Fortnite: Guida su come trovare il banner segreto della Week 2# Season 8

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Per i fan di Fortnite che si cimentano nelle sfide che il gioco offre settimanalmente, le sfide della seconda settimana sono ora online!
Questa volta richiede ai giocatori di cercare un banner nascosto invece di una Stella di Battaglia.

Una volta che i giocatori avranno completato le sette sfide settimanali (trovate la nostra guida qui), sbloccheranno una nuova schermata di caricamento e potranno iniziare a cercare il Banner in questione, che sostituisce la Battle Star per quanto riguarda la seconda settimana di Season 8.

Se ancora non sai dove cercare il Banner, puoi visualizzare qui sotto l’intera schermata di caricamento della Stagione 8 Week 2 con l’oggetto in questione evidenziato dal cerchio rosso.

Il luogo dove poter trovare il Banner nascosto, come potete facilmente intuire dall’immagine, è il vulcano situato nell’angolo nord-est della mappa.

I giocatori devono solo scendere nella parte superiore del Vulcano e poi planare sulla piattaforma con il trono della skin del Prigioniero. Il Banner sarà sul muro alla sinistra del trono, e vi basterà semplicemente camminare verso di esso ed interagire.

Se hai ancora problemi nel capire dove trovare il Banner nascosto, lo YouTuber HarryNinetyFour ha caricato un video che mostra esattamente come raggiungerlo, oltre che al modo migliore per planare nel vulcano.

A causa della corrente ascensionale che il vulcano crea, planare ed entrare nel vulcano dall’alto risulta difficile, ma il seguente video vi aiuterà anche ad risolvere questo inconveniente.

Ecco il video tutorial per raggiungere il banner nascosto

Ricorda però che dovrai aver completato le sfide della settimana 2 ed aver sbloccato la seconda schermata di caricamento della Stagione 8 prima di andare al Vulcano alla ricerca del Banner Nascosto!

Fonte copertina: You Tube

ALTRI ARTICOLI CORRELATI

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.