Oppure, usa il tuo account Powned:

Francesco “FranceMagno” Quintano fa il suo ingresso nel team Powned!

FranceMagno è un volto noto negli streaming italiani di Hearthstone, i più lo conoscono grazie alle comparsate che fa nelle dirette di MatteoHS ma il suo nome fa capolino in molte più occasioni, tornei a livello nazionale ma anche competizioni minori. Conosciamolo meglio!

Ciao FranceMagno, presentati alla community italiana di Hearthstone!

Sono Francesco “FranceMagno” Quintano, ho 31 anni e sono di Foggia. Oltre ai videogames ed i giochi di carte le mie passioni sono lo sport, la musica, il cibo e la birra.

Come hai scoperto questo gioco? (Da quanto tempo ci giochi?)

Ho visto per la prima volta il gioco in un video YouTube di Frakker dei RetroPlayers, quando ancora era in fase di closed beta. Essendo stato appassionato di giochi di strategia ho subito inviato la richiesta per una key che ho avuto pochi giorni dopo, quindi possiamo dire che gioco da Novembre 2013, praticamente da sempre.

Quali altre esperienze hai avuto in campo video ludico?

Da quando ero piccolo ho sempre giocato a tutti i videogames esistenti, ero un habitué delle sale arcade ed ho partecipato saltuariamente a tornei amatoriali. Il mio primo gioco competitivo anche se non videoludico è stato il Subbuteo dove ho avuto un’ottima carriera giovanile vincendo un mondiale U-19 con l’Italia.

Quali importanti risultati hai conseguito in ladder e nei tornei?

Fino ad ora sento di aver raccolto ancora meno di quello che avrei potuto, ho sempre bazzicato le zone alte della ladder ed ho collezionato numerosi piazzamenti nobili in diversi tornei, ma ancora devo vincere qualcosa di importante, spero di farlo presto con la mia nuova squadra.

Come definiresti il tuo stile di gioco?

Il mio primo mazzo preferito è stato Handlock, successivamente ho amato il Patron Warrior. Il mio stile preferito è control/combo anche se purtroppo lo sviluppo del game design sta portando ad una prevalenza dei mazzi board-based e midrange quindi devo adattarmi e quando serve SMorcare duro!

Cosa ne pensi della scena competitiva italiana?

Sinceramente la risposta si può riassumere con la formula “bene ma non benissimo”. Ci sono tanti elementi validi sia tra i giocatori che tra i manager ed organizzatori, però il settore nel complesso è ancora in fase di sviluppo rispetto alle realtà straniere. Ho fiducia nei miei “colleghi” e credo che se ci sarà sempre più collaborazione ed unità d’intenti l’eSport italiano potrà ottenere il suo posto nella scena internazionale.

Quali sono i tuoi progetti e futuri impegni relativi ad Hearthstone?

Per l’anno 2017 mi sono posto l’obiettivo personale di qualificarmi ai preliminari europei e continuerò a partecipare agli eventi online e live ogni volta che avrò tempo e possibilità. Presto ricomincerò a fare streaming regolarmente sul mio canale Twitch (twitch.tv/francescomagno) e vorrei contribuire al miglioramento della community anche con video ed articoli educativi e divertenti.

FranceMagno al fianco di Lifecoach!

Qual è la tua carta preferita? E la meno preferita?

La mia carta preferita come art e flavor è il Frothing Berserker, penso sia anche una carta ricca di risvolti strategici. La carta che odio da sempre è Ragnaros  perché ha un effetto troppo decisivo con una varianza estrema.

Cosa ne pensi? Lascia un commento!