo è buono, ma solitamente preferisce lasciar parlare i suoi martelli. Credete di essere riusciti a concretizzare la fantasia di questo personaggio e la storia del Re della Montagna?

Richard: Bene, iniziamo! Il nostro obiettivo era far sì che, affrontando Muradin, i giocatori pensassero “Ecco che cala il martello!”. Le abilità peculiari del Re della Montagna di Warcraft III erano Dardo della Tempesta e Schianto del Tuono: non solo erano eleganti nel design, ma esprimevano perfettamente la fantasia del Re della Montagna. Portarle su Heroes è stato naturale. L’idea di Muradin che si lancia dentro e fuori dalla mischia ci è venuta da Gimli, che deve gareggiare con l’abilità di arciere di Legolas. Abbiamo optato per questo stile di gioco perché un difensore assai mobile come Muradin rappresentava un buon contrasto con lo stile degli altri guerrieri presenti in gioco in quel periodo (inizialmente c’erano solo Muradin, Arthas e Tritacarne).

Ma non ci siamo fermati qui. Un giorno ho parlato con Muradin che mi ha detto di voler fare più cose con i suoi martelli, quindi lo abbiamo accontentato, potenziando leggermente la sua forma Avatar. Per la seconda abilità eroica, abbiamo invece ipotizzato che, se il baseball esistesse su Azeroth, Muradin avrebbe avuto un’ottima media in battuta, così è nata l’idea dell’abilità Falciatore. A quel punto, abbiamo chiesto a Muradin se era contento e ha detto di sì.

T: Quali nuovi talenti ha a disposizione Muradin per raggiungere lo stile di gioco da difensore mobile, così come l’avete descritto? C’è qualcosa di particolarmente divertente che vorreste consigliare ai giocatori che vogliono imparare a usare bene questo personaggio?

Matthew: All’inizio Muradin aveva dei talenti che lo configuravano come un guerriero con capacità difensive o in grado di stordire i nemici sul posto. Con il proseguire dello sviluppo, volevamo espandere questi talenti, permettendo ai giocatori di provare stili di gioco diversi da quello piuttosto semplice appena descritto.

Con la patch più recente applicata all’alfa tecnica ci siamo concentrati sullo sviluppo di talenti più simili a Schianto del Tuono e, in generale, sui dettagli che ancora necessitavano di correzioni. Ecco alcune delle aggiunte implementate con la patch:

  • Elettricità Risanante è un nuovo talento di categoria 5 che cura Muradin per ogni bersaglio colpito. Questo talento è perfetto nella configurazione da difensore, oltre a funzionare in perfetta sinergia con altri talenti come Ustione Tonante (W) o Controllo delle Creature (W), che originariamente ci sembrava un po’ fuori posto per un difensore.
  • Colpo Tonante (W) è anch’esso un talento di categoria 5 e consente a Muradin di coprire il ruolo di combattente, se necessario. Con questo talento è bene prendere di mira un solo bersaglio nemico. Facendolo, il danno di Schianto del Tuono aumenta del 300%.
  • Mazza Pesante (Q) è un talento che non si adatta a nessuna delle configurazioni di base di Muradin, ma permette ai giocatori di cambiare lo stile di gioco dei loro personaggi, in base alla composizione della squadra o al tipo di mappa. Abbiamo ritenuto che Mazza Pesante fosse troppo poco potente con un aumento ai danni di 2x e lo stordimento delle torri, quindi abbiamo aumentato l’incremento dei danni a 4x, rimpiazzando lo stordimento delle torri con la distruzione delle loro munizioni (che pensiamo sia un’abilità più potente). Con un incremento di 4x, le cose si fanno dannatamente serie, specialmente in sinergia con il talento Tempesta Perfetta, che aumenta permanentemente i danni quando il martello di Muradin colpisce gli eroi nemici.

Al di là dei talenti, abbiamo constatato che Muradin aveva qualche problema di mana. Questo impediva di creare un potente Dardo della Tempesta attraverso Tempesta Perfetta, o di usare Inversione ai livelli più avanzati. Riducendo leggermente il costo di Dardo della Tempesta e di Schianto del Tuono, abbiamo indirettamente potenziato alcuni altri talenti (e conseguentemente, configurazioni) di Muradin. Come al solito, continueremo a monitorare come i nostri cambiamenti influiscono sulla dinamica di gioco.

T: Parliamo del tratto distintivo di Muradin: Nuovo Vigore. Sembra che sia stato progettato per consentire a Muradin di eccellere nei lunghi combattimenti di gruppo, nei quali gli avversari possono essere sconfitti per logoramento. Era intenzionale? Che tipo di composizione della squadra ci vuole perché Muradin possa sfruttare al meglio questa caratteristica?

Richard: Sì, era nostra intenzione. Volevamo che Muradin e, fino a un certo punto, tutti i guerrieri, potessero rimanere sul campo di battaglia più a lungo rispetto agli altri archetipi di eroe. Per Muradin, volevamo che la rigenerazione fosse una caratteristica potente, quindi abbiamo fatto in modo che si attivasse in combattimento. Non sono sicuro che debba succedere anche al di fuori della lotta, visto che abbiamo aumentato le probabilità di sopravvivenza in combattimento per eroi come Illidan. Continueremo a monitorare il funzionamento del tratto distintivo di Muradin, e in caso di necessità, lo sistemeremo.

La configurazione di Muradin è molto versatile, e si adatta quindi a diverse composizioni di gruppo. Può aumentare a dismisura i punti vita e l’auto-sostentamento, diventando così il personaggio ideale per iniziare gli scontri. Nel caso di un gruppo più improntato alla rapidità o che si trova frequentemente a combattere più eroi alla volta, Muradin può essere configurato perché rallenti e stordisca frequentemente i nemici. Provate questa divertente composizione: ETC Groupie, Tritacarne, Muradin Battitore, Alachiara e Sergente Hammer. Riuscite a immaginare un gruppo nemico che riesca anche solo ad avvicinarsi a Hammer?

T: Le abilità eroiche di Muradin consentono al giocatore di sperimentare diversi stili di gioco. Hanno recepito correttamente l’utilizzo di Avatar e Battitore? Ci sono in previsione cambiamenti alle abilità eroiche o sono da considerarsi consolidate?              

Matt: Siamo ansiosi di scoprire come i giocatori useranno le abilità eroiche di Muradin, e in quali situazioni rivestiranno un ruolo chiave. Al momento, Avatar è la scelta più comune, ma abbiamo intenzione di potenziare Battitore in una delle prossime patch.

La distanza a cui Battitore respinge gli avversari è stata aumentata. Abbiamo notato che non metteva fuori gioco i nemici per un tempo sufficiente, e visto che la distanza era relativamente corta, non c’erano molte possibilità per allontanare i nemici in maniera strategica. Stiamo sperimentando la funzione “bowling” di Battitore. Tutti i giocatori trarranno un qualche vantaggio nel respingere un eroe nemico, ma solo i più esperti riceveranno benefici consistenti per un corretto allineamento e un tiro perfetto che colpisce più nemici.

Abbiamo anche visto che il potenziamento di livello 20 per Battitore non era molto interessante e abbiamo già delle idee in proposito. Restate con noi per scoprire di che si tratta!

T: Continuiamo la nostra tradizione di concludere l’intervista con un aneddoto divertente! C’è qualche storiella interessante in merito allo sviluppo di Muradin che volete raccontarci?

Richard: Io ho qualcosa su Muradin che potrebbe interessarvi!

  • Per prima cosa, abbiamo un nomignolo affettuoso per Muradin, che usiamo nei test interni: il tasso del miele. Configurato in una certa maniera, la sua salute e rigenerazione lo rendono praticamente inarrestabile.
  • Particolare divertente: nei primissimi giorni dello sviluppo Muradin usava spada e martello. Dovrebbe esserci una foto mentre impugna queste due armi in una vecchia intervista di Polygon.
  • Fatto notabile: Muradin è stato il primo eroe sul quale abbiamo modellato il tutorial.

Matt: Muradin è uno dei nostri eroi più vecchi. Esisteva già quando il gioco era solo un mod, quindi è quello che virtualmente ha subito più cambiamenti.

A un certo punto, abbiamo deciso di aggiungere i tratti distintivi agli eroi. Una versione primitiva di Nuovo Vigore era attiva tutto il tempo, anche quando Muradin subiva danni! Ricordo un test interno nel quale i valori davano il 5% di salute al secondo. Ciò che ne risultò fu una sessione estremamente falsata durante la quale Muradin era praticamente impossibile da uccidere, a meno che cinque eroi non si concentrassero su di lui. Alla fine, fummo tutti d’accordo di non usarlo più finché non avessimo dato una regolata a quei numeri.

Un grosso ringraziamento a Matthew Cooper, Richard Khoo e al team di progettazione per averci regalato il loro tempo parlandoci di Muradin.

Microsoft sta lavorando ad un nuovo DOOM: ne sapremo di più in settimana

Microsoft sta lavorando ad un nuovo DOOM: ne sapremo di più in settimana

Profilo di Stak
07/06/2024 18:19 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Microsoft & Doom – Nel corso della serata di ieri, sono stati condivisi alcuni succosissimi dettagli che dovrebbero e potrebbero riguardare l’immediato futuro dei giocatori Xbox

Il noto insider Tom Warren ha infatti anticipato che, per la prima volta nella storia, il franchise di Halo potrebbe sbarcare anche su PlayStation 5. La cosa dovrebbe concretizzarsi con la pubblicazione della nuova remastered di Halo Combat Evolve.

Oltre a questo però, lo stesso Tom Warren ha rivelato anche altri dettagli… Che dovrebbero riguardare un altro arcinoto franchise del mondo dei videogiochi: Doom.

