S1mple è stato bandito da Twitch: Lo sfogo nei social

S1mple è stato bandito da Twitch: Lo sfogo nei social

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

S1mple è stato bandito da Twitch, non una, non due, ma ben tre volte nel giro di pochissimi mesi.
Siamo di fronte ad un vero e proprio ban permanente adesso?

Nessuno sa le vere motivazioni che hanno spinto la nota piattaforma di proprietà di Amazon, a prendere tale decisione.
Fatto sta, che chiunque provasse a visionare un qualsiasi contenuto della star di Counter Strike: Global Offensive all’interno di Twitch, si trovava davanti una buffa affermazione:
“Mi dispiace. A meno che tu non abbia una macchina del tempo, quel contenuto non è disponibile”.

Oleksandr “s1mple” Kostyliev, nonostante l’accaduto, non si è perso d’animo ed ha “sfidato” la piattaforma con un post ironico su Twitter, facendo riferimento anche all’evento che recentemente ha colpito il noto streamer Dr Disrespect:

S1mple è stato bandito da Twitch. Lo sfogo su Twitter

Champions Club,

Twitch non mi ha informato sul motivo specifico alla base della sua decisione. Un ringraziamento a tutti per il supporto che mi state dando in questo momento difficile.
Mentre mi sto gustando il mio ban, possiamo goderci tutti gli altri miei stream con delle ricompense fantastiche che tutti possono vincere facilmente.” – Afferma sfogandosi.

Il suo però è già il terzo ban che riceve dal 2019 ad oggi, a causa di insulti (anche omofobi) verso avversari o addirittura, verso gli stessi compagni di squadra.
Il ban questa volta, potrebbe quindi costargli un allontanamento permanente dalla famosa piattaforma di Live Streaming.

Il primo divieto è giunto poco meno di un anno fa, ad Agosto, dopo che S1mple si era messo in discussione (in maniera abbastanza pesante) con un’altra star dei Natus Vincere, Kirill “Boombl4” Mikhailov.
Il ban è sopraggiunto dopo una serie di passaparola fra Streamers, che una volta giunte a Twitch, ha spinto la piattaforma di streaming a punire il giocatore.

Cosa sappiamo del ban?

Oleksandr “s1mple” Kostyliev ha provato in tutti i modi a spiegare che il suo atteggiamento era soltanto frutto di uno scherzo fra compagni di squadra.
La cosa però non ha minimamente fatto desistere la piattaforma di Amazon che andò cosi a confermare il ban temporaneo. La cosa si è poi ripetuta nuovamente lo scorso Novembre, quando S1mple si è dovuto beccare un nuovo ban di una settimana
Lo stesso medesimo errore venne commesso dal giocatore il successivo Novembre.
Entrambi i divieti sono durati una settimana ciascuno.

Secondo molte voci sparse in giro per il web, S1mple è stato bandito stavolta per aver trasmesso dei “flussi falsi” sul suo canale (sebbene, lo ripetiamo, non vi sia alcuna spiegazione ufficiale per il divieto)…ovvero di aver trasmesso sul suo stesso canale delle dirette passate.

Twitch ha infatti avuto (e sta avendo) seri problemi da diversi mesi con moltissimi truffatori all’interno della sua piattaforma.
Essi infatti rubano i VOD da altri streamers e li diffondono all’interno dei loro canali, per poter truffare le persone attraverso l’immagine delle stelle di Counter Strike (e di moltissimi altri giochi).

Tutto questo rappresenta un problema enorme, specialmente per le community di CS: GO e Dota 2 con moltissimi giocatori sono stati presi d’assalto, tra cui l’ex star Michael “Shroud” Grzesiek ed uno dei giocatori più forti al mondo di Dota 2, Johan “n0tail” Sundstein.

Se questo è il caso del ban dunque, a noi non è dato saperlo, in quanto Twitch non fornisce spiegazioni definitive sul perché i suoi utenti vengano puniti.
Detto questo, trattandosi il terzo divieto, è altamente probabile che S1mple possa essere bandito definitivamente dalla piattaforma…non appena saranno disponibili nuove informazioni non esiteremo a riportarle.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701