Incoronati i nuovi campioni dell’IEM Taipei CS:GO

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Oggi, il Taipei Game Show ha visto il gran finale del CS:GO Tournament all’ Intel Extreme Masters Taipei.

Con un biglietto per l’offline qualifier per il CS:GO Major all’MLG Columbus nelle loro mani,vengono incoronati sia i The MongolZ che i Renegades.
Ma con la vincita di 30,000 dollari e uno spot all’Intel Extreme Masters World Championship, che si terrà a Marzo, possono considerarla più che una vittoria.
Ripercorriamo insieme come si è svolto l’evento:

GRUPPO A

Subito, il primo giorno, si è accesa la corsa per gli ambiti premi. Il team cinese CyberZen ha messo subito le cose in chiaro: dopo aver mandato nel loser bracket i Risky Gaming, hanno battuto brillantemente anche i Chiefs eSports Club, reduci da una sudata vittoria contro gli MVP Karnal. I CyberZen hanno dominato il match, lasciando solo 3 round ai Chiefs. Nell’attesa del loro ultimo sfidante, sono rimasti tutti a guardare i Risky Gaming battere gli MVP Karnal. Grande ribalta per i Chiefs che riescono a rimontare e vincere il match contro i Risky Gaming, ottenendo così il secondo posto e l’accesso alla semifinale.

 

Matchup Result
CyberZen vs. Risky Gaming 16-10
Chiefs eSports Club vs. MVP Karnal 16-14
CyberZen* vs. Chiefs eSports Club 16-3
Risky Gaming vs. MVP Karnal 16-8
Risky Gaming vs. Chiefs eSports Club* 9-16

 

20160129_Helena-Kristiansson_IEMTaipei_0430

GRUPPO B

Il secondo giorno si apre con la notizia della squalifica dei TyLoo dalla competizione a causa dell’inserimento errato nel loro roster di un giocatore che, per motivi non dichiarati, viene considerato non schierabile in una competizione presente e futura Valve.
Rimangono così solo i  Renegades, Eat You Alive and The MongolZ a competere per la finale.

I Renegades si qualificano grazie ad un incredibile prestazione contro gli Eat You Alive, concedendo solo 2 round al primo scontro e 7 al secondo. I The Mongolz si mostrano forti, riuscendo a battere i Renegades in uno scontro tiratissimo e qualificandosi così anche loro per la semifinale.

Matchup Result
Renegades vs. Eat You Alive 16-2
Renegades vs. The MongolZ* 13-16
Eat You Alive vs. Renegades* 7-16

*Qualified for the semi finals

scre

SEMIFINALI

Le semifinali vedono due team Australiani contro due team Asiatici darsi battaglia per l’accesso alla finale. Nella prima partita si scontrano i Chiefs eSports Club contro i The Mongolz: il team australiano vince sulla mappa Inferno per 16-13, cadendo però su Dust2 per 16-10. La sfida passa alla terza mappa, Cobblestone, dove vede vincitore i The Mongolz che con uno score di 16-9 ottiene l’accesso alla finale.

Il secondo scontro vede i Renegades contro i CyberZen. I Renegades, che hanno una maggiore esperienza internazionale, vincono il primo scontro 16-8, mappa Cobblestone. Purtoppo i CyberZen non riescono a contenere gli australiani e cadono anche sulla seconda mappa per 16-4.

FINALI

Partendo dalla mappa Cobblestone, i Renegades non riescono a spuntarla cedendo la vittoria del primo round ai The MongolZ per 16-9. Dopo aver cambiato mappa ed essere passati ad Inferno, i Renegades sembrano intenzionati a riscattarsi. Ma nonostante siano i preferiti perdono anche questo match in favore dei The MongolZ con un incredibile punteggio di 16-2.

Si qualificano così per l’Intel Extreme Masters World Championship e si uniscono ai Fnatic, NatusVincere e agli altri grandi nomi del gruppo A.

ss+(2016-02-01+at+12.09.30)


Incoronati i nuovi campioni dell’IEM Taipei CS:GO
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701