Fortnite: I caster della World Cup svelavano il gameplay ai giocatori!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La World Cup di Fortnite non vuole saperne di andare in archivio. Dopo il caso di un giocatore allontanato dal palco per “screen watching”, un noto player porta alla luce un fatto abbastanza particolare.

Stiamo parlando di Tfue, uno dei giocatori e streamer più famosi del circuito professionistico, che ha avuto modo di partecipare alla finale Solo la scorsa domenica.

La prestazione del player americano non è stata affatto entusiasmante, visto che ha concluso solamente al 67° posto su 100, ed ancora diversi fan si chiedono cosa possa essere successo al loro idolo.

Tfue World Cup
Non è andata molto bene al player americano, solo 7 punti per lui

Tfue ha avuto modo di parlare della sua esperienza alla World Cup proprio poco fa in una sua stream, dove ha voluto rivelare un fatto che è passato inosservato ai fatti di tanti. Di certo non vuole usarlo come scusa, ma è interessante ciò che ha detto:

Le voci dei caster si sentivano nelle mie cuffie! Il loro suono era troppo alto nell’arena, nonostante la cancellazione del rumore attiva nelle cuffie, riuscivo tranquillamente a sentire cosa dicevano“.

Fin qui, può essere una dichiarazione anche accettabile. Il problema sorge da un ulteriore dettaglio rilasciato sempre da Tfue!

Io ed un altro giocatore eravamo atterrati al Quartiere. Io avevo appena aperto una cassa ed avevo un loot nettamente superiore all’avversario. Nelle cuffie sento i caster che descrivono filo e per segno il mio ottimo equipaggiamento, ed allo stesso tempo il mio avversario cambia strada. Deve aver sentito come ero messo“.

Spulciando nella trasmissione della Coppa del Mondo, si può osservare una situazione come quella descritta dallo Streamer durante la prima partita dell’evento. Lasciamo qui di seguito la clip ufficiale per capire meglio la situazione:

https://clips.twitch.tv/ArbitraryCuteSquirrelSquadGoals?tt_medium=clips_api&tt_content=url

Tfue sostiene che quella kill gli sia stata così negata, e se con quella avesse giocato molto meglio tutto l’evento? Un saggio insegna che con i se e con i ma non si vince, ma di certo questa situazione si dovrebbe evitare da parte di Epic Games!

Grazie per la lettura


Fortnite: I caster della World Cup svelavano il gameplay ai giocatori!
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701