Fortnite: Epic Games chiama in giudizio gli organizzatori del “Fortnite Live”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Epic Games ha confermato che intraprenderà un’azione legale contro gli organizzatori del disastroso festival “Fortnite Live” nel Regno Unito.
L’evento, che si è tenuto a Norwich, ha attirato l’attenzione dei media internazionali nel fine settimana, dopo aver convinto le persone a credere che l’evento sarebbe stato interamente dedicato a Fortnite, al fine di vendere i biglietti.

In realtà, non solo le attrazioni del festival legate al popolare gioco di Epic Games erano poche, ma non era nemmeno autorizzato ufficialmente da Epic Games.

In una dichiarazione ufficiale Epic Games conferma che ha avviato procedimenti legali contro gli organizzatori dell’evento in questione.

La qualità dell’esperienza dei nostri giocatori è incredibilmente importante per noi, sia all’interno del gioco sia in occasione di eventi pubblici ufficiali come Fortnite Pro-Am dello scorso anno”, ha detto ad Eurogamer un portavoce di Epic Games. “Noi non siamo in alcun modo associati all’evento che si è svolto a Norwich e abbiamo presentato un reclamo contro gli organizzatori all’Alta Corte di Londra”.

L’organizzatore del Fortnite Live, Exciting Events, avrebbe promesso di riportare il festival in Anglia orientale nel 2020, nonostante la delusione del primo. Tuttavia, la pagina di Facebook per l’evento è stata eliminata ed è altamente improbabile che si organizzerà nuovamente un evento simile.

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.