A|X Armani Exchange diventerà sponsor dei Mkers!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Un’altra grande azienda “non endemica” al settore dei videogiochi ha da poco deciso di muovere i primi passi nel mondo esportivo italiano andando a supportare uno dei team più importanti della penisola italiana.

A/X Armani Exchange, uno dei marchi più famosi dell’azienda italiana “Giorgio Armani S.P.A.” ha infatti deciso di entrare negli esports vestendo i professionisti del team Mkers per la stagione competitiva 2019/2020. Durante questo periodo la squadra italiana sarà ambasciatrice globale della linea A|X Armani Exchange, vestendo proprio la nuova divisa ufficiale con main sponsor A|X.

Le nuove divise dei Mkers

In merito alla nuova partnership si è ovviamente detto entusiasta il celebre cantante Thomas De Gasperi, co-founder proprio del team Mkers, che ha cosi salutato la notizia:” Unirci a un brand così importante è l’occasione per rafforzare il nostro percorso di internazionalizzazione, avviato già con l’acquisizione di grandi atleti di fama mondiale”.

Al fondatore del team ha poi fatto eco anche Paolo Cisaria, Ceo di Mkers che ha affermato: “Siamo orgogliosi di esser stati scelti per primi da un brand prestigioso come Armani Exchange” ed ha poi proseguito “Ripaga degli sforzi sostenuti fino ad oggi e trasferisce grande credibilità non solo a noi e agli investitori che hanno creduto nel progetto, ma anche a tutto il settore e-sport italiano. Ora, la vera sfida sarà restituire risultati tangibili”.

Il progetto dei Mkers, cosi come quello di molte altre realtà italiane degli esports, continua quindi ad essere un progetto ambizioso ed incoraggiante per il futuro di tutto il settore esportivo della nostra penisola, che continua ad introdurre in questo nuovi ed importanti protagonisti del mondo dell’industria italiana ed internazionale.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.