Al via la prima fase dell’Adidas Final Game!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Segnaliamo a tutta la nostra community che Adidas, in collaborazione con PG Esports, ha presentato una serie di iniziative live che ci accompagneranno verso il prossimo 24 Settembre, quando si terranno le ultime sfide del “Final Game”.  inizieranno ufficialmente tutte le attività legate all’Adidas Esport Arena durante la Milan Games Week.

L’Adidas Final Game è infatti un evento che vedrà i due celebri youtuber Cicciogamer89 e Rekins protagonisti nei due store ufficiali di Corso Vittorio Emanuele e di Via Alessio di Toqueville, in cui dovranno sfidarsi accompagnati dal caloroso tifo del pubblico presente per prepararsi alle finali previste per il prossimo 24 Settembre.

La finale si terrà appunto nello Store ufficiale sito in Corso Vittorio Emanuele, ed anticiperà di pochi giorni l’impegno di Adidas all’interno della Milan Games Week dove la nota azienda di abbigliamento e di calzature sportive sarà protagonista con l’Adidas Esport Arena.

Di seguito tutti i dettagli sull’iniziativa.

Il comunicato stampa

L’appuntamento è in tutti gli store adidas di Milano, dove i fan degli youtuber Cicciogamer89 e Rekins potranno confrontarsi per sostenere il proprio gamer preferito in una sfida sui videogame più famosi del momento

L’evento che si svolgerà in occasione del Fuori Milan Games Week 2019 anticipa le iniziative esport di adidas e PG Esports nei tre giorni di fiera  

Milano, settembre 2019 – La Milan Games Week 2019 esce da Fiera Milano Rho e invade la città di Milano con un’iniziativa speciale organizzata da adidas e PG Esports basata sui videogiochi più giocati al mondo. L’adidas Final Game sarà una sfida aperta a tutti gli appassionati che potranno scegliere una delle due fazioni rappresentate dagli YouTube creator CiccioGamer89 e Rekins e giocare per sostenere il proprio idolo negli store adidas di Milano.

La sfida si svolgerà a partire dal 14 settembre e culminerà il 24 settembre con il Final Game, l’evento finale che vedrà i due influencer scontrarsi dal vivo davanti a un pubblico composto dai 300 fortunati fan che riusciranno ad accaparrarsi un biglietto. Un’iniziativa che lega ancora di più adidas al mondo del gaming competitivo e solamente il primo step del suo percorso all’interno di questo settore. Con l’adidas Final Game si apre la strada che porterà a Milan Games Week, la più importante manifestazione italiana dedicata al mondo dei videogiochi che si terrà dal 27 al 29 settembre, dove la protagonista sarà l’esclusiva e scenografica “adidas esports arena”.

L’adidas Final Game permetterà a tutti i fan del gaming di fare la differenza sostenendo il proprio gamer preferito tra CiccioGamer89 e Rekins. Dal 14 al 21 settembre gli appassionati di videogiochi potranno recarsi dalle 10:00 alle 21:00 presso l’adidas store Milano (corso Vittorio Emanuele 24/26) o dalle 10:00 alle 20:00 presso l’adidas Originals Flagship Store (Via Alessio di Tocqueville 11) per giocare rispettivamente su postazioni PC o PlayStation 4 e guadagnare così punti per la propria squadra. I punti permetteranno di sbloccare diversi elementi per le postazioni da gaming dei due influencer, dal PC, alla sedia, fino ad arrivare a mouse e tastiera e molto altro.

Sarà una sfida senza esclusione di colpi che raggiungerà il suo apice con il Final Game del 24 settembre, che si terrà all’interno dello store adidas Milano, in cui CiccioGamer89 e Rekins si sfideranno con l’equipaggiamento ottenuto dai punti dei rispettivi fan. Saranno solamente 300 i fan che avranno la possibilità di essere estratti per assistere a questo imperdibile evento dal vivo e ottenere un esclusivo meet & greet con i propri idoli.

L’adidas Final Game è solo una delle iniziative organizzate da adidas in collaborazione con PG Esports che attendono i visitatori di Milan Games Week 2019. Per assicurarsi un massimo di cinque partite in uno dei due store adidas di Milano è necessario visitare il sito dedicato – https://adidasfinalgame.pge.gg/ – dove trovare tutte le informazioni relative all’iniziativa e la classifica aggiornata in tempo reale.

escape from tarkov

Milioni di Scav eliminati e Drop ricevuti: ecco tutti i dati degli eventi festivi di Escape from Tarkov

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Escape from Tarkov ha sicuramente ricevuto un boost di popolarità durante l’ultimo mese, anche grazie alle festività in cui Battlestate Games ha deciso di organizzare eventi a tema sul gioco, oltre che a condividere Drop durante le live su Twitch.

