The International 2019

The International 2019: ecco le 18 squadre che si contenderanno il montepremi da 30 milioni di dollari.

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si sono concluse le qualificazioni regionali per il The International 2019, l’evento clou della stagione di Dota 2, che quest’anno entrerà nei record come il più ricco torneo esport di sempre.

Al termine delle qualificazioni regionali, si conoscono i nomi delle diciotto squadre che parteciperanno al The International 2019 di Dota 2. Quest’anno il torneo si sposta dal Nord America, dove si era tenuto nelle ultime edizioni, alla Cina.
La Mercedes-Benz Arena di Shanghai sarà sede dal 15 al 25 agosto del più ricco torneo di esport finora disputato: si prevede, infatti, che il montepremi supererà i 30 milioni di dollari, con una prima moneta da almeno 11 milioni di dollari.

Le diciotto squadre classificate, suddivise in base alla regione di provenienza, sono:

Europa:

  1. Team Secret;
  2. Team Liquid;
  3. Ninja in Pyjamas;
  4. OG;
  5. Alliance;
  6. Chaos Esport Club;

Nord America:

  1. Evil Geniuses;
  2. Forward Gaming;

Comunità degli Stati Indipendenti (ex Repubbliche Sovietiche):

  1. Virtus.pro;
  2. Natus Vincere;

Cina:

  1. Vici Gaming;
  2. PSG.LGD;
  3. Keen Gaming;
  4. Royal Never Give Up;

Sud-Est Asiatico:

  1. Fnatic;
  2. TNC Predator;
  3. Mineski;

Sud America:

  1. Infamous.

La regione più rappresentata è quella europea, con ben sei formazioni, ma non sono tuttavia presenti giocatori italiani.

Nelle settimane che ci porteranno all’inizio del The International 2019 vi daremo modo di approfondire la conoscenza di ciascuna squadra partecipante e di rivivere i momenti migliori e più emozionanti delle passate edizioni con articoli e analisi.

 

 

Potrebbe interessarti leggere anche:
Dota 2: il montepremi del The International 2019 è il più alto di sempre per un torneo di esport