Suicidio di una dipendente Activision-Blizzard, i familiari puntano il dito verso la compagnia

Suicidio di una dipendente Activision-Blizzard, i familiari puntano il dito verso la compagnia

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Activision-Blizzard, il gigante del gaming recentemente entrato a far parte della grande famiglia di casa Microsoft per la spropositata cifra di 70 MILIARDI $, è di nuovo tornata a far parlare di sé dopo aver ricevuto una particolare lettera di denuncia da parte dei familiari di una dipendente che si tolse la vita nel 2017.

Stando a quanto dichiarato all’interno della denuncia, sporta giovedì scorso dagli stessi genitori della giovane che venne trovata senza vita durante uno dei frequenti ritiri aziendali, le responsabilità dell’estremo gesto compiuto dalla ragazza sarebbero quasi del tutto dell’azienda.

Perchè? A quanto pare i genitori avrebbero scoperto la scorsa settimana, a distanza di quasi quasi 5 anni dal decesso della trentaduenne,  le molestie sessuali ricevute in azienda nel corso dell’esperienza lavorativa della ragazza, le quali avrebbero avuto un grande impatto sulla sua salute mentale.

Un impatto che la avrebbe spinta sempre più in là, fino a togliersi la vita.

Una pagina nera per la storia di Activision-Blizzard

Secondo quanto riferito dai genitori durante le fasi preliminari dell’udienza, questo ritardo nel denunciare sarebbe stato in parte causato dall’insabbiamento, da parte dei piani alti in Activision-Blizzard, delle denunce per molestie sessuali sporte dalla giovane quando era ancora in vita.

Ad aggravare il tutto, ci sarebbero anche le accuse per Greg Restituito, al tempo supervisore capo della ragazza, reo di aver mentito agli investigatori durante le indagini. In questa fase Restituito avrebbe omesso di aver parlato con la ragazza circa una mezz’ora prima della sua morte.

Non solo, perché ad aggravare il tutto sarebbero spuntati fuori dei messaggi che i due si sono apparentemente scambiati la sera del decesso della ragazza, in cui si evince chiaramente l’esistenza di un qualche tipo di rapporto intimo tra i due.

Secondo i genitori si tratterebbe di un rapporto di tipo sessuale, dettaglio del quale i detective non erano al corrente fino ad oggi.

Insomma, una pagina davvero nera per Activision-Blizzard, con lo spettro di “Microsoft” che dell’alto guarda tutto con preoccupazione. Cosa ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Streamer su Twitch dispersi in mare in diretta dopo 46 giorni su una barca

Streamer su Twitch dispersi in mare in diretta dopo 46 giorni su una barca

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Streamer dispersi in mare – Tra tutti i trend di Twitch esistenti, probabilmente quello dei viaggi irl è uno dei più sottovalutati. Ogni giorno persone di tutto il mondo streammano in diretta i propri spostamenti e le proprie avventure in giro per quasi tutti i paesi.

Awkward_Travels, è un duo che fa parte di questa categoria. I ragazzi in questione hanno lasciato la terraferma circa un mese e mezzo fa, cercando di circumnavigare tutto il Mar Mediterraneo.

Nella diretta streaming di ieri, tuttavia, i ragazzi hanno allarmato gli spettatori, dichiarando di trovarsi totalmente persi in mezzo al mare senza possibilità di riaccendere la barca.

Streamer su Twitch ed imprese assurde in mare, ora si rischia anche di lasciarci la pelle

La clip di ieri, che ora risulta ormai indisponibile, mostra i due ragazzi saltare la consueta ”intro” per avvertire i loro spettatori dell’imminente minaccia che stavano vivendo.

Secondo il racconto, dopo aver lasciato un noto sito d’immersione, il duo ha notato dei malfunzionamenti sulla console di bordo. Per tentare di risolvere hanno spento la barca, che tuttavia non sono più riusciti ad accendere, rimanendo nella totale desolazione.

