mondiali cs:go

Spaghettonis rappresenterà l’Italia ai continentali per i Mondiali EILAT di CS:GO!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nonostante qualche (purtroppo) inevitabile incidente di percorso durante il suo svolgimento, si é infine concluso il torneo nazionale che avrebbe dovuto scegliere la rappresentativa italiana alla tredicesima edizione dei mondiali di CS:GO che si svolgeranno ad EILAT.

Il torneo, che si é svolto tra il 17 ed il 20 di questo mese, ha infine visto uscire vittorioso il team degli Spaghettonis, composto da membri di estremo talento ed abilità innegabile, che durante i match del torneo hanno saputo intrattenere e dare spettacolo, nonostante le sfide d’altissimo livello offerte dagli altri team partecipanti (Vega, Evolute Atlantic ed iRFlow Gaming).

Di seguito i nomi dei ragazzi che andranno a rappresentare il Bel Paese nella fase Europea della competizione, la quale decreterà quali saranno infine i team a partecipare alla attesissima fase Internazionale, alla quale accederanno solo le migliori squadre da ogni regione del globo:

  • Nediu Alexandru – Fusion
  • Enrico Coppini – Morphiw0w
  • Luca Daniel Koushza – Lukeza
  • Davide Bicocca – Byron
  • Michael Orsini – xen
  • Bebu Aadil – bibu
  • Federico Di Marco – forward

Record di utenza simultanea su CS:GO - Powned.it

In seguito alla conclusione della competizione abbiamo raggiunto virtualmente i vincitori della competizione per chiedere qualche commento a caldo sulla prestazione offerta. I neo-laureati campioni nazionali ci hanno confessato di aver incontrato un’incredibile resistenza da parte del team con il quale si sono scontrati in semifinale, match che li ha visti uscire vincenti al termine di una serie estremamente ”close”.

Stando a quanto riferitoci dagli stessi player, questa vittoria al cardiopalma gli avrebbe dato una carica senza precedenti, che gli ha permesso di concludere la finale in bellezza con il risultato schiacciante di 2-0.

”Mantenendo la calma e giocando come sappiamo fare abbiamo portato a casa il risultato questo é quello che conta.” – ed hanno continuato i ragazzi degli Spaghettonis – ”per il futuro speriamo di vedere più tornei ad accesso internazionale, che possano rilanciare la scena esportiva di CS:GO, che ha ancora molto da dire”.

La replica della finale

Insomma, ancora tantissimi complimenti al team degli Spaghettonis, al quale auguriamo di arrivare lontano nella competizione per portare in alto la bandiera italiana anche negli ambienti di CS:GO, mentre agli altri team che purtroppo non ce l’hanno fatta rinnoviamo l’invito a riprovarci il prossimo anno, con magari più fortuna.

Articoli Correlati:

Amin "Gosoap" Bey El Hadj

Gamer da sempre, sin da quando ero un bambino solo, proprio come lo eri tu. Ma adesso siamo amici, giusto?

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701