ninja you tube

Mixer chiude, Ninja opta per You Tube

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Non sarà quindi ne Twitch ne Facebook Gaming ad ospitare il celebre streamer di Fortnite (e di molti altri titoli sparatutto/BR) Ninja, che ha deciso di spostare le sue dirette, e la sua gigantesca community, all’interno del network di You Tube.

La notizia è stata data originariamente dalla moglie di Tyler, ovvero Jessica Blevins, che su Twitter ha pubblicato alcuni criptici post in cui affermava che suo marito era finalmente tornato felice. Dietro questa felicità di Ninja si nascondeva la decisione dello streamer di proseguire con le sue attività su You Tube, dove effettivamente si sono già visti i primi esaltanti risultati.

Il primo video live pubblicato da Ninja su YouTube è riuscito a raggiungere quasi le 3 milioni di visualizzazioni in circa 17 ore, un numero davvero impressionante he dimostra, nel caso ci fosse bisogno, quanto “imponente” sarà questo trasferimento di fan da un network all’altro, con Twitch che (in questo caso) resta a “bocca asciutta”.

Come molti di voi ricorderanno, è di qualche settimana fa l’annuncio di Mixer relativo alla chiusura della piattaforma, e del trasferimento di tutti i partner dello streaming Microsoft (compreso Ninja) su Facebook Gaming…opzione che però non deve essere piaciuta molto a Ninja, che ha quindi preferito spostarsi sul colosso di proprietà di Google.

Nella trasmissione andata in scena ieri, il celebre pro era accompagnato da TimTheTatman, da Courage ed anche dal noto DrLupo, che hanno fatto compagnia a Ninja lungo i circa 90 minuti dello show.

La prima diretta You Tube di Ninja

Cosa ne pensate di questo passaggio sul tubo di Ninja?
Siete contenti o avreste preferito un suo ritorno sulla storica piattaforma Twitch?

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701