Annunciato il Gillette Bomber Cup di Fortnite!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Segnaliamo a tutta la nostra community il recente annuncio relativo alla Gillette Bomber Cup, nuovo torneo competitivo di Fortnite organizzato da PG Esports insieme alla celebre azienda statunitense Gillette, leader globale nel campo della rasatura e del grooming.

L’evento si terrà sia durante la prossima Milan Games Week, sia durante l’edizione 2019 del Lucca Comics e sarà anticipato da una fase di qualificazione che inizierà a partire da domani: l’11, 12, 18 e 19 Settembre si terranno infatti 4 Online Open Qualifier che decreteranno altrettanti vincitori; a questi eventi seguirà un Last Chance Qualifier il prossimo 27 Settembre con 4 qualifier dal vivo in cui saranno protagonisti 56 giocatori per ogni round, dal quale avanzeranno in finale ben 40 giocatori.

Prima del Grand Final verranno poi selezionati altri 12 giocatori che verranno invitati ufficialmente dagli organizzatori per alzare ulteriormente il livello competitivo del torneo.

A vincere saranno i primi 5 giocatori qualificati, il primo dei quali staccherà un assegno da 3100 Euro seguito dal secondo e dal terzo classificato che faranno loro, rispettivamente, 1800 e 1200 Euro. Infine, per il quarto ed il quinto classificato, vi saranno in palio 1000 e 900 Euro ce andranno a completare uno spettacolare prizepool di ben 8000 Euro.

Di seguito, per tutti gli interessati, riportiamo il comunicato stampa pubblicato da PG Esports, con tutti i dettagli e le informazioni utili per i futuri partecipanti al torneo.

Il comunicato Stampa

Gillette, insieme a PG Esports, lancia il prestigioso torneo di Fortnite che porterà i più forti giocatori ad emergere nella folla di Milan Games Week e Lucca Comics & Games, per questa edizione 2019.
Pro player e appassionati, potranno divertirsi, sfidarsi e mettersi alla prova: 4 Open Qualifier online e una Last Chance Qualifier dal vivo per assicurarsi la presenza al Grand Final durante i più attesi eventi italiani dedicati al gaming.
Cicciogamer89, sarà Ambassador del torneo, insieme ad altre importanti icone del panorama del gaming italiano. Partner tecnico dell’evento Predator, che con la sua serie di prodotti dedicati al Gaming contribuirà a un’esperienza di gioco completa e professionale.

Milano, 5 settembre 2019 – Gillette, leader globale nel campo della rasatura e del grooming, non dimentica cosa vuol dire essere un vero Bomber. Dopo il successo della campagna Shave like a Bomber, mira a lasciare il segno nel mondo degli eSports annunciando la prima stagione della Gillette Bomber Cup, uno dei più grandi tornei di Fortnite con licenza ufficiale, che si terrà in occasione della Milan Games Week 2019 e del Lucca Comics & Games: Edizione 2019.

L’iniziativa è in collaborazione con PG Esports, società leader in Italia nell’organizzazione di eventi dedicati al gaming competitivo.

Gillette crede che i valori degli eSports siano gli stessi che vengono accomunati agli sport tradizionali come la passione, il sacrificio e lo spirito di squadra. Per questo motivo lancia la Gillette Bomber Cup per sostenere e diffondere i valori e la cultura degli eSports in Italia.

“Vediamo gli eSports come una naturale evoluzione dello sport, dove l’appassionato di videogiochi è anche un professionista e un carismatico personaggio dalle abilità di gioco e skills sorprendenti” dichiara Gennaro D’Ambrosio, Assistant Brand Manager Gillette. “Tra molti giovani, i videogiochi non vengono più considerati un semplice passatempo, ma un lavoro con tanto di allenamenti, studio e disciplina al pari degli sport tradizionali, valori in cui il brand crede fermamente. Per questo Gillette sostiene gli appassionati e i professionisti di quella che consideriamo essere una categoria sportiva a tutti gli effetti”.

In occasione del primo importante appuntamento italiano dedicato al gaming, Gillette apre oggi le iscrizioni alla prima fase di qualificazione della Gillette Bomber Cup invitando tutti gli appassionati del gioco a unirsi in battaglia: 4 saranno gli Open Qualifier online, rispettivamente l’11-12 settembre e il 18-19 settembre, in cui verranno decretati 4 qualificati che accederanno alla Grand Final durante la Milan Games Week 2019.

Come i veri Bomber, Gillette invita tutti i giocatori a non darsi subito per vinti. Un’altra possibilità infatti verrà data agli aspiranti finalisti in occasione della Last Chance Qualifier che si terrà dal vivo durante la Milan Games Week il 27 settembre. Ulteriori 4 match di qualificazione decreteranno i 40 giocatori che avranno accesso alla finale.

In tutti i tornei di qualificazione, si giocherà un match all’ultimo colpo in modalità Battaglia Reale a singolo giocatore utilizzando la Stagione X. I 4 vincitori degli Open Qualifier insieme ai 40 del Last Chance Qualifier si uniranno ad altri 12 giocatori invitati tra i più importanti pro-players nel panorama italiano.

Cicciogamer89 sarà protagonista, insieme a Kekkobomba, Los Amigos e J0k3R. Nella stessa modalità di gara delle qualificazioni e con una classifica a punti, 6 saranno i match che decreteranno il campione della prima stagione della Gillette Bomber Cup!

E il 28 settembre, dritti alla resa dei conti: finalisti e fan sono chiamati alle armi per la Grand Final della Gillette Bomber Cup presso l’area Gillette in Milan Games Week 2019.

La finale potrà essere seguita anche in diretta sul canale Twitch di PG Esports (https://bit.ly/PGETwitch). In palio un montepremi da €8.000, distribuito ai primi cinque classificati.

Per saperne di più: gillettebombercup.pge.gg

Prossimo appuntamento ad ottobre in occasione del Lucca Comics & Games: Edizione 2019! La battaglia per una nuova qualificazione alla Gillette Bomber Cup continua nella prossima edizione. Stay tuned!

Scopri come su: gillettebombercup.pge.gg

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.