Svelate grazie ad un leak le sfide della settimana 3 e 4!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Fonte copertina: Dexerto.com

Poche ore fa sono state svelate, come accade ormai da moltissimo tempo, quelle che saranno le sfide della terza (al via domani dalle 15.00) e della quarta settimana.
A dire il vero, dall’account twitter di CrossLeaks si sono forse spinti oltre, mostrando quelle dovrebbero essere le sfide settimanali anche per la 5°, 6° e fino alla 10° settimana della stagione: tuttavia, è realistico pensare che soltanto quelle della terza e forse anche quelle della quarta restino invariate mentre le altre sfide settimanali saranno protagoniste sul gioco tra talmente tanto tempo che nel durante Epic potrebbe decidere di fare delle modifiche.

Questa volta comunque, i giocatori di Fortnite potranno accumulare importanti quantità di V-Buck superando le seguenti sfide settimanali:

Settimana 3

  • Rianima un giocatore in partite diverse (5)
  • Fase 1: cerca un forziere a Lonely Lodge
  • Suona il campanello di una casa con un avversario all’interno (5) (Difficile)
  • Fase 1: visita Risky Reels e Wailing Woods in una singola partita
  • Colpisci un giocatore con un Pomodoro che sia ad almeno 20 metri di distanza
  • Spara a tre target in diverse tiri al bersaglio (5)
  • Elimina avversari in diverse partite (10) (Difficile)

Settimana 4

  • Balla con gli altri giocatori per alzare la strobosfera vicino a Loot Lake – 5 stelle
  • Cerca scatole di munizioni in diversi luoghi indicati (7) – 5 stelle
  • Infliggi danni agli avversari in una singola partita (1.000) (Difficile) – 10 stelle
  • Atterra a Greasy Grove – 5 stelle
  • Balla in cima a Clock Tower – 5 stelle
  • Completa prove a tempo (5) (Difficile) – 10 stelle
  • Elimina avversari nei pressi delle Corrupted Areas (3) – 10 Stelle

Cosa ne pensate?

Fonte: Dexerto

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.