Arrivano i Rulebreakers a sconvolgere le “regole del gioco”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ormai il nuovo capitolo del gioco calcistico per eccellenza, FIFA 22, è entrato nel pieno del suo anno e pian piano sta sfornando aggiornamenti su aggiornamenti, portando alla luce quante più novità possibili, soprattutto per la modalità Ultimate Team.

Dopo l’aggiunta della nuova rarità Road To The Knockouts (RTTK), Electronic Arts ha ben pensato di sconvolgere un po’ le cose, in questa settimana di Halloween, aggiungendo in game la rarità Rulebreakers.

Proprio come dice la parola, queste nuove carte “rompono le regole”, poiché si tratterà di giocatori estremamente potenziati, magari anche in statistiche che non sono proprio il loro cavallo di battaglia, però a discapito di altre caratteristiche.

In questa nuova categoria di giocatori, già disponibili nei pacchetti, spiccano vari volti: da Haaland 90, al veloce Rudiger 86 o Casemiro 90. Tutti hanno visto alcune abilità gonfiarsi a dismisura. Vediamo tutti i giocatori selezionati:

  • Haaland 90
  • Casemiro 90
  • Alexander-Arnold 89
  • David Silva 87
  • Rudiger 86
  • Dembélé 86
  • Diaby 86
  • Arnautovic 86
  • Coates 86
  • Onyeka 84
  • Ripart 83

Ad aggiungersi a questa folta schiera ci sono anche Nkunku 86 con le Sfide Creazione Rosa (SCR), giocatore a scelta tra la versione con potenziamento al tiro o al passaggio, e Antonio 84 ottenibile dagli Obiettivi.

Questo team è il primo dei Rulebreakers, come annunciato da EA, quindi nei prossimi giorni almeno un altro team farà capolino sul gioco. Vi annunciamo anche che c’è una particolare SCR dedicata a Kanté Flashback 87, ottenibile superando ben 7 sfide.

Ad aggiungersi a questo gruppo, vi ricordiamo, c’è il 6° Team della Settimana (TOTW), vi lasciamo in allegato un’immagine riassuntiva dei giocatori che hanno brillato questa settimana.

Che ne pensate di queste nuove aggiunte al gioco? Fateci sapere, come al solito, la vostra…


Arrivano i Rulebreakers a sconvolgere le “regole del gioco”
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701