Il Principe Harry propone il ban di Fortnite e giochi simili

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il principe d’Inghilterra, Harry, ha recentemente detto che giochi come Fortnite dovrebbero essere banditi in quanto creano dipendenza e rovinano le famiglie.

  • Fonte copertina: Termometro Politico

Il tutto è stato dichiarato durante un evento di beneficenza svoltosi mercoledì 3 aprile. Ma scendiamo più nel dettaglio per capire ciò che veramente successo.

Il Principe Harry e Meghan Markle hanno partecipato insieme all’evento.
Fonte: Wikipedia Commons

Egli ha fatto la sua apparizione ad un incontro di beneficenza a Londra a proposito delle difficoltà che i giovani hanno dovuto affrontare durante il loro percorso di crescita, soprattutto in termini di salute mentale e di come hanno affrontato ed esposto i problemi con gli altri.

Durante il suo discorso, il principe ha preso di mira i social media, dicendo che sono “più assuefacenti di droghe ed alcol, oltre che più pericolosi in quanto fanno parte della vita di tutti i giorni“.

Successivamente, il suo discorso ha coinvolto anche Fortnite, rilasciando la seguente dichiarazione:

Un gioco come Fortnite potrebbe non essere così buono per i bambini come si pensa. I genitori non sanno che fare al riguardo, molti hanno perso le speranze. Aspettano che il danno sia fatto, e così si rovinano le famiglie“.

Ha poi continuato “E’ un gioco che non dovrebbe essere permesso. Dov’è il vantaggio di avere quel gioco nella propria famiglia? È stato creato per creare dipendenza che ti tiene davanti ad un computer il più a lungo possibile“.

Nonostante queste dichiarazioni, può il membro della famiglia reale decidere di bannare il gioco nel proprio Paese? Per capirlo, basta analizzare più a fondo il suo ruolo ed il governo inglese.

Il principe Harry è il duca di Sussex ed è il nipote della regina Elisabetta, l’attuale monarca regnante nel Regno Unito. Secondo figlio del principe Carlo, il principe Harry si è recentemente sposato con Meghan Markle ed attualmente siede sesto alla fila del trono.

E’ stato spesso noto, soprattutto in passato, per la sua gioventù caratterizzata da comportamenti poco consoni ad un reale. Famose sono alcune foto e video che lo ritraggono in atteggiamenti fuori controllo o imbarazzanti sotto certi aspetti, ed alcuni criticano appunto queste sue dichiarazioni visto ciò che ha fatto in passato.

Ad ogni modo, i fan di Fortnite saranno lieti di sapere che egli da solo non può istituire una nuova legge nel Regno Unito, in quanto quel compito spetta ai deputati del Parlamento.

Fortnite in Inghilterra, almeno per il momento, è ancora salvo. Ma la discussione continua.

È importante ricordare, riguardo la dipendenza, che è fondamentale parlare con la persona soggetta al fine di farle capire la situazione nel modo più calmo possibile. La dipendenza non è mai un fattore facile da affrontare, e spesso chi ne è affetto non se ne accorge o non lo vuole ammettere, rendendo più difficile il tutto. Non siamo esperti del settore, ma il nostro consiglio è di stare sempre vicino a tali persone, ed aprirle ad un dialogo calmo per renderle consapevoli di ciò che fanno e dei suoi effetti, soprattutto con i bambini.

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.