Brexit : Possibile analisi sulle conseguenze per l’eSport

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Giovedì 23 Giugno l’Europa ha vissuto un momento che rimarrà nella storia futura: il popolo inglese vota “leave” durante il referendum e l’Inghilterra dovrà uscire dall’Unione Europea. La Brexit ( o British Exit ) segna un cambiamento non solo storico, ma anche un solco profondo nell’economia e nei rapporti politici immediati e futuri sia per il Regno Unito sia che per il resto del Vecchio Continente.

A prescindere dall’essere a favore o no di questa manovra ancora in atto, con questo articolo vogliamo provare ad analizzare le possibili conseguenze che questa scelta può portare nel mondo degli eSports, nonostante non si possa sapere con certezza.

The Brexit

La British Exit è lo scisma che vedrà la separazione dell’Inghilterra dall’Unone Europea, dopo esserne entrata a far parte nel 1970. Il referendum con cui il popolo inglese ha votato per il “leave” è stato scaturito da diverse spinte da parte dei politici britannici a seguito della grande recessione degli anni duemila che ha visto diverse nazioni far fronte a particolari problematiche come la tanto discussa immigrazione. Il Primo Ministro Cameron, che cercava la re-elezione, promise il referendum e così è stato.

Le conseguenze immediate sono state diverse: per primo si è andato a intaccare il rapporto politico tra l’UK e il resto dell’Europa. In secondo luogo un immediato colpo alle finanze sia inglesi che hanno visto la svalutazione della loro moneta, sia sull’economia globale. Seguiranno poi una serie di accordi e trattati per concordare il futuro rapporto che l’Inghilterra avrà con gli Stati Europei.

The Good Brexit

Partiamo per prima cosa da possibili speculazioni su alcuni lati positivi che questa decisione possa portare:

  1. Con la sua già attuale reputazione di Stato low-tax, business-friendly, l’Inghilterra con la sua nuova autonomia POTREBBE migliorarsi sotto il profilo economico e legale. Il business degli eSports nell’UK potrebbe diventare più attrattivo sotto il piano finanziario e strutturale.
  2. La Gran Gretagna POTREBBE avere una maggiore libertà legislativa sulla regolamentazione e il riconoscimento dell’eSport, senza dover sottostare a future regolamentazioni da Bruxelles.

The Bad Brexit

Arriviamo alle note dolenti. Una premessa prima di partire: l’eSport è internazionale. Le squadre partecipano a competizioni in tutto il mondo spostandosi e così i giocatori vengono ceduti o acquistati. E qui che iniziano le difficoltà.

  1. Con la separazione tra UK e EU, aumenteranno i problemi per i visti e i permessi lavorativi. Se per i turisti non cambierebbe nulla, i problemi si presentano per i giocatori, a partire dagli stessi britannici, che dovrebbero procurarsi più visti e affrontare più scartoffie. E tutto questo ha un costo per le Multigaming, sia monetario che di tempo.
  2. Un altro problema legato alla non più così libertà di movimento da e verso il paese della Regina è quello che riguarda l’organizzazione di eventi. Creare e gestire un evento ( come per esempio l’ultimo mondiale di League Of Legends ) richiede un incredibile movimento di risorse : umane, materiali e finanziarie. L’uscita dell’Inghilterra dall’UE e leggi più severe sulla mobilità potrebbero andare a danneggiare per primi gli stessi inglesi, facendo optare alle grandi case di spostare gli eventi verso altri paesi ( non per forza europei ).
  3. Un’altra problematica riguarda direttamente le Case produttrici e/o gli stessi Teams e Multigaming presenti in Inghilterra. Il cambio dei rapporti economici e le diverse legislazioni potrebbero portare a licenziamenti, trasferimenti o chiusura nello scenario più terribile ( per le società più piccole ), creando disservizi, aumento dei costi e altre problematiche che andrebbero poi a ripercuotersi su tutti gli utenti.  Leaving the EU would also mean suspending existing trade arrangements with EU states as well as its international partners.

Tutto quello di cui abbiamo discusso e trattato soltanto in maniera superficiale in questo articolo sono solo delle ipotesi basandoci solo sui pochi dati attuali. Quello che è certo che, comunque vada, i cambiamenti non si verificheranno nel corso di una sola notte o di un solo giorno. Si avrà tempo per valutare tutte le opzioni e per prendere la decisione migliore in qualsiasi scenario.

FONTI: esportsobserver;esport-experience


Brexit : Possibile analisi sulle conseguenze per l’eSport
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701