amiga500

A Marzo torna Amiga500, una delle ”console” più amate di tutti i tempi

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

In un recente comunicato stampa, l’azienda videoludica ”RetroGames” ha infine ufficializzato l’uscita della THEA500 Mini, una sorta di rivisitazione in chiave moderna della celeberrima Amiga500 (conosciuta anche come CommodoreA500), divenuta particolarmente famosa a cavallo tra gli anni ’80 e ’90.

Per chi non la conoscesse affatto, durante i 5 anni della sua commercializzazione (’87-’92), l’Amiga500 riscosse un gigantesco successo a livello mondiale, anche grazie al costo tutto sommato contenuto ed alla grande varietà di software disponibili.

Nonostante tutte le funzionalità, veniva principalmente usata come console di gioco, vista l’enorme qualità grafica e sonora per l’epoca.

Ora é ufficiale: questa amatissima console tornerà a far divertire migliaia di giocatori in tutto il mondo e tra i giochi che verranno messi a disposizione troviamo anche titoli amatissimi del genere ”retrò”, tra cui Stunt Car Racer, Arcade Pool, Project-X Special Edition,  F-16 Combat Pilot e Super Cars II.

Il totale dei giochi messi a disposizione su questa nuova periferica che dovrebbe essere messa in vendita in tutto il mondo a partire dal 25 Marzo, sale con le ultime indiscrezioni a ben 25, espandibili grazie ad un apposito supporto USB attraverso il quale sarà possibile caricare altri giochi di cui siamo in possesso.

Moltissime anche le novità dal punto di vista dei ”settings”, che permetteranno agli utenti di modificare un gran numero di configurazioni diverse sia per quanto riguarda mouse e tastiera, sia per quanto riguarda altre periferiche di gioco, tra cui il controller e gli accessori per la guida.

AMICO 500

Negli ultimi due mesi, il mio team ha lavorato duramente per finalizzare il firmware per la console THEA500® Mini ed ha lavorato a stretto contatto con i nostri partner di produzione per garantire la massima qualità di produzione” – ha affermato Chris Smith, CTO, Retro Games – “E come impegno per i nostri fedeli fan, rilasceremo a breve un nuovo aggiornamento del firmware per THEC64 questo Natale .

Inoltre, in passato abbiamo eccelso nell’esperienza di unboxing e crediamo di aver superato ogni aspettativa questa volta e di offrirvi il nostro prodotto più bello fino ad oggi “- ha concluso Paul Andrews, amministratore delegato.

Insomma, cosa ne pensate di questo granissimo ritorno di fiamma? Il prezzo di 129 Euro vi sembra eccessivo? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community, accedendovi tramite i bottoni che troverete in cima alla pagina.

Articoli Correlati:

Sunmi sfoggia il suo cosplay di Jinx al KBS Song Festival

nft

Youtuber vende una Lamborghini per acquistare NFT ad un prezzo folle, l’investimento peggiore della storia?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il mondo crypto e soprattutto la febbre degli NFT non smettono più di stupire le migliaia di milioni di cittadini del web che ogni giorno si trovano ”costretti” ad apprendere dell’ultima castroneria detta da qualche auto-nominato guru di Internet, e quella che vi raccontiamo oggi ha davvero dell’incredibile.

Come avrete già sicuramente capito dal titolo, la questione è tanto semplice quanto sorprendente: lo Youtuber tedesco iCrimax, molto conosciuto in patria, ha recentemente dichiarato di aver venduto la sua Lamborghini Huracan (che parte da un valore di base di circa 200.000 €) per acquistare un’immagine in NFT.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, sicuramente questa non é la sede adatta per apprendere nozioni su crypto-valute ed NFT, ma volendo riassumere possiamo dire che é un acronimo che sta per “Non-Fungible Token”. Cosa vuol dire? Rispetto ai beni fungibili, come le banconote (che possono essere scambiate con altre banconote dello stesso valore), i beni non fungibili indicano che tali beni non sono replicabili e sostituibili, perché possiedono una specifica individualità.

Tale individualità è data da una marca digitale, dotata di un certificato di autenticità ed unicità. Tale certificato è rilasciato grazie alla tecnologia blockchain (una sorta di registro di contabilità condiviso e immutabile che facilita il processo di registrazione delle transazioni e la tracciabilità dei beni in una data rete). Gli NFT sono quindi associati a un contenuto digitale di qualsiasi natura come un’immagine o addirittura una canzone, di cui garantiscono i caratteri di unicità e autenticità, conferendo al proprietario un certificato della genuinità del prodotto digitale in oggetto. Ogni NFT, grazie alla blockchain, è dunque un pezzo unico e perciò non è fungibile, ovvero non intercambiabile.

Si può dire che acquistare un bene del genere, nell’ottica di un futuro in cui i beni materiali saranno praticamente irrilevanti, equivalga ad acquistare un’opera d’arte che da qui a 10 anni nel futuro potrebbe portare un guadagno di milioni e milioni sul prezzo d’acquisto, oppure un bel niente, a seconda di come andranno le cose.

