Annunciati i montepremi per la World Esports League

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il progetto tutto italiano esordisce con ben 200 mila euro in palio.

La World Esports League, abbreviato WEL, è stata concepita con l’ambiziosa idea di diventare subito un punto di riferimento della scena esports nazionale e internazionale. I piani iniziali prevedevano addirittura 1 milione di montepremi ma quest’ultimo è stato ricalcolato, si pensa, a causa di problematiche insorte in un secondo momento. In merito, comunque, l’organizzazione ci ha garantito che pubblicherà presto un comunicato stampa in cui spiegherà l’accaduto e chiarirà il tutto.

La somma messa a disposizione sarà suddivisa tra quattro titoli competitivi selezionati in questo modo:

  • Tekken 7 – 50 mila euro
  • Clash Royale – 50 mila euro
  • Brawl Stars – 50 mila euro
  • Assetto Corsa – 50 mila euro

Si è deciso di puntare sia su fenomeni ormai tradizionali come Tekken e Assetto Corsa, ma anche sui due mobile esports del momento: Clash Royale e Brawl Stars.

Tutti i partecipanti affronteranno varie fasi eliminatorie in modalità online, e solo i migliori tra questi avranno accesso alle fasi finali che si disputeranno a Maggio nella suggestiva isola di Capri.

Le iscrizioni sono già aperte; sarà possibile registrarsi cliccando sul seguente indirizzo: https://join.wel.gg

C’è indubbiamente grande attesa per questo evento. Sarà interessante notare come risponderà il pubblico italiano e quanta forza attrattiva avrà la lega sui professionisti internazionali. L’obiettivo è sempre lo stesso: colmare il gap con gli altri paesi.

Tutti i dettagli e le infomazioni sono presenti sul sito ufficiale della World Esports League.

Domenico "Niiox" Marrapodi

Appassionato di videogames fin dalla tenera età, ha sempre avuto un occhio di riguardo per le console portatili. E' un convinto sostenitore del mondo videoludico come mezzo educativo, oltre che di intrattenimento. Dedica il tempo che l'università gli risparmia nel promuovere gli Esports mobile in Italia, in particolare Arena of Valor. E' iniziato tutto con un semplice Game Boy...