Modifiche in arrivo per Dusty Divot?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dusty Divot è sicuramente una delle zone meno originali e celebri tra quelle presenti nella mappa di Fortnite e questo perchè in quel dato punto dell’isola non è mai accaduto nulla di troppo rilevante a livello di “storia” di questo giocatissimo Battle Royale.
Nata semplicemente come Dusty Depot, questa zona della mappa è stata poi colpita da un meteorite che ne ha creato un cratere, ed ha modificato il suo nome a Dusty Divot, senza però andare più a cambiare il suo aspetto che è rimasto inalterato fino ad oggi.

Molte delle zone della mappa hanno ricevuto dei pesanti restyling o sono state interamente rielaborate da zero, e Dusty Divot è proprio una di quelle che fino ad oggi ha ricevuto pochi e comunque ininfluenti cambiamenti.
Stando a quanto riportato dal celebre data miner Lucas7Yoshi però, Dusty Divot potrebbe presto riempirsi di lava, fattore questo che potrebbe andare ad alterare totalmente l’attuale rappresentazione della zona.

Non è ancora chiaro se si tratti di un evento specifico o di un qualcosa di attinente ad una modalità a tempo, ma guardando i file pubblicati dal data miner su Twitter sembra proprio che questa zona potrebbe presto essere protagonista nella storia del gioco.
Se dovesse trattarsi di lava questa sarà sicuramente collegata al Vulcano che, almeno fino ad oggi, non sembra aver avuto un ruolo cosi cruciale all’interno della Battaglia Reale.
Non appena possibile comunque, pubblicheremo nuovi e più approfonditi dettagli; restate sintonizzati con Powned.it!


Modifiche in arrivo per Dusty Divot?
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701