turbo building fortnite cambiamento

Fortnite: Epic Games annulla le modifiche al Turbo Building!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ha dell’incredibile quanto successo nelle ultime 48 ore di Fortnite, con Epic Games che si è vista costretta a cambiare idea riguardo il Turbo Building in seguito alla pressante richiesta della community.

Martedì 27 agosto l’update 10.20 ha modificato il tempo di Turbo Building da 0.05 a 0.15, con gli sviluppatori che hanno poi spiegato in un comunicato non solo le motivazioni legate alla scelta, ma anche gli obiettivi futuri partendo da questo cambiamento,

Questione di 48 ore che questa modifica è stato riportata alla normalità, prima scoperta dai giocatori e poi annunciata ufficialmente con il seguente comunicato:

Turbo Building Fortnite

Il team Fortnite
Ciao a tutti,

Le modifiche al Turbo Building che abbiamo apportato nell’update 10.20 sono state riportate al loro valore precedente, 0.05 secondi. Non riscontrerai più problemi con le tue capacità di costruzione!

Abbiamo aggiunto una modifica già annunciata nel nostro precedente blog. Ora, quando una struttura viene distrutta, ci sarà un ritardo di 0.15 secondi prima che un’altra struttura possa essere posizionata nella stessa posizione. Se due o più giocatori tentano di costruire una struttura nella stessa posizione contemporaneamente subito dopo la distruzione di una di esse, un tiro di dado casuale determinerà ora quale verrà piazzata tra quelle proposte dai giocatori che si contendono lo spazio. Con questo, miriamo a ridurre l’impatto che il ping ha sulla precedenza legata alle strutture, e mitigare le situazioni in cui lo spam di esse nella stessa posizione previene tutti i danni in arrivo al difensore.

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI FORTNITE:

 

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.