Fortnite: l’aggiornamento delle trappole sotto accusa da parte di SypherPK

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Gli sviluppatori di Fortnite si stanno recentemente impegnando nel rendere più equilibrato e sicuro il gameplay del battle royale, visto anche l’avvicinarsi della Coppa del mondo.

Importanti cambiamenti sono stati apportati alle trappole con l’aggiornamento 7.4. In pratica, ora è possibile piazzarle in qualsiasi posto senza aver bisogno di un muro o soffitto di appoggio, poiché il gioco li creerà automaticamente per te.

Trappola a spine Fortnite
Le trappole a punta di Fortnite
Fonte: Dexerto

Nelle mani di un abile giocatore, le trappole sono uno degli oggetti più letali del gioco. Esse hanno la capacità di infliggere in poco tempo 150 danni ai nemici che entrano nel loro raggio. Con l’aumentare delle abilità richieste, è diventato fondamentale saper usare questo oggetto in combattimenti ravvicinati. Però, non tutti sono contenti del nuovo aggiornamento, che le ha rese ancora più utili e letali.

Il famoso streamer SypherPK è stato soprannominato “il re delle trappole” grazie alle sue eccellenti abilità nell’uso di questi oggetti che spesso lasciano il suo avversario in uno stato confusionario. Tuttavia, il player in questione non sembra molto contento delle modifiche apportate alla sua “arma” preferita.

SypherPK trappole Fortnite
SypherPK, soprannominato “Il re delle trappole”
Fonte: Pro Settings

Egli ha sfogato la sua frustrazione durante una sua live, dopo essere stato sconfitto da un avversario grazie proprio alle modifiche apportate alle trappole.

Potete vedere la clip del momento a questo link:
https://clips.twitch.tv/BigCoweringCobraBrainSlug?tt_medium=clips_api&tt_content=url

Nel video in questione, SypherPK accusa l’avversario di averlo ucciso in maniera incidentale e che tutto ciò non sia testimonianza di abilità. Critica quindi Epic Games poiché tutto ciò non ha fatto altro che rendere più facile piazzare le trappole e ridurre le skill necessarie per usarle in modo efficace.

Come risponderà Epic Games all’ennesima accusa da parte di un volto noto della community, pressata magari anche dall’inizio della Coppa del Mondo?

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:


Fortnite: l’aggiornamento delle trappole sotto accusa da parte di SypherPK
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701