Serie 1: come superare le sfide dell’autunno

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La serie 1 di Forza Horizon 5 è finalmente arrivata, con un’autunno che ci ha proposto delle sfide interessanti ed impegnative. In questo nuovo capitolo della serie è fondamentale avere il veicolo giusto, visto che il livello di difficoltà dell’IA è stato alzato di molto.

Ancora non funzionano bene gli eventi multiplayer, perciò non li tratteremo nella nostra guida. Purtroppo portare a termine queste sfide è un terno al lotto. Spesso i compagni di squadra quittano il game, oppure le lobby sono infestate dai cheater.

Nonostante questo, però, ci sono delle sfide degne di questo nome e noi vi sveliamo come completarle nel modo più semplice e veloce possibile.

L’autunno della serie 1

Campionati stagionali

Aumenta il ritmo

  • Restrizioni: solo pick up e 4×4 di classe B 700
  • Auto consigliata: Ford Bronco del 1975
  • Auto da evitare: Ford Bronco del 2021
  • Alternative: Ford F-150 SVT Raptor del 2011, GMC Jimmy del 1970

Questo campionato può risultare davvero impegnativo e quasi proibitivo se affrontato con il veicolo sbagliato. Inizialmente abbiamo provato a completarlo con il Ford Bronco del 2021, ma ci siamo resi conto che fosse un’impresa piuttosto difficile.

L’auto, infatti, non riesce ad avere il piglio giusto per affrontare queste gare cross-country, diventando un vero e proprio ostacolo verso la vittoria. Fa decisamente meglio il Ford Bronco del 1975, che con le giuste modifiche diventa imbattibile ed imprendibile per gli altri avversari.

La possibilità di modificarlo profondamente (dato che parte dalla classe D), vi permette di adattarlo al meglio a questo tipo di gare.

Piove sempre sul bagnato

  • Restrizioni: solo sportive moderne di classe A 800
  • Auto consigliata: Audi TT RS Coupé del 2015
  • Auto da evitare: tutte quelle a trazione posteriore
  • Alternativa: Audi TTS Coupé del 2015

In questo campionato dovete stare molto attenti, in quanto dovrete affrontare dei percorsi misti tra asfalto e sterrato sotto un diluvio infinito. La complessità del fondo stradale mette a dura prova la classe delle sportive moderne, visto che quasi tutti questi veicolo sono a trazione posteriore.

Per affrontare l’evento al meglio vi consigliamo di prendere una delle due Audi consigliate, in quanto sono dotate della trazione integrale. Questo è un requisito fondamentale e quasi imprescindibile per poter completare la sfida senza troppi patemi d’animo.

Certo, potete mettere la trazione integrale su una sportiva moderna a vostra scelta, ma la limitazione della classe A 800 vi concede pochissimo spazio di manovra.

Tutti a terra

  • Restrizioni: solo sports utility heroes senza limitazione di classe
  • Auto consigliata: BWM X5 M del 2011
  • Auto da evitare: Lamborghini Urus del 2019
  • Alternativa: Land Rover Range Rover Sport SVR del 2015

Anche in questo campionato, potrete essere tratti in inganno dalla scelta del veicolo. Noi avevamo scelto la Lamborghini Urus in un primo momento, per poi pentircene subito dopo la prima gara. La Urus non è assolutamente adatta a queste gare, e non vi consentirà di vincere gli eventi in scioltezza.

Di tutt’altro tono, invece, è la BMW X5 M che si è rivelata un vero gioiello per le gare cross-country. Vi consigliamo di modificarla fino alla classe A 800, giusto per avere un po’ di velocità in più utile a completare le gare in fretta ed in maniera facile facile.

Acrobazie stagionali della Serie 1

Pista di accelerazione (rilevatore di velocità)

  • Restrizioni: solo Ferrari di classe S2 998
  • Auto consigliata: Ferrari F40 Competizione del 1989
  • Alternative: Ferrari 488 Pista del 2019, 812 Superfast del 2017, 599XX Evolution del 2012

Per completare in fretta questo rilevatore di velocità, vi consigliamo la F40 Competizione semplicemente perché è un’auto che già possedete. Questa, infatti, è uno dei gioielli dimenticati disponibili nella mappa e se l’avete già trovata sarà un gioco da ragazzi completare questa sfida. Gli altri veicoli, invece, richiederanno un’esborso economico non indifferente.

Rìo Fuerte (zona di velocità)

  • Restrizioni: solo supercar moderne di classe S1 900
  • Auto consigliata: Nissan GT-R (R35) del 2017

Questa zona di velocità è particolarmente ostica, e per completarla dovete essere bravi nel tagliare alcune curve in maniera perfetta senza farvi invalidare il tentativo. Per farlo avete bisogno di un veicolo estremamente bilanciato, come la Nissan GT-R.

Purtroppo dovrete spendere qualche credito in più per potenziarla fino al limite della classe S1 900, ma vi assicuriamo che non ve ne pentirete. Quest’auto è un capolavoro su quattro ruote e vi renderà la vita facile durante questa sfida per nulla semplice.

Cima della montagna (segnale di pericolo)

  • Restrizioni: solo muscle car classiche di classe A 800
  • Auto consigliata: Chevrolet Corvette Stingray 427 del 1967
  • Alternative: Chevrolet Corvette ZR-1 del 1970, Mustang GT 2+2 Fastback del 1968

Playground Games ha voluto alzare di molto l’asticella di difficoltà delle sfide stagionali in questa Serie 1, e lo dimostra anche questo segnale di pericolo. Senza i giusti potenziamenti, non sarete mai in grado di saltare la distanza richiesta per completare l’obiettivo.

Per iniziare portate la vostra macchina fino alla classe A 800, ma non esagerate con i potenziamenti del motore, perché serve spazio di manovra per le gomme. Si, avete capito bene. Per raggiungere una velocità consona che vi consenta di completare la sfida, la vostra auto avrà bisogno di gomme da fuoristrada.

Lo so, montare certi pneumatici su una muscle car classica sembra una follia, ma pagherà in termini di risultato. Prendete una buona rincorsa, partendo da dietro le casette che si sono vicine al punto del salto, e lanciatevi verso una facile conclusione della sfida.

Sfida forzathon settimanale della Serie 1

La sfida forzathon di questa settimana non sarà particolarmente difficile, ma vi possiamo dare qualche consiglio per completarla più in fretta. Dovete potenziare il vostro Baja Bug all’inverosimile, per accumulare velocemente i 500k punti abilità che servono per completare la fase due della sfida. Per il resto seguite le indicazioni del gioco, e con un veicolo così veloce non avrete nessuna difficoltà nel finire le sfide nel più breve tempo possibile.


Serie 1: come superare le sfide dell’autunno
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701