Uno dei “titoli fondatori” del genere sparatutto si appresta infatti a ricevere un nuovo aggiornamento, quindi un vero e proprio “nuovo Doom“, anche se non sono chiari ulteriori dettagli sulla questione. L’ultimo, lo ricordiamo, è stato Doom Eternal, uscito nel corso di Dicembre 2020.

Tom Warren nei suoi appunti: “Microsoft sta lavorando ad un nuovo Doom”

Non appena saranno disponibili, non esiteremo a riportare nuovi e più dettagliati aggiornamenti. Nel corso di questa Domenica, e più precisamente durante l’Xbox Showcase, potremmo effettivamente saperne di più sul futuro di Doom e di Xbox… Restate sintonizzati con noi per non perdere gli ultimi update.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

PlayStation dichiara: “solo metà dei nostri giocatori è da PS5”

PlayStation dichiara: “solo metà dei nostri giocatori è da PS5”

Profilo di Stak
03/06/2024 19:33 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Speciale PlayStation – Recentemente molti giocatori di Call of Duty sono rimasti di sasso quando hanno scoperto che il nuovo Black Ops 6 sarebbe stato probabilmente anche per “console old gen

Oggi, grazie ai dati pubblicati direttamente da PlayStation, scopriamo concretamente “perché” un publisher come Activision guarda con cosi tanta attenzione anche ai giocatori di PS4 o Xbox One.

Pensate che stando a quanto riferito da Sony, al 30 Aprile 2024 la popolazione di player PlayStation sarebbe divisa perfettamente in due tronconi, con una metà di giocatori impegnati sulla console di ultima generazione, e l’altra metà ancora attiva su PlayStation4.

Decisamente di più le ore giocate su PS5 rispetto a quelle da PS4, ma il dato sulla popolazione non lascia spazio al minimo dubbio.

E’ quindi facilmente comprensibile perchè Activision potrebbe essere ancora molto interessata a pubblicare un titolo per old gen… Considerato il numero di giocatori, si parla di una fetta di player decisamente troppo importante per essere “ignorata” con un titolo “solo next gen”.

Perchè Black Ops 6 su Old Gen crea scontento? 

Molto banalmente perchè un gioco “progettato e nato” unicamente per console di nuova generazione e per PC, potrà spingersi verso limiti di progettazione altrimenti “impensabili” per un software per PS4 o Xbox One.

Questo non implica assolutamente nulla sulla resa finale di Black Ops 6, anche perchè, come già sperimentato su svariati titoli, non si tratterebbe mai di versioni “identiche”… Al contrario, avremo quasi certamente un Black Ops 6 specifico ed ottimizzato per ogni device su cui dovrà girare.

Voi cosa ne pensate di questa faccenda community? Fatecelo sapere con un commento sul gruppo… La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: 

Noto leaker rivela: prossima console XBOX in arrivo nel 2026

Noto leaker rivela: prossima console XBOX in arrivo nel 2026

Profilo di Stak
18/05/2024 14:35 di Marco "Stak" Cresta
 WhatsApp

Console Xbox 2026 – Stando alle ultime informazioni rivelate da un data miner, dovrebbero mancare circa 2 anni e mezzo all’uscita della prossima Xbox.

La fonte di questa esclusiva è “TheGhostOfHope“, più semplicemente noto nella scena come “Hope”, uno tra i più autorevoli ed i più informati leaker del mondo legati a Call of Duty.

In un post dedicato su X, Hope ha quindi dichiarato: “Ho sentito da fonti attendibili che la prossima Xbox dovrebbe essere rilasciata alla fine del 2026. Molto probabile inoltre che COD2026 sarà il day one del rilascio.

Scopriamo quindi non una ma due potenziali (sono pur sempre dei “leak”, e non delle informazioni ufficiali) novità… Oltre il rilascio della prossima Xbox, Hope ci rivela che questa uscirà insieme al Call of Duty 2026. Questo titolo, lo ricordiamo, sempre secondo le indiscrezioni dovrebbe essere sviluppato da Infinity Ward.

Le dichiarazioni di Microsoft sulla prossima console Xbox 

Ultimamente Microsoft ha già dichiarato il fatto che sarebbe presto arrivata una console Xbox next gen. Durante un podcast ufficiale di Xbox dello scorso Febbraio ad esempio, Sarah Bond (Presidente Xbox, ndr) ha affermato che l’azienda era entusiasta del futuro hardware Xbox che avevano in mente.

In quell’occasione dichiarò: “Siamo anche impegnati nella roadmap per la console next gen… Vogliamo offrire ai nostri giocatori il più grande salto tecnico che abbiate mai visto in una generazione di hardware, cosi da soddisfare i player con prestazioni migliori, ed i publisher per la creazione di titoli futuri ancora migliori.

Questo ovviamente non vuol dire che la prossima Xbox uscirà effettivamente nel 2026, ma vista l’autorevolezza del leaker in questione vale comunque la pena “appuntarci” questa informazione sul 2026 e sulla prossima console next gen di casa Microsoft.

Seguiranno aggiornamenti.

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook)

Articoli correlati: