xQc e Amongold dicono la loro su Amouranth

Anche xQc e Asmongold dicono la loro sulla demonetizzazione da 40K $ di Amouranth

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La vicenda che negli ultimi giorni ha visto coinvolta Kaitlyn ‘Amouranth’ Siragusa, da tempo presente sulla piattaforma streaming di Amazon, ma che solo negli ultimi mesi ha vissuto una vera e proprio escalation in termini di successo e numeri raggiunti, ha chiaramente alzato un polverone internazionale che anche altri colleghi streamer (tra cui gli stessi Asmongold ed xQc) hanno tenuto a commentare.

Questo specialmente dopo che la stessa Amouranth ha dichiarato in un post su Reddit che la demonetizzazione degli ads imposta da Twitch (troverete qui altri dettagli) gli é costata circa 40.000 $ mensili, ossia quanto guadagnava dalle pubblicità sul popolare network di streaming.

Tra di loro, come evincibile dal titolo, spiccano soprattutto le voci di Asmongold ed xQc, due tra gli streamer più famosi della community internazionale. Di seguito le clip con le dichiarazioni delle due celebrità di Twitch, che hanno entrambi commentato la faccenda sottolineando come questa demonetizzazione abbia rappresentato un vero e proprio scossone da parte di Twitch, che finalmente, sempre secondo il loro punto di vista, è riuscita a mostrare un po’ i denti.

La dichiarazione di xQc

xQc é stato molto chiaro nell’esporre il suo punto di vista: Amouranth é stata un capro espiatorio, cha ha probabilmente salvato molti dalla possibilità di perdere le ads sul loro canale:

”Credo che dovremmo tutti darci una bella calmata almeno per un paio di giorni, fin quando non ci sarà una comunicazione ufficiale… perché dovete capire che questa é roba che scotta…significa che qualcosa sta cambiando. […]C’é un sacco di gente che fa le sue stesse cose (le hot tub stream), ma se esce fuori che queste dirette vanno contro i termini della piattaforma e qualcuno viene bannato (o demonetizzato, come nel caso di Amouranth), tutti quanti punteranno il dito contro quelli che non riceveranno quelle stesse punizioni. Adesso che se la sono presa con lei però, nessuno sta puntando il dito contro altre streamer che continuano a produrre quegli stessi format”

La dichiarazione di Asmongold

Leggermente diversa l’esposizione di Asmongold, che durante una recente diretta streaming ha dedicato qualche minuto a spiegare che effettivamente, aldilà che possa piacere o meno, Amouranth ha ragione su una cosa: la poca chiarezza di Twitch in materia di comunicazioni preventive alle punizioni.

”Perché non l’hanno semplicemente contattata per dirle ‘smettila di fare questo oppure ti demonetizziamo’…? Perché non potevano adottare questa strategia? […] Amouranth é una content creator, streamma per tipo 50 ore al giorno, comprendo che qualcuno sia contento perché magari non gli piacciono quel tipo di streamer, ma lo capite cosa ha detto? Non ha torto, non l’hanno contattata (preventivamente)…potrebbe star mentendo, siì è vero, ma le daremo il beneficio del dubbio, perché tanto é così che Twitch tratta questo tipo di problemi”

Insomma, la demonetizzazione pubblicitaria di una delle content creator più famose e longeve della piattaforma é sicuramente un passo importante che tutti i suoi colleghi stanno tenendo d’occhio con particolare attenzione. Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con le parole di Asmongold e xQc? Come al solito fatecelo sapere con un commento!

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701