Professionisti preoccupati per il mondiale: potrebbe iniziare un giorno dopo la nuova stagione

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nelle ultime ore sono aumentate all’intero della community e della scena competitiva di Fortnite le preoccupazioni di tutti in merito alle date di rilascio delle nuove stagioni ed al mondiale che si terrà questa estate a New York.

Anche nella season 8 infatti, abbiamo avuto 10 settimane di sfide (la stagione dovrebbe terminare il 9 Maggio) ed è quindi altamente probabile che la stessa cosa avvenga per la nona e prossima stagione del gioco.
Se cosi fosse però, la nona stagione terminerebbe il giorno prima dell’inizio del mondiale ovvero il prossimo 25 Luglio (le sfide del World Championship inizieranno invece il 26 dello stesso mese), andando a creare non pochi problemi ai giocatori qualificati per le finali.

Questo perchè i giocatori a New York si ritroverebbero a giocare su una nuova versione di Fortnite, diversa da quella da loro usata per arrivare fino all’ultimo atto del mondiale (ogni nuova season introduce tantissime novità e nuovi modi di affrontare la Battaglia Reale, ndr), andando a falsare parte degli equilibri e delle forze schierate in campo.

Fermo restando che se davvero dovesse esserci un cambiamento del genere sarebbe uguale per tutti, è però innegabile che questo repentino passaggio da una season all’altra nel bel mezzo del mondiale porterebbe sicuramente caos e polemiche.
La speranza risiede ovviamente nel fatto che Epic Games abbia bene in mente la strada da perseguire, e che tutto questo non causi alcun intoppo nella corsa iridata con il montepremi più grande di sempre nella storia degli esport.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.