Ma come sono andati questi numeri? Battlestate ha condiviso molti dati interessanti per il periodo che va dal 24 Dicembre al 9 Gennaio, mostrando l’elevato successo del gioco nell’ultimo mese. Milioni i giocatori coinvolti!

Per la precisione circa 56 milioni di giocatori sono riusciti a sopravvivere a Tarkov, mentre 57 milioni non sono riusciti ad evadere dalla città assediata. Male il destino degli Scav: più di 100 milioni sono stati eliminati durante i vari raid.

Benissimo, non solo a livello di gameplay, ma anche a livello di intrattenimento: più di 80 milioni di ore spese dai fan a vedere live su Escape from Tarkov e 15 milioni di Drop ricevuti durante questo tempo di visione, arrivando ad un picco di quasi 500 mila viewers per la categoria di EFT.

Ovviamente il boost c’è stato anche per gli eventi natalizi che hanno invaso il gioco: tantissimi gli alberi piantati dai giocatori e le decorazioni raccolte. Un vero successo per i ragazzi di Battlestate Games nell’ultimo mese. Ma vediamo l’infografica ufficiale…

Che ne pensate di questi numeri? Fateci sapere, come al solito, al vostra…

Domenica mattina a GamerTide Cafè si parla di cheater

Profilo di Stak
 WhatsApp

Domani mattina sarò ospite nella puntata settimanale di “GamerTide Cafè” sul nuovo ed omonimo canale streaming GamerTide, fondato da Eduardo “Sidius“, Peppe “Poldo“, Andrea “Mozzo_Zozzo“, Christian “Mirlu, Roberto “Carpenelli” e Aldo “Loyd“.

Questo progetto, nato solamente una manciata di settimane fa, vede protagonista un gruppo di amici fieramente nerd intenti a divertirsi ed a creare intrattenimento valorizzando l’esperienza di gioco garantita da alcuni storici titoli del passato, e da titoli più di nicchia che spesso i media mainstream non trattano con la dovuta attenzione.

All’interno di questo contesto, Domenica mattina ci sarà un podcast con protagonista Carpenelli, in cui si parlerà di gaming in generale, di film/serie tv e di svariati argomenti che riguardano il mondo nerd che speriamo possano essere per voi interessanti.

Questa Domenica ci sarò appunto anche io a presenziare in trasmissione, e visto che tra gli argomenti che verranno trattati vi saranno anche i cheat, e lo generale stato di salute attuale di giochi come Warzone e Battlefield, ho pensato che la diretta potesse interessarvi.

Se vi dovesse andare di fare un salto in canale (che troverete allegato qui in basso), la diretta inizierà alle 11 di domani mattina, e proseguirà per circa 2 ore fino alle 13 con vari altri ospiti e molteplici argomenti da trattare.

Ci vediamo su Twitch!

Diretta GamerTide Cafè – Ore 11.00

Hacking su Escape from Tarkov? Summit1g analizza in live con Hutch le “azioni” di un hacker

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Purtroppo, nonostante il successo di Escape from Tarkov sia molto elevato, soprattutto negli ultimi tempi, i giocatori di questo gioco dovranno ancora un po’ attendere per avere un vero e proprio anticheat che li salvi dalle razzie degli hacker.

Ed è in presenza di un hacker che sembra essersi trovato il giocatore e streamer Hutch durante uno dei suoi raid. Proprio per questo motivo Hutch ha deciso di analizzare il suo VOD di Twitch della sua live con l’amico e noto collega Jaryd ‘summit1g’ Lazar.

I due giocatori hanno provato ad analizzare alcune clip del VOD in questione alla ricerca di azioni losche da parte di questo presunto hacker e dalle scene che vi mostreremo alcuni dubbi sulla legittimità delle azioni può esserci.

La prima clip mostrata vede Hutch lentamente approcciarsi ad una scala buia e in pochissimi secondi “cadere” in una flashbang e successivamente essere crivellato da una marea di colpi che, come potete constatare dall’omino in alto a sinistra nella clip, hanno beccato solamente la testa (quest’ultima è passata da verde a rosso in men che non si dica).

La seconda sembra ancora più chiara: nella stessa partita i giocatori hanno cercato di tenere d’occhio l’hacker e si sono trovati con l’occasione di poter tenere un angolo. Proprio davanti a loro, a molti metri di distanza, appare l’hacker che velocissimo gira l’angolo e spara due colpi correndo/camminando. Il problema è che questi colpi hanno quasi colpito Hutch e nella situazione in cui si trovava l’hacker era impossibile fare shot (quasi) così precisi, considerando la balistica dei colpi.

La problematica degli hacker è pesante sempre ed in ogni gioco, soprattutto quando non si trovano soluzioni al problema, però in un gioco in cui una qualsiasi situazione può rovinarti ore di gameplay (essendo un gioco hardcore) è davvero inammissibile.

Che ne pensate di questa situazione? Avete avuto a che fare con hacker su Escape from Tarkov? Fateci sapere la vostra…