FIFA 21, i due MCES Pirro “Pirro21” e Lucidi “Narcorulezz” in Top30 mondiale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo. 

Il team Esports con sede a Roma ha iniziato a competere con successo nei maggiori titoli internazionali: Pirro “Pirro21” e Lucidi “Narcorulezz” si affermano subito tra i migliori giocatori al mondo di FIFA21, mentre brilla anche la squadra di Valorant

Sono passati quattro mesi dallo sbarco ufficiale di MCES in Italia. Lo storico team francese ha deciso di aprire una sezione nel nostro paese, a Roma, con il chiaro obiettivo di affermarsi sin da subito nel panorama Esports italiano ed internazionale.

Solo poche settimane fa sono state annunciate le squadre ufficiali dei maggiori titoli mondiali, da FIFA21 a Valorant, passando per Fortnite, League of Legends e Pubg Mobile, e già si registrano i primi importantissimi risultati. In particolare su FIFA21, il gioco più amato e popolare tra gli appassionati: i player di MCES Italia, Lucidi “Narcorulezz” e Pirro “Pirro21”, si sono infatti già affermati nella top 30 mondiale, rispettivamente al 17esimo e 27esimo posto, grazie ai due clamorosi 30-0 ottenuti su PS4 nella prima Weekend League.

Due piazzamenti di grande prestigio che proiettano MCES Italia nell’élite degli Esports mondiali, e certificano il lavoro di recruitment svolto negli ultimi mesi dal management, sotto la supervisione dell’head coach Alessio Marvona.

Ma non solo, perché anche per quanto riguarda XBOX, sempre nella prima Weekend League, Polichetti “Polik” ha chiuso con 29-1 e Chiarello “Tonybomber” con 27-3. Tutti i player ottengono così lo status di FUT Verified, che permette di partecipare alle qualifiche per le Global Series del 28 novembre. Un inizio di attività davvero folgorante per MCES Italia, che già si afferma a livello mondiale e prenota un ruolo da protagonista, non solo su FIFA21. Il team ha infatti recentemente brillato anche su Valorant, classificandosi secondo al Lucca Showdown 2020 by Vodafone, e ottenendo così l’invito al Torneo di Esibizione del Lucca Comics and Games.

E questo è solo l’inizio, siamo pronti a dire la nostra su molti altri titoli e in molte altre competizioni” – sottolinea il direttore generale di MCES Italia, Tommaso Maria Ricci – “Questi team sono il frutto di un grandissimo lavoro da parte nostra, con mesi di ricerche e reclutamenti. Abbiamo voluto con noi i migliori talenti del movimento Esports italiano e non solo, per garantire sin da subito ottimi risultati, e ci stiamo riuscendo. La nostra mission è quella di affermarci come realtà leader nel panorama dei videogiochi competitivi, e a breve abbiamo in programma nuove iniziative e nuovi annunci, sia a livello sportivo che societario”.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701