Dr Disrespect pensa di poter superare Fortnite e PUBG

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il famoso streamer Twitch Dr Disrespect ha affermato di avere abbastanza passione e conoscenze per creare un gioco migliore di Fortnite e PUBG.

  • Fonte copertina: Fortnite-PUBG-Gfuel

Non solo The Doc pensa che entrambi gli sviluppatori siano “sopravvalutati”, ma ora crede che, con il giusto supporto, potrebbe davvero essere in grado di mettere insieme un gioco migliore rispetto ai due attuali leader del mercato battle royale.

Dr Disrespect Fortnite PUBG Apex
Il celebre streamer Dr Disrespect

Sono praticamente identici [Epic Games e Bluehole]“, ha detto lo streamer dopo aver trasmesso PUBG. “È una cosa così strana ed è brutto vedere che l’industria sia dominata da questi due gruppi di sviluppatori idioti“.

The Doc ha poi continuato: “Se avessi un mio studio, batterei tranquillamente questi due giochi , sono così appassionato e so che il mio talento è migliore di tutti questi sviluppatori sopravvalutati“.

Ecco la clip in cui esprime e dichiara questi pensieri:

https://clips.twitch.tv/CrunchyPeacefulSowCmonBruh?tt_medium=clips_api&tt_content=url

Se lo streamer andrà avanti o meno nel creare il proprio videogioco online per competere contro i due celebri titoli, al momento non è noto. Ma di certo il celebre content creator ha già esperienza in questo settore.

In effetti, egli ha aiutato nella creazione di alcune delle mappe multiplayer in Call of Duty: Advanced Warfare, ma ciò può bastare?

Eppure, Doc sembra così sicuro delle sue capacità che potrebbe essere interessante vedere sviluppare il suo gioco. Non ci resta che aspettare e vedere cosa farà!

Grazie per la lettura

ALTRI ARTICOLI:


Dr Disrespect pensa di poter superare Fortnite e PUBG
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701