La community, ovviamente, non ha preso benissimo la mossa da 225.920 € dello Youtuber, che sebbene siamo sicuri abbia più di qualche auto all’interno del garage, ha comunque venduto un esemplare di automobile che in pochi lascerebbero andare così facilmente, soprattutto se pensiamo che lo ha fatto per acquistare una semplice immagine.

iCrimax è tuttavia di certo il primo ad investire in questo nuovo mondo virtuale, ma anche stelle del calibro di Logan e Jake Paul hanno ormai investito milioni di dollari nel progetto la cui crescita, almeno per ora, parrebbe inarrestabile.

Cosa ne pensate voi? Avreste fatto lo stesso? Oppure ci avreste pensato due volte? Come al solito non macnate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

tiktok

TikTok conferma l’arrivo delle SUB come su Twitch, ma c’é un problema

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

TikTok – L’ultimo arrivato nell’enorme famiglia dei social network sta veramente raggiungendo picchi assurdi per quanti riguarda gli utenti, ai quali vengono offerte sempre più feature ed una tecnologia all’avanguardia per stare al passo con gli altri colossi del settore.

Stando infatti a quanto riportato in giornata dai colleghi di TechCrunch e The information, TikTok avrebbe in questi giorni selezionato un piccolo conglomerato di account particolarmente in vista (non è chiaro ancora se i test si stiano svolgendo nella build pubblica) per testare l’ultimissima novità introdotta: le SUB in stile Twitch.

La community ha chiaramente risposto con una certa preoccupazione alla notizia, soprattutto nell’ottica in cui TikTok decida di dare la possibilità ad alcuni creator molto in vista di riservare alcuni dei loro contenuti solo ad un pubblico pagante.

Sebbene infatti su Twitch il supporto tramite abbonamento offra degli effettivi vantaggi allo spettatore, come ad esempio la rimozione della pubblicità e la possibilità di usare emoticon esclusive, tutto ciò sul social di proprietà cinese non sarà ovviamente possibile.

Secondo alcuni osservatori internazionali e colleghi d’oltreoceano, l’unica possibilità di TikTok di offrire vantaggi allo spettatore, sarebbe l’introduzione (assolutamente probabile, almeno secondo noi) di una feature che permetta di tenere le proprie dirette streaming esclusivamente limitate agli abbonati.

In questo modo, hanno spiegato alcuni utenti, non si rischierebbe di andare ad intaccare la natura stessa di TikTok e della sua produzione continua di contenuti video off-stream, offrendo comunque un servizio aggiuntivo tramite il quale gli abbonati potranno, come già occorre su Twitch, supportare la piattaforma ed il proprio creator preferito.

Insomma, cosa ne pensate di questa possibilità? Quanto sarebbe, secondo voi, un prezzo competitivo per la SUB? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community.

Articoli Correlati:

onlyfans guadagno amouranth

Amouranth: ‘guadagno più di 1 MILIONE al mese solo da Onlyfans’

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Guadagno Onlyfans – Kaitlyn ‘Amouranth’  Siragusa é sicuramente una delle streamer più celebri su Twitch, recentemente diventata modella persino per una compagnia affermata come ”PlayBoy”, ma vi siete mai fermati a pensare quanto possa guadagnare in totale una influncer del suo calibro?

Durante una recente intervista con lo Youtuber Anthony Padilla, conduttore dello show ‘I spent a day with…’ (ho passato un giorno con… n.d.r.), Amouranth ha deciso di raccontare ombre e luci della sua vita privata, rivelando anche a quanto ammontano i suoi introiti mensili di Onlyfans e Patreon.

Arriviamo subito al dunque: Amouranth ha rivelato di guadagnare OGNI MESE ben 1 MILIONE e MEZZO di Dollari solo da Onlyfans, ai quali tuttavia devono essere tassativamente aggiunti anche i circa 100.000 di Patreon e le varie entrate di Twitch, sulle quali tuttavia, per dovere contrattuale, vige il più assoluto silenzio.

Nonostante queste cifre possano sembrarvi astronomiche, come ci fa notare la stessa Amouranth nel video che potrete recuperare in fondo all’articolo, occorre notare che per raggiungere e mantenere questi numeri è necessario dedicare a questo tipo di attività oltre 15 ore ogni giorno, divise tra stream, shooting fotografici e le normali attività social, che tolte le consuete 7/8 ore di sonno di una persona normale lasciano appena un paio di ore libere al giorno.

Basti pensare che, se normalmente il lavoro di una persona si aggira intorno alle 160 ore mensili, le attività di Amouranth (solo per quanto concerne lo streaming) occupano oltre 400 ore ogni mese. Una vita sì, agiata, ma sicuramente anche piena di impegni che lasciano pochissimo tempo per se stessi.

Insomma, tra vita privata ridotta a zero e le difficoltà di una vita sotto ai riflettori, sicuramente l’intervista di Padilla ad Amouranth ci fornisce un nuovo punto di vista in merito a questo controverso personaggio pubblico che a piccoli passi ha conquistato migliaia di fan in tutto il mondo.

Cosa ne pensate? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra opinione con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati: