Brutto colpo per Twitch! Ninja diventa esclusiva Mixer

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Aggiornamento:

Tom Warren, redattore di The Verge, ha svelato la cifra pagata da Microsoft nell’affare, che ammonta a più di 50 milioni di dollari.

Nella giornata di ieri una notizia deve aver sicuramente scosso l’animo dei fan di Ninja, uno dei più famosi streamer della piattaforma Twitch, che faceva di Fortnite il suo gioco di riferimento.

Ninja Twitch Mixer
Il tutto è stato annunciato in un divertente siparietto su Twitter

Per quanto il nome del ragazzo divide sempre l’opinione della community, i suoi numeri sono sotto gli occhi di tutti. A luglio di quest’anno è diventato il più seguito sulla piattaforma viola, con oltre 14 milioni di follower ed una media di 50.000 spettatori a settimana.

Ieri, primo agosto, lo stesso ragazzo americano ha annunciato sul suo profilo Twitter il passaggio alla piattaforma Mixer, sito di streaming di proprietà di Microsoft, che proprio qui trasmette le sue conferenze più importanti come quelle dell’E3!

Sono stato in silenzio per un bel po’ di tempo, e ora sono super eccitato di far sapere a tutti la mia scelta. Da ora sarò in streaming su Mixer a tempo pieno e non riesco assolutamente ad esprimere a parole la mia emozione. Sto impazzendo. Mi sento come se volessi tornare alle radici dello streaming”. Così si esprime Ninja al suo pubblico di Twitter, sottolineando come i suoi orari e contenuti non cambieranno.

Anche Twitch ha voluto rilasciare una dichiarazione in merito: “Abbiamo amato guardare Ninja su Twitch nel corso degli anni e siamo orgogliosi di tutto ciò che ha realizzato per sé e per la sua famiglia. Gli auguriamo di continuare con i suoi successi nel gioco e nella vita. Buona fortuna per i suoi futuri sforzi!“. 

Mixer, nato nel 2016, ha fatto molta fatica a tenere testa ai due colossi del settore, Twitch e YouTube, a causa anche della tarda nascita. Questa è indubbiamente una mossa da parte di Microsoft di portare una buona fetta della community sulla sua piattaforma, con buona pace di tutti i fan dell’americano che non potranno più vedere la loro star sulla piattaforma di Amazon.

A proposito, qui trovate il suo canale: https://mixer.com/ninja

Ed ad un solo giorno dall’annuncio, qualche risultato già si vede, con l’app mobile nell’Apple Store già al primo posto!

Sarà interessante, invece, vedere quali saranno le conseguenze per Twitch, con Ninja che faceva da padrone sulla piattaforma e la trascinava ad un successo che sembrava inarrestabile.

Grazie per la lettura

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.