Fortnite arriva in TV, accordo trovato con DMAX!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’Italia fa un passo avanti per quanto riguarda gli esports, visto che il 2 ed il 3 marzo verrà trasmesso in TV su DMAX (canale 52) uno dei tornei più importanti di Fortnite, il torneo internazionale di ESL Katowice Royale.

Nel resto d’Europa questa notizia non farebbe clamore, tuttavia, in questo caso, si tratta di un evento importante perchè, in Italia, tutti gli eventi esport sono sempre stati trasmessi solo ed esclusivamente su Youtube e Twitch.
Questo testimonia la crescita che gli esport stanno avendo anche in Italia, sperando che questo sia il primo tassello di tanti altri.

Katowice Royale è una competizione internazionale del celebre battle royale, dove si scontreranno i nomi più importanti del panorama competitivo, al fine di spartirsi il montepremi totale di 500.000€. In mezzo a tutti gli sfidanti, possiamo trovare anche Giorgio “Pow3r” Calandrelli, player italiano del Team Fnatic, una delle organizzazioni più famose nel campo esports.

L’immagine promozionale del torneo

DMAX trasmetterà il torneo lungo i due giorni della competizione, sabato e domenica, attraverso il programma “House of e-sport: Fortnite”. Il primo giorno, dalle 14 alle 14.30, saranno mostrati i momenti salienti della prima giornata del torneo. Il secondo giorno, dalle 19 alle 20, saranno trasmesse le immagini delle fasi finali. I conduttori del programma saranno un mix di volti noti della tv e degli esports, infatti vedremo Daniele Bossari, accompagnato dal caster Ivan Grieco, conosciuto anche come “RampageInTheBox”, ma anche dal giocatore Thomas Avallone, noto nella community come “Hal“. 
Sul portale DPLAY potrete trovare anche immagini e video in esclusiva del torneo.

Daniel Schmidhofer, amministratore delegato di ESL Italia, ha rilasciato la seguente dichiarazione dopo l’annuncio: “La prima volta di un torneo internazionale di videogiochi in diretta su una TV italiana, è un momento storico, un passaggio fondamentale che certifica come la crescita degli e-sport nazionali sia costante.” 

E’ una sfida che raccogliamo con entusiasmo, lo stesso che caratterizza da sempre ogni iniziativa di Discovery”, ha affermato Giuliano Cipriani, svp Ad Sales General Manager Discovery Media, gruppo che detiene DMAX. “Quello degli esport è un fenomeno davvero globale che assume contorni sempre più interessanti sotto diversi punti di vista, da quello competitivo a quello editoriale, fino alla possibilità di raggiungere un target molto ben profilato, giovane, reattivo, dinamico”.

Giuliano Cipriani. Fonte foto: Primaonline

Siamo orgogliosi della partnership avviata con ESL che ci consente di sviluppare una strategia di valorizzazione dei contenuti esport in Italia; abbiamo la convinzione che gli esport siano un fenomeno in grado di raggiungere un target di pubblico giovane, attento ad un mercato globale e digitale. Ringrazio Discovery per aver creduto nel progetto e aver costruito insieme un format innovativo, abbiamo tutti gli ingredienti per vincere questa sfida” ha dichiarato invece Marco Bogarelli, Presidente di 2MG Media, società che ha acquisito i diritti media degli eventi nazionali e internazionali di ESL per il territorio italiano.

Appuntamento, quindi, al 2 marzo su DMAX, sperando che questo sia il primo importante tassello per la crescita degli esports e della loro cultura nel nostro territorio!

Fonte immagine di copertina ed articolo: Prima online 

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.