Update 34: un’altra estate poco divertente

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il nuovissimo update 34 di Forza Horizon 4 non parte con il piede giusto, ma ci regala un’estate piuttosto noiosa e monotona. I campionati stagionali continuano ad essere delle copie di quanto visto in precedenza, ed anche a questo giro troverete l’ennesima sfida con i Furgoni di classe D 500.

L’estate dell’update 34

Campionati stagionali

Portami un sogno

  • Restrizioni: solo Furgoni e veicoli commerciali di classe D 500
  • Auto consigliata: Ford Transit Supersportvan dek 2011
  • Alternativa: Holden Sandman HQ Panel Van

Io non capisco cosa stia facendo Playground Games. Sono finite le idee e ci si sta trascinando stancamente verso Forza Horizon 5? In questa prima stagione dell’update 34 troviamo l’ennesimo campionato da affrontare con i Furgoni. Io capisco il voler puntare su categorie di veicoli poco usate, ma almeno non dovrebbe esserci una limitazioni di classe così bassa. I Furgoni ed i veicoli commerciali si prestano a delle modifiche folli (prendete il Sandman come esempio), perché limitarli in questo modo?

Seguaci di culto

  • Restrizioni: solo Auto di culto di classe D 500
  • Auto consigliata: Abarth 595 ESSEESSE del 1968
  • Alternative: BMW Isetta 300 Export del 1957, Ford Anglia 105E del 1959, Meyers Manx del 1971

Avete presente il discorso fatto prima? Bene, applicatelo anche a questo campionato. Sarà la terza stagione di fila in cui vediamo una sfida con le Auto di culto, limitate sempre alla classe D 500. In questo c’è un minimo di spazio di manovra, e nella lista vi ho inserito le macchine più divertenti su cui intervenire per renderle molto più performanti.

Dall’altro capo del mondo

  • Restrizioni: solo auto australiane di classe A 800
  • Auto consigliata: HSV Gen-F GTS del 2014
  • Alternativa: HSV Limited Edition Gen-F GTS Maloo del 2014

L’unico campionato divertente in questa triste estate è proprio questo, dedicato interamente alle auto provenienti dall’Australia. Ho scelto la Gen-F GTS perché, sulla carta, è la migliore in termini di prestazioni rispetto alle altre proposte. Fate attenzione però, in quanto questi veicoli sono tutti a trazione posteriore, e potreste avere molte difficoltà dato che i circuiti della sfida sono misti (sterrato ed asfalto). Per vincere in fretta, vi consiglio di montare le trazione integrale e cambiare le gomme.

Acrobazie stagionali dell’update 34

Tutte le acrobazie di questa stagione, sono state completate con la Ferrari 599XX Evolution. Nel caso in cui non aveste questa fantastica auto, potete usare la McLaren Senna, la Mosler MT900S o la Koenigsegg Jesko.

Sfida forzathon settimanale

La sfida forzathon della settimana risulta particolarmente ostica. Non tanto per quello che ci chiede di fare, quanto per il veicolo con cui dovremo affrontarla. Infatti, il protagonista della sfida è il Mercede-Benz #24 Tankpool24 Racing Truck del 2015 che ha un grosso problema: non gira. Affrontare le curve con questa motrice è quasi impossibile, dovrete inventarvi le traiettorie più strane per riuscire a concludere qualcosa.

Dovrete, inoltre, vincere ben tre eventi della Scena Stradale, che vi consiglio di affrontare alla difficoltà più bassa possibile, altrimenti non ne uscirete mai. La parte più difficile, però, sarà guadagnare tre stelle ad un rilevatore di velocità. Badate bene, non sono tre stelle cumulative, ma proprio in un singolo tentativo. Per portare a termine questa impresa, ho scelto il rilevatore di Wesloch (217 km/h per avere tre stelle). Con l’assetto giusto (cercate quelli a 5 stelle) potrete facilmente portarvela a casa, non prima di aver lanciato qualche insulto agli sviluppatori.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701