Mongraal fortnite pro player

Mongraal: “Diventare pro player su Fortnite è molto facile”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Fortnite, il celebre Battle Royale prodotto da Epic Games, è uno dei giochi più influenti del momento, ed è normale vedere un numero crescente di giocatori cercare di intraprendere una carriera competitiva da pro player nell’Arena!

Basta pensare agli innumerevoli e corposo che gli sviluppatori mettono in palio ogni settimana e mese e che vedono diversi giocatori cimentarsi per cercare di conquistare una torta di esso. Guardando da fuori, raggiungere questo obiettivo e le vette a cui Fortnite permette di arrivare sembra impossibile, eppure per Mongraal, BenjyFishy e MrSavage, già affermati pro player del titolo, risulta abbastanza semplice.

Mongraal fortnite pro player
Nonostante la sua giovane età, Mongraal è uno dei migliori talenti del panorama competitivo

Il tutto è iniziato da una streaming proprio di Mongraal, trasmessa il 6 gennaio su Twitch e che ha visto una discussione tra lui ed alcuni ospiti sull’argomento che stiamo trattando.

Non hai bisogno di fare scrim per essere bravo“, dice Mongraal. “Fortnite è così strano, inspiegabile, non si può paragonare a CS:GO per esempio- Lì devi scrimmare 16 ore al giorno con la tua squadra, ed hai anche dei mental coach“.

E’ l’esport meno professionale che io conosca” ribatte MrSavage. “Puoi avere il peggior programma per le ore di sonno, una salute non ottimale, e non hai bosogno di allenarti così tanto se ti concentri sulle tue meccaniche“.

Alla discussione, infine, si unisce BenjyFishy: “E’ letteralmente semplice passare da giocatore casuale a pro player, non sto scherzando“. Stiamo parlando di 3 giocatori che si sono posizionati tra la topo 10 e 30 della recente World Cup di Fortnite, nonostante la giovane età per alcuni. Di certo può risultare facile per loro, ora che sono in vetta, parlare del percorso e di ciò che occorre per diventare pro player, ma di fatto la crescita che serve è stata sminuita. Allenare le meccaniche di certo non richiede poco tempo, e sicuramente serve un po’ di talento per poterle portare al livello minimo richiesto.

Ed è inutile sottolineare come un po’ di fortuna, soprattutto in un gioco come Fortnite, può essere l’elemento fondamentale che fa da trampolino di lancio per la vostra carriera da pro player!

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:


Mongraal: “Diventare pro player su Fortnite è molto facile”
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701