allen brack

Il Presidente di Blizzard J. Allen Brack si dimette dall’azienda

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Allen Brack – Non si arresta la vicenda legata allo scandalo discriminazioni/abusi sessuali che ha colpito Blizzard Entertainment ormai più di 10 giorni fa.

Sono arrivate infatti pochissimi minuti fa le dimissioni dell’ormai ex Presidente di Blizzard J. Allen Brack, una delle figure più criticate per come è stata trattata tutta la vicenda in questi ultimi giorni da Blizzard. Brack, prese il posto dello storico fondatore di Blizzard Mike Morhaime ad Ottobre del 2018, come Presidente e nuova guida della società, e si prepara oggi ad uscire di scena lasciando il posto a due suoi colleghi.

Alla guida di Blizzard Ent vi saranno infatti due persone, che co-guideranno il gruppo in quello che è universalmente riconosciuto come il momento più drammatico per la software house di Irvine. Al posto di Brack vengono quindi messi Jen Oneal e Mike Ybarra.

Jen Oneal fa parte di Blizzard da Gennaio come vicepresidente esecutivo dello sviluppo (è l’ex capo di Vicarious Visions – che ora fa parte di Blizzard Entertainment), mentre Mike Ybarra, dopo molti anni in XBOX, si è ritrovato in Blizz nel 2019 come vicepresidente esecutivo e direttore generale della piattaforma e della tecnologia, dove, oltre al resto, ha anche supervisionato l’evoluzione di Battle.net.

Entrambi i leader sono profondamente impegnati con tutti i nostri dipendenti; al lavoro futuro per garantire che Blizzard sia il luogo di lavoro più sicuro e accogliente possibile per le donne e le persone di qualsiasi genere, etnia, orientamento sessuale o background; sostenere e rafforzare i nostri valori; e per ricostruire la tua fiducia. (BLIZZARD)

Queste invece le parole di J. Allen Brack come Presidente dimissionario del gruppo: “Sono fiducioso che Jen Oneal e Mike Ybarra forniranno la leadership di cui Blizzard ha bisogno per realizzare il suo pieno potenziale e accelereranno il ritmo del cambiamento. Prevedo che lo faranno con passione ed entusiasmo e che ci si potrà fidare di loro per guidare, con i più alti livelli di integrità e impegno, i componenti della nostra cultura che rendono Blizzard così speciale“.

Lo storico (ex) leader di Blizzard Mike Morhaime: “mi vergogno delle accuse”. Su WoW Sit-In di protesta e raccolta fondi per Black Girls Code

Ed ecco invece il post ufficiale pubblicato dagli sviluppatori:

To all members of the Blizzard Community,

We want to let you know about an important leadership change at Blizzard Entertainment.

Starting today, J. Allen Brack will be stepping down as the leader of the studio, and Jen Oneal and Mike Ybarra will co-lead Blizzard moving forward.

Jen joined Blizzard in January as executive vice president of development, where she’s been providing senior development leadership and support to the Diablo and Overwatch franchises. Jen is the former head of Vicarious Visions (which is now part of Blizzard Entertainment).

After many years at XBOX, Mike joined the company in 2019 as the executive vice president and general manager of platform and technology, where he’s been overseeing the evolution of Battle.net and our development services organization.

Jen and Mike have more than three decades of gaming industry experience between them. Moving forward, they will share responsibilities over game development and company operations.

Both leaders are deeply committed to all of our employees; to the work ahead to ensure Blizzard is the safest, most welcoming workplace possible for women, and people of any gender, ethnicity, sexual orientation, or background; to upholding and reinforcing our values; and to rebuilding your trust. With their many years of industry experience and deep commitment to integrity and inclusivity, Jen and Mike will lead Blizzard with care, compassion, and a dedication to excellence. You’ll hear more from Jen and Mike soon.

The following is a message from J. Allen Brack:

“I am confident that Jen Oneal and Mike Ybarra will provide the leadership Blizzard needs to realize its full potential and will accelerate the pace of change. I anticipate they will do so with passion and enthusiasm and that they can be trusted to lead with the highest levels of integrity and commitment to the components of our culture that make Blizzard so special.”

Finally, thank you all for being a part of the Blizzard community, and for your passion and determination for safety and equality for all.

 

Cosa ne pensate community?

In molti avevano giustamente ipotizzato delle dimissioni per Brack, specialmente considerata la “tirata d’orecchie” che il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotick aveva riservato alla dirigenza di Blizzard, rea di aver risposto con troppa poca sensibilità nei riguardi di un problema che non solo c’era, ma era anche molto più grave del previsto.

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701