La clip si concludeva con la richiesta da parte di uno dei due ragazzi di interrompere la diretta per indossare i giubbotti di salvataggio e cercare di contattare i soccorsi più vicini.

A circa ventiquattro ore dall’accaduto, nessuna dichiarazione ufficiale sembrerebbe essere stata fatta. Un rapido sguardo ai social dei due ragazzi sembrerebbe tuttavia confermare che siano in stato di shock, ma sani e salvi.

Che ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

xQc perde 800 mila dollari a causa di un errore di server

xQc perde 800 mila dollari a causa di un errore di server

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Si possono perdere centinaia di migliaia di dollari premendo un solo bottone erroneamente? Se vi dovesse rispondere xQc vi direbbe di sì. Perché è proprio quello che è accaduto durante una delle sue stream.

Il noto variety-streamer xQc è incappato in un problema che devasterebbe chiunque, anche una persona milionaria. In pratica lo streamer ha perso più di 800 mila dollari (circa 760 mila in euro) in, letteralmente, un secondo.

xQc è noto portare nelle sue live casinò e slot, i quali sono diventati un vero e proprio problema per lo streamer, come ammesso da lui stesso, e qualche giorno fa in una di queste slot è riuscito a vincere la mastodontica cifra di 800 mila dollari (sottolineiamo anche che per ricevere quella cifra ha puntato molto), segnando anche il record di vincita per la specifica slot.

È qui però, nell’euforia della situazione, che xQc ha premuto sul tasto refresh della pagina del browser ed è apparso l’errore “505 internal server error” togliendo ogni possibilità di riscattare la vincita.

Ma dopo un po’ lo streamer l’ha presa in maniera abbastanza ottimistica: considerando i suoi problemi di gioco, era sicuro che se avesse riscattato la vincita, di lì a poco li avrebbe perso nuovamente giocandoli.

È giusto segnalarvi che anche questo è il rischio del gioco d’azzardo e che vincite del genere sono quasi impossibili. xQC a più riprese ha ribadito il suo problema con il gioco d’azzardo e le sue milioni di euro di perdite con il gioco.

LA CLIP CHE MOSTRA LA PERDITA DI xQc

Articoli correlati:

Khaby Lame porta in alto l’Italia e supera anche i follower di Charlie D’Amelio

Khaby Lame porta in alto l’Italia e supera anche i follower di Charlie D’Amelio

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Dopo mesi di speranze ed iniziative per ”boostare” ancora di più i follower del nostro Khaby Lame, la community di TikTok è riuscita finalmente a far superare al giovane il numero di follower di quella che ormai era la tiktoker più famosa al mondo, Charlie D’Amelio.

Sebbene Khaby sia originariamente nato in Senegal, il ragazzo ha più volte dichiarato di sentirsi italiano, indossando magliette, il tricolore e rilasciando interviste.

Alla data odierna Khaby è finalmente riuscito, arrivando allo spaventoso numero di 142,389,179 seguaci , a superare la ”diretta avevrsaria” Charlie, con la quale tuttavia ha dichiarato di non sentirsi per nulla in competizione.

Khaby Lame supera Charlie D’Amelio su TikTok

Per capire quanto lo sforzo della community abbia avuto un ruolo fondamentale nel compimento di questo record, basti pensare che Khaby ha accumulato 15 milioni di followers solo nel periodo tra l’8 maggio ed il 22.

Questo record arriva appena dopo due anni dalla consacrazione di Charlie D’Amelio come influencer più seguita del social cinese, che all’epoca superò di gran lunga il precedente record di Loren Gray, che all’epoca contava 41 milioni di followers.

Per mettere a tacere qualsiasi voce su una loro possibile rivalità, a Febbraio i due giovani si erano incontrati e ne avevano approfittato per pubblicare una foto abbracciati. Insomma, niente più di una sana competizione.

Cosa ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: