Sistema allegati per le armi di Fortnite: luce sui primi dettagli

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Lo scorso Dicembre un noto leaker ha svelato alla community di Fortnite una potenziale aggiunta che dovrebbe riguardare presto il battle royale di Epic games…ovvero gli allegati per le armi.

Sembra infatti che con un futuro aggiornamento anche le armi di Fortnite riceveranno il medesimo trattamento che viene riservato a tutte le altre armi dei battle royale, ovvero la possibilità di essere migliorate, potenziate e personalizzate.

Sia su Warzone che su Apex Legends esistono questo tipo di contenuti, anche se funzionano in modo radicalmente diverso: su COD gli allegati vengono sbloccati livellando l’arma ed impostando il proprio loadout (quindi se un giocatore non “compra” questi loadout una volta in partita, o non li prende con l’equipaggiamento per tutti i giocatori, non potrà praticamente mai utilizzare armi personalizzate – se non quelle rubate agli avversari ovviamente), su Apex Legends si trovano invece sparsi nella mappa e non sono quindi sempre disponibili.

Quelli di Fortnite dovrebbero avere un funzionamento simile agli allegati di Apex, ed andrebbero quindi ricercati all’interno della mappa durante la partita, con il rischio di non riuscire a trovare il giusto allegato mancante. Si perchè sempre il noto Hypex ha specificato che gli allegati saranno specifici per le armi, e non potremo ad esempio attaccare quello stesso silenziatore su fucili o mitragliatori ma solo su una delle categorie e non sull’altra.

Infine, ma qui siamo in linea sia con la situazione di Warzone che di Apex, è stato chiarito che gli allegati da inserire alle armi di Fortnite saranno più di uno, aprendo quindi alla possibilità reale di poter impostare la propria arma come si preferisce, bilanciandola nel modo che riterremo più opportuno.

Cosa ne pensate di questo update?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701