Countdown to MLG CS:GO Columbus Major – Le Leggende!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

SECONDA PARTE DELLA PREVIEW DELLE 16 SQUADRE PARTECIPANTI AL MAJOR

Dopo aver conosciuto e scoperto le prime 8 squadre che parteciperanno al Major in America, oggi, in questa seconda parte andremo a conoscere le restanti otto squadre, Le Leggende di CS:GO!

MLG Columbus – Full Group Stage

Group A Group C
Ninjas in Pyjamas Team EnVyUs
Luminosity Gaming astralis
mousesports Gambit
FlipSid3 Tactics Counter Logic Gaming
Group B Group D
FaZe Clan Na’Vi
fnatic Virtus.pro
SPLYCE G2 Esports
Team Liquid Cloud9

fnatic (dennis, flusha, JW, KRiMZ, olofmeister – vuggo)

 olofmeister, il miglior giocatore del 2015, rimane in cima alla classifica dei migliori di CS:GO anche in questo 2016. Non distante da lui troviamo flusha, che sembra avere carpito i segreti per delle performance di alto livello. dennis  ha dato prova di avere degli assi nella manica che nessuno si aspettava; gli intra-match di JW sono più alti di molte altre stars e KRiMZ, che rispetto agli altri può essere considerato il peggiore, se fosse in altre squadre risulterebbe essere la stella.  Fin’ora questa squadra ha vinto sei tornei di fila da quando dennis si è unito e sembra che niente li possa fermare. Al momento attuale solo quattro squadre possono sperare di fermare i fnatic – Luminosity, Na’Vi, EnVyUs e gli astralis – riusciranno nell’impresa?

Luminosity Gaming (cold, FalleN, fer, fnx, TACO – zews)

Il team di Fallen arrivano dopo aver perso una serie di scontri spettacolari contro fnatic e Na’Vi ottenendo 3 secondi posti. Dall’altro lato però sono solo questi gli incontri persi dai brasiliani in competizioni offline. I Luminosity hanno sconfitto brillantemente tutti gli altri riuscendo anche a strappare un solo match ai fnatic.
Se c’è la possibilità che il Major venga vinto da una squadra non europea, le scommesse ricadono tutte sui brasiliani.

Na`Vi (Edward, flamie, GuardiaN, seized, Zeus – starix)

I Na’Vi arrivano carichi per questo evento con flamie che continua a migliorare e crescere esponenzialmente, guadagnando l’MVP all’ESL ESEA Pro League Season 2 Finals, MVP al DreamHack Open Leipzig e una performance dello stesso livello a Katowice. I Na’Vi stanno raggiungendo il loro apice, mettendo le premesse per rendere indimenticabile questo Major. I Na’Vi però si trovano in un gruppo difficile insieme ai Cloud9, Virtus.pro e G2, ma francamente la difficoltà è tutta per le altre squadre. Insieme ai Luminosity, questa squadra può essere in grado di battere i fnatic.

Team EnVyUs (apEX, DEVIL, Happy, kennyS, NBK – Maniac)

Guardare questo team giocare negli ultimi mesi è sembrato guardare un incidente d’auto. Sai cosa sta per accadere ma non riesci a togliere lo sguardo. La caduta drammatica degli ex-campioni è stata quasi affascinante. Sembra che niente abbia funzionato per loro. Ma, da quando DEVIL si è unito, la squadra sembra essersi risollevata. Ora è tutto nelle mani di questi giocatori ritrovare la serenità e l’equilibrio per riuscire a ottenere un risultato concreto in questo evento. Per fortuna dei francesi, sono capitati in un gruppo semplice insieme ai Gambit e ai CLG.

i (5)

astralis (cajunb, device, dupreeh, karrigan, Xyp9x – zonic)

Circa un anno fa, i danesi, guidati da karrigan finalmente sconfiggevano il loro demone personale vincendo le CCS Kick-off Season Finals vincendo contro i fnatic e i Nip. Vinsero poi altri due incontri diventando una specie di kriptonite per i fnatic stessi. Sfortunatamente per i fans, quel quid in più che avevano per battere olofmeister e co., gli astralis lo hanno perso, dovuto anche al mese di stop dovuto alla mancanza di Xyp9x che doveva partecipare agli esami finali a scuola.
Comunque sia, gli astralis rimangono i favoriti per battere gli infermabili svedesi, con le loro stelle dupreeh e Xyp9x. Nel loro girone dovranno affrontare due “semplici” game contro Gambit o i CLG, ma rimangono poi gli EnVyUs che sono decisamente una minaccia.

Virtus.pro (byali, NEO, pasha, Snax, TaZ – kuben)

Mentre Snax ritrova la sua forma, lo stesso non si può dire per il resto della squadra. I polacchi rimangono un team pericoloso per i loro avversari, con il loro stile di gioco che si adatta bene contro ogni squadra nel mondo. Ma il team di NEO è stato piazzato nel gruppo che è considerato il più difficile: Cloud9 e G2 sono tra gli avversari più difficili per questa squadra.

FaZe Clan (aizy, fox, jkaem, Maikelele, rain – RobbaN)

Il team conosciuto prima come G2 ha raggiunto il suo apice al DreamHack Open Cluj-Napoca, il Major più recente tenutosi ad Ottobre scorso. La top 4 guadagnata all’IEM San Jose sembra ottima sulla carta, ma in realtà si è trattata di una mera vittoria contro dei deboli CLG. In tutti gli altri eventi i FaZe non hanno mai raggiunto la top 4. L’aggiunta di RobbaN ha aiutato sicuramente il team sul lato tattico e potrà portare più pressione sugli altri team. Ma il loro gruppo non è comunque una passeggiata data la presenza dei fnatic.

Ninjas in Pyjamas (f0rest, friberg, GeT_RiGhT, pyth, Xizt – threat)

Se i NiP quest’anno vincono un torneo, si potrà dire con certezza di conoscere già l’MVP. La star GeT_RiGhT, coach e in-game leader del team, ha completamente rinnovato e rinvigorito il gruppo. Dopo un ottimo debutto offline contro fnatic, Luminostity e Na’Vi, i Ninjas hanno battuto i Virtus.pro, gli astralis e gli stessi fnatic online sulla mappa cache. I Nip dunque si qualificano tra quelli in grado di battere l’uomo nero rappresentato dalla squadra loro connazionale. Nell’opening round dovranno vedersela contro i FlipSid3, che non dovrebbe rappresentare un problema. Sarà dopo che le cose si faranno interessanti, perchè il vincitore dello scontro dovrà vedersela contro i Luminosity.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701